"IL CORONAVIRUS COME UN CRISTALLO", GLI SCIENZIATI STUDIANO UN NUOVO INIBITORE - L'ANALISI 3D DELLA PROTEASI APRE UNA NUOVA STRADA PER INIBIRE LA RIPRODUZIONE DEL VIRUS. IN UNO STUDIO TEDESCO LA MOLECOLA  '13B' È INDICATA COME UNA POSSIBILE ARMA IN GRADO DI BLOCCARE IL COVID...

-

Condividi questo articolo

Da repubblica.it

 

coronavirus coronavirus

Il coronavirus visto come un cristallo è ciò che gli studiosi hanno ottenuto attraverso la riproduzione dettagliata in 3D di una parte essenziale del nuovo coronavirus, la proteasi responsabile della sua replicazione. L'analisi dell'architettura 3D di questa proteina, descritta su Science e ottenuta grazie a tecnologie all'avanguardia, consentirà, secondo gli autori, lo sviluppo sistematico di farmaci che inibiscono la riproduzione del virus.

 

 

Lo studio è stato pubblicato senza embargo, come accade per tutti i lavori che possono dare un contributo alla lotta contro Covid-19, ed è firmato dai ricercatori dell'Helmholtz-Zentrum Berlin für Materialien und Energie e dell'Università di Lubecca.

 

 

L'analisi strutturale delle proteine viste nell'architettura 3D può contribuire in modo decisivo a identificare specifici punti di attacco per i farmaci. In particolare, il team tedesco guidato dal virologo di fama mondiale Rolf Hilgenfeld dell'ateneo di Lubecca, ha decodificato l'architettura della principale proteasi virale (Mpro o anche 3CLpro) di Sars-CoV-2. I ricercatori hanno utilizzato la luce a raggi X ad alta intensità della struttura BessY II dell'Helmholtz-Zentrum di Berlino

 

coronavirus coronavirus

 

E' così che gli scienziati pensano di aver individuato in '13b' una possibile arma in grado di bloccare Sars-CoV-2. Si tratta di una molecola che lega e inibisce l'enzima proteasi usato dal virus per replicarsi nelle cellule infettate. Questo è considerato il bersaglio principale per colpire il virus e la sua struttura 3D, finalmente svelata grazie ai raggi X del sincrotrone Bessy di Berlino, che aiuterà a sviluppare nuovi farmaci.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

FORSE EVITIAMO LA BANCAROTTA - PRESTITI ALLE IMPRESE, L’UE CAMBIA LE REGOLE: “OK A GARANZIE STATALI FINO AL 100%” - GUALTIERI AVEVA ANNUNCIATO GARANZIE DEL 90% SU FINANZIAMENTI FINO AL 25% DEL FATTURATO. MA PROPRIO OGGI POMERIGGIO LA UE HA MODIFICATO LE NORME SUGLI AIUTI DI STATO - PATUANELLI ANNUNCIA CHE L’ITALIA SFRUTTERÀ SUBITO LA NOVITÀ - CON UNA GARANZIA TOTALE DA PARTE DELLO STATO LE PROCEDURE SONO MOLTO PIÙ RAPIDE PERCHÉ SI ELIMINA LA NECESSITÀ DA PARTE DELLE BANCHE DI UNA ANALISI DEL MERITO DI CREDITO DELL’IMPRESA

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute