POSTA! – A QUANTO PARE NON SI RIESCE A FAR RIMANERE IN CASA MOLTA GENTE. FORSE OCCORREREBBE MINACCIARE I TRASGRESSORI DELLE DIRETTIVE, OLTRE LA MULTA E LA DENUNCIA, DI NON POTER PIÙ ESSERE SCELTI IN CASO DI TRIAGE – NORMALE CHE HIGUAIN VADA IN ARGENTINA. DA PREOCCUPARSI QUANDO LO FARA’ IL PAPA

-

Condividi questo articolo

 

 

 

 

Riceviamo e pubblichiamo:

 

Lettera 1

nicola zingaretti all'aperitivo dei giovani pd a milano nicola zingaretti all'aperitivo dei giovani pd a milano

Il PD rimasto ultimo a genuflettersi davanti ai tedeschi mi ricorda il soldato giapponese trovato nella giungla filippina dopo 20 anni: un esempio da enciclopedia Treccani di eroica inutile testa di cazzo..ma quello almeno non aveva fatto danni al suo paese. Saluti BLUE NOTE

 

Lettera 2

Caro Dago, i Giochi Olimpici di Tokyo saranno rinviati di un anno. E quindi in contemporanea con "Covid-20"?

coronavirus tokyo 2020 coronavirus tokyo 2020

Pikappa

 

Lettera 3

Dagovski,

Normale che Higuain vada in Argentina. Da preoccuparsi quando lo fara’ il Papa.

Aigor

 

coronavirus terapia intensiva bergamo coronavirus terapia intensiva bergamo

Lettera 4

Esimio Dago, Euro-bond, ennesimo “no” dei falchi del nord Europa, in particolare del premier olandese Mark Rutte. Si può dire che la Merkel sta a Mark Rutte come Xi Jinping sta a Kim Jong-un? E nel dettaglio, si può dire che la voglia europea di distruggere l’Italia sta ai “no” dell’Olanda per i nostri aiuti, così come la voglia di tenere Trump a cuccia sta ai test dei missili balistici nord coreani? Per sineddoche comunque, si potrebbe anche dire: la Merkel sta a Mark Rutte come io sto al mio cane.

Saluti proporzionali

higuain higuain

Timbrius

 

Lettera 5

Caro Dago, il governo punta a rendere ancora più efficaci le misure per contenere il diffondersi del coronavirus. Ma non erano già le più all'avanguardia del mondo? "Siamo prontissimi", aveva detto a fine gennaio il premier Conte ospite dalla Gruber.

mark rutte 3 mark rutte 3

Greg

 

Lettera 6

Caro Dago, coronavirus, cambia l'autocertificazione da presentare e c'è una stretta sui controlli per smascherare i "furbetti" grazie anche all'utilizzo dei droni. Speriamo che i controllori non siano gli stessi che concedono il reddito di cittadinanza, altrimenti anche la sorveglianza dall'alto si rivelerà inefficace.

 

Cocit

 

milano non si ferma lo spot di sala sul coronavirus milano non si ferma lo spot di sala sul coronavirus

Lettera 7

Caro Dago, Covid-19, Madrid fa i conti con i suoi morti, tanti e ovunque. Li hanno trovati negli ospizi e non sanno più nemmeno dove metterli. E non possono nemmeno dare la colpa al franchismo: c'è il socialista Pedro Sànchez al governo.

Leo Eredi

 

Lettera 8

Caro Dago, ma perché ci fanno vedere che lavano le strade delle città coi camion per combattere il virus e poi gli scienziati ci dicono che per lo stesso motivo non è necessario togliersi le scarpe quando si entra in casa? Forse perché le strade sono state disinfettate?

Giuseppe conte e le autocertificazioni – Italian beauty by sciscia/spinoza Giuseppe conte e le autocertificazioni – Italian beauty by sciscia/spinoza

Cordialità.

Phantomas

 

Lettera 9

Caro Dago, a proposito di capacità di comunicare del Governo, ti pare possibile che alle 01:26 del 24 marzo nel sito del governo il "Dossier CoronaVirus" sia aggiornato solo al 22 marzo e riporti il modello dell'autocertificazione vecchio, superato da quello che compare su tutti i giornali online da almeno due ore? L'hanno distribuito ai giornali e non l'hanno messo sul loro sito? Non ho parole. O meglio le ho, ma non le uso per non beccarmi una querela.

 

Saluti

beppe sala beve birra con alessandro cattelan beppe sala beve birra con alessandro cattelan

Paolo Cavaglione

 

Lettera 10

reparto di terapia intensiva brescia 22 reparto di terapia intensiva brescia 22

A gennaio il sindaco di Milano Sala andava in giro nel quartiere cinese a dire che bisognava essere solidali e che non c'era pericolo. A fine gennaio Formigli nella sua trasmissione mangiava un involtino primavera dicendo che non c'era pericolo e che bisognava essere solidali. Adesso se esci a prendere una boccata d'aria sei un delinquente. Sandro

 

Lettera 11

Caro Dago, coronavirus, l'Ecofin sospende il Patto di stabilità, mentre i paesi del Nord bocciano gli Eurobond. Ma perché ci chiamiamo "Unione Europea"? Avremmo dovuto chiamarci semplicemente "Euro". Tutto il resto è una bufala buonista.

Soset

 

Lettera 12

Caro Dago, coronavirus, il capo della protezione civile Borrelli: "Per ogni contagiato ufficiale 10 non censiti". Quindi mentre i dati parlano di 63mila colpiti dal Covid-19, di casi reali ce ne sarebbero altri 600 mila. Viste le precarie condizioni in cui sono costretti a vivere è lecito ipotizzare che gran parte di essi interessino i migranti?

FRANCESCO BOCCIA SI PRESENTA CON LA MASCHERINA ALL'ORECCHIO E BORRELLI SE LA RIDE FRANCESCO BOCCIA SI PRESENTA CON LA MASCHERINA ALL'ORECCHIO E BORRELLI SE LA RIDE

 

Di certo non potranno rispettare le norme igieniche e la distanza di sicurezza. Un problema in più che si sarebbe potuto evitare accogliendo solo quei soggetti a cui si era certi di poter garantire un'esistenza dignitosa.

Vic Laffer

 

Lettera 13

reparto di terapia intensiva brescia 3 reparto di terapia intensiva brescia 3

Caro Dago, approfitto del tuo spazio per ringraziare Marco Giusti per i suoi splendidi consigli per la quarantena. Su 34 sto vedendo lo spy movie pazzoide "Ad 3 operazione squalo bianco": è molto divertente. Don Franco e Don Ciccio lo vidi anni fa e non è male: anche se Franco e Ciccio compaiono solo nella prima parte e nel finale... Per il resto vado per conto mio, e non so se faccio bene. Sciaguratamente ieri sera ho rivisto su Amazon "Attenti a noi due" con Nino D'Angelo e Fabrizio Bracconeri... È probabilmente tra i peggiori film di Mariano Laurenti, scritto e prodotto dal mitico Niní Grassia.

Cordialità.

Tiziano Rapanà

 

Lettera 14

Ciao Dago, lo sapevi che dal 01/02/2020 siamo in stato di emergenza sanitaria e nessuno ne aveva parlato...

https://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario;jsessionid=lnjtrJVqTJK4DBUI7mf4KA__.ntc-as1-guri2a?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2020-02-01&atto.codiceRedazionale=20A00737&elenco30giorni=false

Anzi fino a fine febbraio ci invitavano a uscire...Ma perché non hanno comprato da subito mascherine e attrezzature per le rianimazione?

Mah....

coronavirus 2 coronavirus 2

Stefano

 

Lettera 15

Ciao Dago-amore, non è curioso che i nostri scienziati (per mancanza di prove) giustifichino il mancato calo dei contagi con la negligenza degli italiani e che auspichino un'ulteriore stretta? Capisco che sia golosa l'idea di farci diventare una dittatura come la democratica Cina, ma forse il popolo dovrebbe iniziare a chiedersi se lo 0.8% di decessi PER coronavirus autorizzi a questa serrata fascista. 

 

xi jinping a wuhan 6 xi jinping a wuhan 6

In America è corsa alle armi, da noi questa prima settimana è stata vissuta come una vacanza un po' cazzona, buona per bombare tik tok e altri social di video minchioni, ma già questa settimana se ne vedranno di belle in termini di insofferenza alla casa, e altri 15gg rischiano di diventare una bomba sociale, anche perché se al termine dell'ulteriore confinamento i nostri geni di Big Pharma si accorgessero che la curva è sempre tale cosa si potrebbero inventare ancora?

 

Perché di mettersi in discussione mica se ne parla. Ho il timore che la colpa sarà sempre degli altri. Magari di chi va in cucina passando dal salotto, allungando la strada di qualche centimetro. Sveglia, popolo. E dubita di chi vuole... salvarti, privandoti un po' alla volta della tua libertà.

Il Principe

 

Lettera 16

milano non si ferma lo spot di sala sul coronavirus milano non si ferma lo spot di sala sul coronavirus

Caro Dago, “Il 27 febbraio in rete circolava il video #milanononsiferma: forse ho sbagliato a rilanciarlo, ma in quel momento nessuno aveva compreso la veemenza del virus”. Finalmente il sindaco di Milano Beppe Sala ammette di aver fatto... una cagata pazzesca!

Ranio

 

Lettera 17

BEPPE SALA CON LA MAGLIETTA DELLA NAZIONALE INGLESE BEPPE SALA CON LA MAGLIETTA DELLA NAZIONALE INGLESE

Caro Dago, dopo i crolli dei giorni scorsi le Borse tentano il rimbalzo. Certo che se qualcuno - con una società quotata - dovesse trovare il vaccino per il Covid-19, farebbe sembrare Jeff Bezos con la sua Amazon come un percettore di reddito di cittadinanza.

Jonas Pardi

 

Lettera 18

Gli studi professionali - anche legali - devono/possono rimanere aperti senza poter comunque lavorare per la chiusura dei tribunali.... Diabolico escamotage per non concedere alcun contributo ad indennizzo di uno stop lavorativo prolungato che comporterà una "mattanza" di carriere professionali.

JEFF BEZOS BABBO NATALE JEFF BEZOS BABBO NATALE

 

Avv. Massimiliano Battistelli

 

 

Lettera 19

Caro Dago: a quanto pare non si riesce a far rimanere in casa molta gente; forse occorrerebbe minacciare i trasgressori delle direttive, oltre la multa e la denuncia, di non poter più essere scelti in caso di triage, anche nei confronti di persone anziane.

Valter Coazze

 

Lettera 20

reparto di terapia intensiva brescia 16 reparto di terapia intensiva brescia 16

Il Corona Virus, bastardo, non danneggia solo i polmoni, ma, a quanto pare, anche il cervello. Si perde l'olfatto, il gusto, e, pare, anche la lucidità mentale. Se ne è avuta evidenza clinica ieri, dalla Palomba, dove uno spiritato Nicola Porro, appena scampato al micidiale attacco del bastardo virus, gridava, come un invasato, alla democrazia in pericolo, al crollo delle istituzioni, perchè il governo ci impone di restare a casa per contrastare l'avanzata del bastardo. Mentre nello stesso momento in cui il Porro delirava, Boris Johnson, annunciava le stesse misure per la democraticissima Inghilterra. Porro, amico mio, datti una calmata e pensa alla salute. Che a tirare acqua al mulino di Salvini ci sarà tempo. Per adesso lecchiamoci le ferite. Auguroni.

Gaetano il Siciliano

 

 

Lettera 21

Caro Dago, parafrasando il grande De Andrè si può dire che anche dalle grandi tragedie può nascere qualcosa di positivo. Nel caso del coronavirus farà crollare quella istituzione piena di ipocrisia e falsa solidarietà chiamata europa unita (minuscolo). Negli anni abbiamo visto come ogni Stato, in politica estera, economia, mercato, si regola i moda da avvantaggiarsi senza preoccuparsi di danneggiare gli altri.

Boris Johnson e il Coronavirus by paniruro/spinoza Boris Johnson e il Coronavirus by paniruro/spinoza

 

Nel caso della attuale pandemia si è raggiunto l'impensabile, ognuno con provvedimenti diversi dagli altri se non contrastanti, "furti" di presidi medici come mascherine e respiratori. E se non bastasse già si litiga sulle misure economiche di sostegno con i soliti staterelli che vogliono imporre la loro dottrina a danno degli altri. Per l'Italia una occasione unica per andarsene e pensare  ad altre alleanze e collaborazioni...

 

FB

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

IL PIANO DI MACRON, SANCHEZ, CONTE, ETC.: EUROBOND CON LA GARANZIA DELL'EUROPA FINALIZZATI SOLO ALL’EMERGENZA DEL CORONAVIRUS CON UNA COMMISSIONE CHE VERIFICHERÀ L’UTILIZZO DEI FONDI DEI VARI PAESI - LA SITUAZIONE È NELLE MANI DI TRE TEDESCHI (HOYER, URSULA E REGLING) DA UNA PARTE, DALL’ALTRA IL PRESIDENTE DELLA BCE CHRISTINE LAGARDE CON FABIO PANETTA CHE LA CONTROLLA (A LUI SI DEVE IL CAMBIO DI ROTTA DELLA FRANCESE), PIÙ DAVID SASSOLI - IL PROSSIMO PASSO DI CONTE: LO STATO GARANTIRA' I PRESTITI DELLE BANCHE ALLE IMPRESE - SI STA STUDIANDO L'ALLENTAMENTO DEL LOCKDOWN: SECONDO GLI ESPERTI IL 16 APRILE DOVREBBE FERMARSI L’ECATOMBE E DAL 18 SI POTREBBE PARTIRE CON UNA CAUTA RIAPERTURA

 

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute