LA QUARANTENA DEI GIUSTI: GUIDA TV PER RECLUSI – GIORNATONA, ANCHE MEGLIO DEI NUDI BOMBASTICI DELLA ROSSA KELLY REILLY IN “YELLOWSTONE”. SI VA DAL MERAVIGLIOSO “ELLE” DI VERHOEVEN A “INTERRABANG”. DA “SCANDALOSA GILDA” AL “NASHVILLE” ITALIANO “CIAO MA”, FINO ALLO STRA-STRA-STRACULT DEL GIORNO CHE È SICURAMENTE “CALDE LABBRE”, PESANTISSIMO LESBOMOVIE CON LA DIVA DELL’HARD FRANCESE CLAUDINE BECCARIE E LA NOSTRA RAGAZZINA LEONORA FANI – VIDEO + GALLERY MOLTO BEN FORNITA

-

Condividi questo articolo



 

 

 

Marco Giusti per Dagospia

 

kelly reilly nuda in yellowstone 1 kelly reilly nuda in yellowstone 1

Che vediamo oggi? Giornatona e seratona, oggi, siete avvisati. Meglio di qualsiasi dibattito in tv con SallustiTravaglioSenaldi conditi dagli esperti BurioniRicciardiGalliRezza. Forse anche meglio dei nudi bombastici della rossa Kelly Reilly in “Yellowstone”, la serie di Sky che ieri sera su consiglio di Dago mi sono sparato e, confesso, davvero lei è una forza della natura (“O togli le tende o mi scopi” – “Me lo ricordavo più grosso”), pronta a stupirci in ogni puntata, non a caso in Inghilterra era chiamata “theatrical viagra” quando faceva una Desdemona pochissimo casta con Chiwitel Ejiofor.

 

 

interrabang 4 interrabang 4 interrabang 2 interrabang 2

Oggi si va dal meraviglioso “Elle” di Paul Verhoeven con Isabelle Huppert, Rai Movie 21, uno dei migliori gialli degli ultimi anni, al mai visto in tv “Interrabang” di Giuliano Biagetti, thriller-erotico con Corrado Pani e le nudissime Haydée Politoff e Beba Loncar, Cine 34 alle 21, ne ho un ricordo pessimo ma ora sembrerà un capolavoro. O da “Scandalosa Gilda”, primo stracult erotico della coppia Gabriele Lavia-Monica Guerritore, Cielo alle 22, 55, con lei che per dimenticare fa la pazza sull’autostrada e incontra il misterioso Lavia vestito di bianco, animatore sporcaccione animato di pessime idee, c’è pure il cartone animato capolavoro di Gibba dove gli uomini sono tutti cazzetti e Gilda è una gigantesca figa, al giovanilistico-coatto “Ciao ma’” di Giandomenico Curi, Cine 34 alle 17, 45, il “Nashville” italiano scritto da Roberto D’Agostino e Fiorenzo Senese per il produttore Augusto Caminito, dove le giovanissime e romanissime Claudia Gerini e Sonia Cameriere cercano di arrivare al concerto di Vasco (in un primo tempo doveva essere David Bowie…) nella Roma del 1988 fra battute di superculto (“Che ti sei messa, Intima di squinzia?”- “Me so’ fatto de Buscopan”) e maschi arrapati.

scandalosa gilda 4 scandalosa gilda 4 ciao ma’ 8 ciao ma’ 8

 

interrabang 1 interrabang 1

 

calde labbra 8 calde labbra 8 il mostro 1 il mostro 1

E infine da una serie di film che un tempo si sarebbero detti di prima serata, “Il mostro” di Roberto Benigni su Rai3, alle 21, “Pirati dei Caraibi: Ai confini del mondo” di Gore Verbinski con Johnny Depp e Orlando Bloom, Canale 5 alle 21, “Spy Game” di Tony Scott con Robert Redford e Brad Pitt, Iris alle 21, fino allo stra-stra-stracult del giorno che è sicuramente “Calde labbra” di Demofilo Fidani, che qui si firma Danilo Dani, Cine 34 alle 22, 55, pesantissimo lesbomovie con la diva dell’hard francese Claudine Beccarie e la nostra ragazzina Leonora Fani. Dialoghi rivisti dal poeta Marco Gherardi. Mi disse lo stesso Fidani, nell’unica intervista che penso abbia mai rilasciato, che al termine della lunga scena lesbo fra le due ragazze andò oltre il dovuto.

 

calde labbra1 calde labbra1 interrabang 5 interrabang 5

“Ho dato lo stop e sono uscito. Ho detto all’operatore: Senti se vogliono girare ancora, gira qualche cosa, che poi mi serve per da dare agli americani. E poi questi rulli li ho dati alla distributrice francese per il montaggio, ma lei non li ha saputi inserire bene per la Francia e ha mantenuto il film come era in italiano. Il distributore americano, invece, lo ha montato molto bene: ha preso il film, ha avuto l’autotizzazione da me di farsi un controtipo del negativo e di lavorarlo come voleva e quindi ha fatto un grossissimo film”.

 

 

swimming pool remake by ozon2 swimming pool remake by ozon2

Devo dire che nella notte ci sono altre perle, come “Swimming Pool”, Rai Movie 23, 30, primo remake de “La piscina” di Jacques Deray, diretto qui da François Ozon con Charlotte Rampling e la strepitosa Ludivine Sagnier nei ruoli che furono di Romy Schneider e di Jane Birkin. O “Terminator 2” di Bruno Mattei, Cine 34 alle 00, 30, sequel fintissimo di Terminator girato credo nelle Filippine. O il non riuscito “Maraviglioso Boccaccio”, Rai Movie, relegato alle 1,20, girato dai fratelli Taviani ormai ottantenni con megacast, Kim Rossi Stuart come Calandrino stralunato e cattivo, Paola Cortellesi come badessa con le mutande dell’amante in testa, Carolina Crescentini come monaca scopatrice, Michele Riondino che ama riamato la vedova Kasja Smutniak, figlia di un Lello Arena cupo e vendicativo, Riccardo Scamarcio che salva dalla morte la bellissima Vittoria Puccini…

maraviglioso boccaccio 2 maraviglioso boccaccio 2

 

O l’erotico intellettuale “La cintura” di Giuliana Gamba, Cine 34 alle 3, 35, scritto da Francesca Archibugi con Gloria Malatesta e Claudia Sbarigia, tratto dal romanzo di Moravia, prodotto da Galliano Juso, ovvio, con la stracultissima Eleonora Brigliadori che si fa menare dal marito violento e supermacho James Russo. Grandi scene di sesso e apparizioni eccellenti di Valentino Zeichen, Anna Bonaiuto, Maria Grazia Frabotta e Francesco Scali prima di “Don Matteo”.

 

 

ciao ma’ ciao ma’

Il pomeriggio si partiva bene. Prima l’ottimo spy anni ’60 di Sergio Corbucci “Bersaglio mobile” con Ty Hardin, Paola Pitagora e Vittorio Caprioli, Cine 34 alle 15, 45, omaggiato da Tarantino nel recente “C’era una volta a Hollywood” , al punto che Brad Pitt porta la stessa coppola di Ty Hardin. Passa anche alle 2 di notte… Poi, su Rete 4 alle 16, 50, arriva lo strepitoso “Corvo rosso non avrai il mio scalpo” di Sydney Pollack con Robert Redford come Jeremiah Johnson, vero trapper diventato un killer di indiani Crows da quando scopre gli hanno ucciso la moglie, e Delle Bolton, la bella indiana che lo riporterà sulla retta via.

 

swimming pool remake by ozon 1 swimming pool remake by ozon 1

Non solo è il film preferito di Redford, girato nelle montagne dell’Utah dove ha comprato un grande territorio, ma quello più vicino alla sua sensibilità. In un primo momento doveva giralo Sam Peckinpah, prima con Lee Marvin poi con Clint Eastwood. Ma Clint non legava con Peckinpah e andò a girare il primo “Ispettore Callaghan”. Uscito anche Peckinpah dal progetto, si chiese a John Milius di scrivere la sceneggiatura per Robert Redford protagonista. Fu Redford a chiamare come regista Sydney Pollack, che non aveva mai girato un western in vita sua, ma che aveva molto apprezzato in “Questa ragazza è di tutti”. Redford e Pollack gireranno ben nove film assieme. Milius, invece, non ha mai amato molto il trattamento Pollack. Troppo soft per i suoi gusti. Lo ha sempre definito uno shooter, uno che gira, non un vero regista. A più riprese Milius venne mollato e poi ripreso dall’operazione, ma il suo contributo fu fondamentale.

pirati dei caraibi ai confini del mondo pirati dei caraibi ai confini del mondo

 

Alle 17, 25 su Cine 34 inutile che vi ridica che passa “Ciao ma’” di Giandomenico Curi con una giovanissima Claudia Gerini fan di Vasco. Dopo le 19 bello scontro fra “Il diavolo e l’acquasanta” di Bruno Corbucci con Tomas Milian e Piero Mazzarella, Rai Movie, e il poliziottesco “Italia a mano armata” di Marino Girolami con Maurizio Merli, Raymond Pellegrin, John Saxon e Mirella D’Angelo, Cine 34. Il primo è un tentativo, non troppo riuscito, di fare di Tomas Milian un Monnezza calcistico e di unirlo alla moda dei film di preti che sembrava poter nascere con il Don Camillo di Terence Hill con Piero Mazzarella prete lombardo di provincia concupito dalla sua perpetua, la Fumero. Il secondo film chiude la trilogia del commissario Betti di Maurizio Merli diretta da Marino Girolami. Girato a Genova ma con un occhio al triangolo industriale del nord e ai rapimenti di bambini. Bella musica di Franco Micalizzi.

 

 

calde labbra calde labbra scandalosa gilda 3 scandalosa gilda 3

Alle 21 vi ho detto dello scontro fra “Elle” di Paul verhoeven con Isabelle Huppert, Rai Movie, “Il mostro” di Roberto Benigni, Rai 3, “Pirati dei Caraibi. Ai confini del mondo” di Gore Verbinski con Johnny Depp, Canale 5, “Captain America: Civil war” dei fratelli Russo con Chris Evans, Robert Downey Jr e Scarlett Johansson. Mettiamoci anche “Florence” di Stephen Frears con meryl Streep e Hugh Grant, RSI, che forse è superiore alla versione francese che uscì prima della stessa storia, l’action movie “Momentum” di tal Stephan S. Campoanelli con la bella Olga Kurylenko, appena uscita dal Coronavirus, Italia 1, e il più che interessante “L’albero delle pere” di Francesca Archibugi con Valeria Golino, Sergio Rubini e Stefano Dionisi, Zelig tv, che ricordiamo in una visione un po’ aggressiva in una ormai lontana Venezia e meriterebbe un nuovo sguardo.

 

eleonora brigliadori in la cintura 7 eleonora brigliadori in la cintura 7 scandalosa gilda. scandalosa gilda.

Alle 23, più o meno, inutile che vi caldeggi ancora “Scandalosa Gilda” della coppia Lavia-Guerritori, Cielo 22, 55, i loro film erano davvero incredibili e lei come starsexy insuperabile , e “Calde labbre” di Demofilo fidani con Leonora Fani e Caludine Beccarie, Cine 34 alle 22, 55. “Swimming Pool” di François Ozon passa più tardi, alle 23, 30 su Rai Movie. Nella notte, alle 3, 35, Cine 34, se siete, ahimé per voi, svegli, arriva “La cintura” di Giuliana Gamba con Eleonora Brigliadori… Tardino eh?

ciao ma’ 5 ciao ma’ 5 ciao ma’ 6 ciao ma’ 6 terminator 2 3 terminator 2 3 calde labbra 7 calde labbra 7 ciao ma’ 3 ciao ma’ 3 calde labbra 6 calde labbra 6 swimming pool remake by ozon swimming pool remake by ozon terminator 2 4 terminator 2 4 elle elle il culo di eleonora brigliadori in la cintura il culo di eleonora brigliadori in la cintura maraviglioso boccaccio 1 maraviglioso boccaccio 1 maraviglioso boccaccio 3 maraviglioso boccaccio 3 maraviglioso boccaccio maraviglioso boccaccio

 

Condividi questo articolo



media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute