"MIA MADRE AVEVA SERI PROBLEMI MENTALI, HA PROVATO A UCCIDERMI TRE VOLTE QUANDO ERO PICCOLA" - PAOLA FERRARI RACCONTA LA SUA VITA A "VERISSIMO": "MIO PADRE ERA ASSENTE. ME NE SONO ANDATA DI CASA A 16 ANNI, MI RAMMARICO DI NON ESSERE RIUSCITA A PERDONARE MIA MADRE. NON AVEVO ISTINTO MATERNO, VOLEVO SOLO LAVORARE, POI... - LE MOLESTIE SUL LAVORO? MI È CAPITATO MOLTISSIME VOLTE. CHI DICE CHE NON SUCCEDE È IPOCRITA, PERCHÉ È UN MONDO MASCHILE"

-

Condividi questo articolo


Da www.liberoquotidiano.it

 

paola ferrari paola ferrari

Paola Ferrari è una delle ospiti di Verissimo, in onda domani sabato 4 dicembre su Canale 5. La giornalista ha raccontato a Silvia Toffanin la scelta di abbandonare la sua famiglia quando aveva solo 16 anni: "Ho vissuto un incubo. Avevo una madre con dei problemi mentali seri: ha cercato per ben tre volte di uccidermi quando ero piccola. Poi, sono riuscita a difendermi e sono scappata via di casa. Ero sola, mio padre era assente e non avevo fratelli che mi proteggessero. È stato un trauma molto difficile da superare", ha confessato davanti alla conduttrice del programma, Silvia Toffanin.

 

paola ferrari paola ferrari

"Mi rammarico di non essere riuscita a perdonare mia madre, nonostante lei me lo avesse chiesto. Quando poi è venuta a mancare mi sono sentita in colpa. Su certe cose non riesco a voltare pagina. Non avevo istinto materno, volevo solo lavorare. La gravidanza non è stata un periodo felice, non ero me stessa. Alla fine, ho fatto pace con tutte le mie paure e quando sono nati i miei figli è nato un amore fortissimo", ha rivelato.

 

Tra le tante confessioni anche quella di aver subito molestie sul lavoro: "Mi è capitato moltissime volte. Chi dice che non succede è ipocrita, perché è un mondo maschile. In tutti gli ambienti lavorativi le donne purtroppo devono fare i conti con delle proposte spiacevoli", ha spiegato.

PAOLA FERRARI PAOLA FERRARI PAOLA FERRARI PAOLA FERRARI PAOLA FERRARI PAOLA FERRARI PAOLA FERRARI PAOLA FERRARI paola ferrari marco de benedetti foto di bacco paola ferrari marco de benedetti foto di bacco paola ferrari paola ferrari paola ferrari a venezia paola ferrari a venezia paola ferrari alba parietti paola ferrari alba parietti paola ferrari paola ferrari Paola Ferrari Paola Ferrari paola ferrari instagram capri paola ferrari instagram capri paola ferrari twitta una sua foto photoshoppatissima paola ferrari twitta una sua foto photoshoppatissima PAOLA FERRARI A STORIE ITALIANE PAOLA FERRARI A STORIE ITALIANE paola ferrari paola ferrari PAOLA FERRARI PAOLA FERRARI PAOLA FERRARI PAOLA FERRARI

 

Condividi questo articolo

media e tv

A COSA SERVE DAGOSPIA - QUESTO DISGRAZIATO SITO, ACCUSATO DI OGNI BESTIALITA’, ALLA FINE FA QUELLO CHE DOVREBBERO FARE I GIORNALI: DARE NOTIZIE - QUEST’ANNO, COME ACCADDE PER PAMELA PRATI-MARK CALTAGIRONE NEL 2019, HA FORNITO LA STORIA DELL’ANNO: IL TRIANGOLONE TRA TOTTI, ILARY BLASI E NOEMI BOCCHI - STORIA SU CUI GLI OPINIONISTI SENZA NOTIZIE DISCUTONO, PARLANO E SI FANNO LE SEGHE - COME FA “IL FOGLIO” (SENZA CITARE, OVVIAMENTE) ELEVANDO LA TOTTEIDE DI AMORE E CORNA A GIALLO DELL’ESTATE: “CI SI APPASSIONA A QUESTA VICENDA. MA CHE TRAMA! CHE PLOT!”

politica

business

cronache

COME STA SALMAN RUSHDIE? LO SCRITTORE, DOPO ESSERE STATO ACCOLTELLATO AL COLLO, È STATO TRASPORTATO IN UN OSPEDALE LOCALE, NELLO STATO DI NEW YORK.  SAREBBE RIUSCITO AD ALZARSI DA SOLO DAL PALCO DOPO L’AGGRESSIONE - LA GOVERNATRICE DI NEW YORK: "È VIVO E STA RICEVENDO LE CURE DI CUI HA BISOGNO" - L'UOMO CHE LO HA AGGREDITO INDOSSAVA UNA MASCHERINA NERA. SI È ALZATO DALLA PLATEA E SI È AVVENTATO SULLO SCRITTORE, PRIMA CHE LE PERSONE ACCORRESSERO IN AIUTO - NEL 1989 RUSHDIE FU DESTINATARIO DI UNA FATWA DELL'AYATOLLAH KHOMEINI, E DA ALLORA IL SUO TRADUTTORE IN GIAPPONE È STATO ASSASSINATO; QUELLO ITALIANO ACCOLTELLATO E IL SUO EDITORE NORVEGESE FUCILATO -  VIDEO + FOTO

sport

cafonal

viaggi

salute