"SOLE" CHE BRUCIA - REDAZIONE SPACCATA SUL VOTO DI FIDUCIA AL DIRETTORE DEL ‘’SOLE 24 ORE’’ FABIO TAMBURINI, ACCUSATO DAL CDR DI AVERE FATTO DEL GIORNALE L’HOUSE-ORGAN DI CONFINDUSTRIA - ECCO I RISULTATI: 97 FAVOREVOLI AL CDR, 16 CONTRARI, 19 ASTENUTI - TAMBURINI: ‘’CHI MI CONOSCE SA CHE I FIRMATARI DEL COMUNICATO DOVREBBERO PROVARE QUALCHE VERGOGNA’’

-

Condividi questo articolo

DAGONEWS

FABIO TAMBURINI FABIO TAMBURINI

Sole 24 Ore. Redazione spaccata sul voto di fiducia al direttore Fabio Tamburini chiesto dal comitato di redazione. Ecco i risultati: 200 aventi diritto al voto, 97 favorevoli al cdr, 16 contrari, 19 astenuti, 2 schede bianche, 1 voto nullo. Poi vanno conteggiati i 38 giornalisti che non hanno partecipato al voto contestando in una lettera al cdr la regolarità delle procedure (vedi lettera a seguire).

 

Nei giorni scorsi il direttore è stato accusato in un comunicato di avere fatto del giornale l’house-organ di Confindustria. La risposta di Tamburini è stata: ‘’Chi mi conosce sa che i firmatari del comunicato dovrebbero provare qualche vergogna’’.

 

 

Cari componenti del Cdr,

IL SOLE 24 ORE. IL SOLE 24 ORE.

Premesso che in Assemblea non sono state votate le modalità di votazione per la mozione sul “gradimento” (non sfiducia) al direttore, ma ne è stata data una comunicazione veloce en passant alla fine dell’assemblea da Giovanni Negri, quando si stava per votare la mozione sul comunicato, e vista l’incredibile velocità con cui avete proceduto, senza dare il tempo di fare obiezioni, peraltro adottando una modalità che in una precedente assemblea era stata già esclusa (il voto presso la Lombarda), ci troviamo qui all’ultimo momento a chiedervi di sospendere il voto e, per essere corretti, convocare un’assemblea che ne stabilisca le modalità.

 

FABIO TAMBURINI FABIO TAMBURINI

Come è già stato segnalato in una precedente mail il meccanismo scelto non garantisce la libertà e la segretezza del voto e neanche la certezza degli esiti. Vediamo perché. Il presidente della Lombarda non è un soggetto tenuto, in virtù di tale ruolo, al segreto. Quindi tutto sarebbe rimesso al suo buon cuore: non si procede così per una votazione ufficiale. Siccome per la segretezza del voto inoltre non sarà possibile l’accesso alle schede, in realtà, pure con tutta la fiducia nel soggetto individuato come deputato allo spoglio, non ci sarà nessuna certezza dell’esito.

 

La procedura è quindi del tutto illegittima perché le caratteristiche dei meccanismi del voto non ne garantiscono né la certezza degli esiti, né la segretezza. Ribadiamo anche collettivamente che le considerazioni che precedono non comportano nessuna valutazione personale circa il presidente della Lombarda.

IL SOLE 24 ORE IL SOLE 24 ORE

 

Per i motivi che precedono non parteciperemo al voto al quale non riconosciamo alcuna validità e rispetto ai cui esiti ci riserviamo l’impugnazione in ogni sede.

 

38 firme

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

“SERVE IL LOCKDOWN A MILANO, GENOVA, TORINO E NAPOLI” - WALTER RICCIARDI: “LA SEMPLICE RACCOMANDAZIONE A NON MUOVERSI DI CASA RIDUCE DEL 3% L'INCIDENZA DEI CONTAGI, IL LOCKDOWN DEL 25%. SE A QUESTO ACCOPPIAMO LO SMART WORKING, CHE VALE UN ALTRO 13% E IL 15% DETERMINATO DALLA CHIUSURA DELLE SCUOLE SI ARRIVA A QUEL 60% CHE SERVE PER RAFFREDDARE L'EPIDEMIA - IL RINVIO DI RICOVERI E INTERVENTI STA FACENDO AUMENTARE DEL 10 PER CENTO LA MORTALITÀ PER MALATTIE ONCOLOGICHE E CARDIOVASCOLARI”

salute