È UNA PROPOSTA CHE NON SI PUO' RIFIUTARE - DA OGGI FINO AL 2 MARZO SARÀ AL CINEMA LA VERSIONE RESTAURATA IN DOLBY VISION DE "IL PADRINO" - IL REGISTA FRANCIS FORD COPPOLA: "IL PADRINO AVEVA AVUTO UN SUCCESSO INASPETTATO MA LA PARAMOUNT NON ERA PRONTA. ALL'IMPROVVISO ERA RICHIESTO A NEW YORK IN CINQUE SALE, PERCHÉ TUTTI VOLEVANO VEDERLO, E POI NEL MONDO. INVECE DI CONSERVARE IL NEGATIVO L'HANNO CONSUMATO A FURIA DI FARNE STAMPE, CHE SONO COSÌ DIVERSE DA COME IL FILM DOVREBBE APPARIRE…" - MARCO GIUSTI: "IN ITALIA STANNO DISTRIBUENDO LA COPIA CON IL NUOVO DOPPIAGGIO DEL 2008"

-

Condividi questo articolo


Marco Giusti per Dagospia

 

il padrino il padrino

Vi avviso che oggi avete in sala il grande ritorno de “Il Padrino” di Francis Coppola con Marlon Brando, Al Pacino, Robert Duvall e James Caan. Capolavoro assoluto, si sa. Ma temo che abbia ragione Riccardo Rossi, maniaco dei vecchi doppiaggi, cioè che in Italia in sala stanno distribuendo la copia col nuovo doppiaggio del 2008 e non quella storica che tutti noi abbiamo visto e amato con le voci di Giuseppe Rinaldi e Ferruccio Amendola.

 

Da controllare, ma nel caso, ovvio, meglio vederlo in originale. Anche perché il cinefilo maniaco vedrebbe tutto il film con l’incazzatura continua di non poterlo sentire come lo sentì allora. Con le battute che conosce a mente. Riccardo Rossi me le ha già sparate tutte al telefono… Capite quello che voglio dire?  

MARIO PUZO - IL PADRINO - THE GODFATHER MARIO PUZO - IL PADRINO - THE GODFATHER

 

Silvia Bizio per “la Repubblica”

 

L'ingresso e il cancello in ferro battuto sono gli stessi di cinquant' anni fa. Intorno ai Paramount Studios tutto è cambiato ma ci sono storie che hanno lasciato un segno. È il caso del Padrino , celebrato negli studi che lo produssero e lo portarono in sala a New York il 15 marzo 1972.

 

Francis Ford Coppola, 82 anni, è arrivato a braccetto con la sorella Talia Shire (Connie Corleone) prima della proiezione del film restaurato in Dolby Vision sotto la supervisione dello stesso regista e sulla base dell'edizione approvata dall'allora direttore della fotografia Gordon Willis. Questa edizione sarà al cinema in Italia da domani al 2 marzo.

 

IL PADRINO - MATRIMONIO TRA MICHAEL CORLEONE E APOLLONIA IL PADRINO - MATRIMONIO TRA MICHAEL CORLEONE E APOLLONIA

«Il film parla di ciò che lasciamo in eredità, di quello che si può fare o non fare per la propria famiglia, delle responsabilità che abbiamo, vecchi e giovani, nei confronti del nostro passato e del futuro» ha detto Coppola, «perché questo mondo dobbiamo consegnarlo alle nuove generazioni in una forma migliore rispetto a quella in cui lo abbiamo ricevuto».

 

Ricorda Talia Shire: «Per ottenere il ruolo di Connie Corleone feci un provino, anche se poteva sembrare un controsenso, ma noi siamo una famiglia eccentrica, abbiamo sempre fatto cose folli e continuiamo a farle. Francis è un grande artista e sa che per realizzare un'opera d'arte bisogna dare se stessi. Nel Padrino ha messo l'anima. Eravamo tutti consapevoli che stavamo facendo qualcosa di grande».

 

Nella sala della proiezione si sono abbracciati James Caan (Sonny Corleone) e Joe Mantegna (Joey Zasa in Il Padrino - Parte III ). Nel parlare del restauro del film, Coppola ha precisato: « Il Padrino aveva avuto un successo inaspettato ma la Paramount non era pronta. All'improvviso era richiesto a New York in cinque sale, perché tutti volevano vederlo, e poi nel mondo. Invece di conservare il negativo l'hanno consumato a furia di farne stampe, che sono così diverse da come il film dovrebbe apparire ».

IL CAST DE IL PADRINO - 45 ANNI DOPO IL CAST DE IL PADRINO - 45 ANNI DOPO

 

 Il tutto era stato complicato dal fatto che il direttore della fotografia Gordon Willis aveva usato una tecnica rischiosa: «Nelle prime scene l'ufficio di don Corleone doveva essere molto scuro. Il Padrino è stata un'esperienza molto dura. Ero giovane, avevo pressioni ovunque, e ho bluffato un sacco. Dopo quell'esperienza non volevo più averci a che fare. Ma ho imparato girando quel film e, oggi, non mi stanco mai di vederlo. Mai».

al pacino il padrino al pacino il padrino Marlon Brando ne Il Padrino Marlon Brando ne Il Padrino IL PADRINO IL PADRINO

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute