"REALITI"? "PORTA IL MALE IN TV PER COMBATTERLO" – IL MAGISTRALE INTERVENTO DI FRECCERO DAVANTI AL CDA RAI IN DIFESA DEL PROGRAMMA DI ENRICO LUCCI - "DOBBIAMO DOMANDARCI PER QUANTI ANNI SI È PENSATO DI ESPELLERE QUELLO CHE NON APPARTIENE AL POLITICAMENTE CORRETTO, MA QUESTA ESCLUSIONE HA FATTO SÌ CHE IL MALE MITIZZASSE SE STESSO E DIVENTASSE SEDUCENTE, DIVERTENTE, MELODICO..."

-

Condividi questo articolo

Dal “Fatto quotidiano”

carlo freccero carlo freccero

Pubblichiamo parte dell' intervento che ieri Carlo Freccero ha tenuto nel Cda Rai

 

Gentilissimo Presidente, gentilissimi Consiglieri, vi trasmetto le mie riflessioni riguardo quanto accaduto durante la diretta di Realiti mercoledì 5 giugno u.s. Premetto che mi sono scusato pubblicamente, la frase imputata va condannata senza se e senza ma, ed è quello che è stato fatto da Lucci in diretta (). La questione è più complessa ed è parte integrante dell' idea del programma. () Realiti mette in scena l' Italia del selfie, il narcisismo dei poveri. Ha come mentore Enrico Lucci, un conduttore che cerca di raccontare il Paese profondo, senza mai assumere una visione moralista e sprezzante. L' obiettivo è di cogliere ed esprimere la dimensione nazional-popolare, una visione che traghettò la Rai dalla televisione pedagogica a quella generalista.

 

realiti realiti

Lucci si muove nella scia dei grandi interpreti di questo passaggio () come Corrado (La Corrida), Tortora (Portobello), Funari (A bocca aperta). Tutti viviamo come se fossimo protagonisti di una puntata di un reality show. Per molti il mondo è diventato il set di Truman Show. Realiti è il primo programma che ha inconsapevoli concorrenti. I politici hanno abbandonato le dirette tradizionali sui canali tv ma si dedicano sempre più ai social network e così parlano direttamente al pubblico degli elettori. Lo stesso fanno cantanti e attori famosi, i cosiddetti vip. Ma al giorno d' oggi non sono i soli: anche le persone comuni sentono l' esigenza di "andare live". Tutti realizzano video e dirette social come se fossero delle celebrità.

 

lucci realiti lucci realiti

Realiti è intervallato dai giornalisti che presentano i propri reportage, a cui segue il talk. I due troni girevoli sono occupati dai personaggi che rappresenteranno le "parti in causa". Attraverso di loro verrà polarizzata la discussione. Lucci accenderà e spegnerà il ritmo come un direttore d' orchestra che rende armoniche anche le dissonanze, stronca le stonature, bacchetta e interrompe anche con veemenza chi canta fuori dal coro se mette in discussione quello che ci rende una comunità civile. Ed è proprio questo che è accaduto. Il dispositivo ha funzionato, il programma ha fatto emergere uno dei tanti fenomeni della Rete, ha portato a galla l' ambiguità del gioco persona/personaggio, gli ammiccamenti alla criminalità che si nascondono sotto le maschere della produzione musicale.

 

carlo freccero (3) carlo freccero (3)

Il cancro della mafia muta, ha fatto esplodere le sue origini virali grazie al libero accesso di produttori e fruitori alla Rete. La malattia attecchisce in un mondo fatto di non luoghi. Chi si occupa di comunicazione non può non capire e agire, bisogna alzare barriere etiche, ma si deve farlo utilizzando forme di comunicazione che ricreino luoghi di discussione e dibattito.

 

lucci realiti lucci realiti

Dobbiamo domandarci per quanti anni si è pensato di respingere ed espellere quello che non appartiene al politicamente corretto, ma questa esclusione ha fatto sì che il peggio trasformasse la condanna indiscriminata, e senza confronto, in una condizione di forza, che il male mitizzasse se stesso e diventasse seducente, divertente, melodico. Non esistono più luoghi marginali, la cultura urbana ha fatto della periferia il centro della comunicazione mediale e la rimozione non ha prodotto altro che fenomeni qualitativamente e moralmente deleteri, ma quantitativamente esplosivi.

freccero freccero

 

Come possiamo intervenire nel caos della Rete in cui proliferano fenomeni mostruosi e deleteri per la convivenza civile, per immaginare un futuro migliore per la società. Con Realiti vogliamo dare un piccolo contributo.

Vogliamo riportare all' interno del circuito della comunicazione quello che prolifera fuori per conoscerlo, confrontarci e, quando è il caso, come è accaduto nella prima puntata del programma, metterlo in discussione, combatterlo, denigrarlo. E per farlo serve coraggio.

carlo freccero (1) carlo freccero (1) realiti realiti realiti pandetta realiti pandetta carlo freccero (2) carlo freccero (2)

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

VE LA RICORDATE LA REGOLETTA ''CHI DESTABILIZZA QUESTO GOVERNO, SARÀ DESTABILIZZATO''? È IL PRINCIPIO SU CUI SI FONDA IL CONTE-BIS, E RENZI NE STA AVENDO UNA BELLA CUCCHIAIATA, AMARA E INDIGESTA. ORA PERDE LA TESTA CONTRO I GIORNALISTI, MA IL SUO PROBLEMA È IL ''DEEP STATE'', E IN PARTICOLARE QUELLE SEGNALAZIONI DELL'ANTIRICICLAGGIO DI BANKITALIA CHE HANNO SVELATO I DETTAGLI DEI SUOI PRESTITI E BONIFICI. LA STESSA BANKITALIA GUIDATA DA QUEL VISCO CHE LUI VOLEVA CACCIARE IN MALO MODO - PS: PER SALVINI LE COSE NON VANNO MEGLIO. L'INCHIESTA SU GALLI E' COINVOLTO…

business

cronache

sport

cafonal

"BUONISSIMA LA PRIMA" – MATTIOLI: "I VESPRI SICILIANI’ AL COSTANZI DI ROMA RESTERANNO UNA PIETRA MILIARE NELLA STORIA INTERPRETATIVA DELL'OPERA DI VERDI - TRIONFO PER DANIELE GATTI: CON LUI SUL PODIO L'ORCHESTRA SI SUPERA - QUALCHE BABBIONESCA CONTESTAZIONE PER LA REGISTA VALENTINA CARRASCO SU UNA SCENA DOVE LE BALLERINE SI SCAMBIAVANO SECCHIATE D’ACQUA: NOSTALGIA DEL TUTÙ? - LA SINDACA VIRGINIA RAGGI ARRIVA IN RITARDO, FA UN INGRESSO TIPO JOAN COLLINS IN UNA SERIE TIVÙ ANNI OTTANTA E VIENE IGNORATA DAI PIÙ'' - VIDEO

viaggi

BEVI E GODI CON CRISTIANA LAURO - GIANFRANCO VISSANI SARA PAZZARIELLO QUANTO VI PARE, MA QUANDO SI METTE AI FORNELLI RESTA QUEL GRANDE CHEF CHE È SEMPRE STATO. ALLA FACCIA DEI FRANCESI CHE TRATTANO UNO DEI MONUMENTI DELLA TAVOLA ITALIANA (CASA VISSANI A BASCHI, TERNI) COME SE FOSSE UN BISTROT - AL GALA DINNER PER LA NUOVA GUIDA BIBENDA DELLA FONDAZIONE ITALIANA SOMMELIER DI FRANCO RICCI, VISSANI HA TIRATO FUORI SENSIBILITA E CORAGGIO, E UN RISOTTO IMPECCABILE PER OLTRE MILLE PERSONE

salute