SE PENSATE DI ESSERE STRESSATI, NON CONOSCETE ROCCO HUNT - IL RAPPER A 24 ANNI LASCIA LA MUSICA: ''MI PRIVANO DELLA MIA LIBERTÀ, HO TROPPE PRESSIONI. È ARRIVATO IL MOMENTO DI MOLLARE TUTTO E DARLA VINTA A TUTTE LE PERSONE CHE VORREBBERO LA FINE DELLA MIA MUSICA''. TRE GIORNI FA ERA SUL PALCO DEL JOVA BEACH FEST (VIDEO)

-

Condividi questo articolo

 

 

Da www.rollingstone.it

ROCCO HUNT ROCCO HUNT

 

L’annuncio è arrivato con un lungo post su Instagram: Rocco Hunt, rapper salernitano vincitore di Sanremo Giovani nel 2014, si ritira dalle scene. Queste le sue parole, scritte sotto una foto pubblicata pochi istanti fa sul suo profilo: «Mi hanno privato e ancora adesso mi stanno privando della mia libertà. Sono anni che continuamente vi prometto che l’album nuovo uscirà presto e per un motivo o per un altro non riesco a condividerlo con voi. Siamo cresciuti insieme attraverso la mia musica e ci siamo emozionati durante i concerti ed io mi sono sempre sentito come se fossi stato nel pubblico con voi. Ovunque sono andato mi avete fatto sentire a casa (per questo vi ringrazio) e spero che per voi sia stato lo stesso. Ma adesso non me la sento più di continuare».

ROCCO HUNT ROCCO HUNT

 

 

Le motivazioni sarebbero legate a problemi con persone che vorrebbero porre fine alla sua carriera: «Credo sia meglio lasciarvi con il bel ricordo che avete di me. Ho troppe pressioni e forse è arrivato il momento di mollare tutto e darla vinta a tutte le persone che vorrebbero la fine della mia musica. Ho creato tante aspettative che non riesco a mantenere. Ho sentito il bisogno di sfogarmi con voi e dirvi che per adesso mollo tutto. Purtroppo mi sembra la decisione più onesta da prendere».

Rocco Hunt Rocco Hunt il disco d oro a rocco hunt il disco d oro a rocco hunt

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

CONI GELATO – DI FRONTE ALLE DIMISSIONI MINACCIATE DA SPADAFORA, CONTE HA FATTO L’UNICA COSA CHE SA FARE: TIRARSI FUORI E RINVIARE TUTTO A DATA DA DESTINARSI – I GRILLINI SONO INVIPERITI CON IL MINISTRO DELLO SPORT PER ESSERSI FATTO INFINOCCHIARE DA MALAGÒ, DA ITALIA VIVA E DAL PD - LA CONVINZIONE DEL FRONTE “PROGRESSISTA” DEL MOVIMENTO È CHE LO SCONTRO SIA SOLO POLITICO, E CHE DIETRO CI SIA LA MANO DI DIBBA PER FARE ALTRA CACIARA - ORMAI NEL PARTITO È TUTTI CONTRO TUTTI

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute