SELVAGGIA TWEET! "SE FABRIZIO CORONA CHE È IN ISOLAMENTO DOMICILIARE DA UN ANNO, È POSITIVO AL CORONAVIRUS, BISOGNA PREOCCUPARSI" – “FURBIZIO” E LA POSITIVITA’ AL COVID ANNUNCIATA SUI SOCIAL: "AVVISO TUTTI QUELLI CHE HO VISTO IN TRIBUNALE TRE GIORNI FA" – E POI DICE DI AVER AVUTO LA FEBBRE A 39 PER...

-

Condividi questo articolo

 

 

 

Da repubblica.it

fabrizio corona fabrizio corona

 

L'ex re dei paparazzi attualmente ai domiciliari martedì era in tribunale per una udienza del Riesame. In un video dice di aver avuto la febbre a 39 per tre giorni e di aver il risultato positivo oggi

 

Positivo al Covid: Fabrizio Corona lo fa sapere con una storia su Instagram, avvertendo anche "tutti coloro che sono venuti in contatto con me in Tribunale, inclusi i giornalisti" del risultato del tampone fatto ieri. Corona, infatti, tre giorni fa era stato in tribunale a Milano per una udienza davanti ai giudici di sorveglianza.

 

 

selvaggia lucarelli 3 selvaggia lucarelli 3

Sui social dice di aver avuto "la febbre alta, a 39, per tre giorni, mal di gola: farò i dieci giorni di quarantena, mi dispiace tantissimo per la famiglia dei miei avvocati, dico questa cosa per avvisare tutti coloro che sono venuti in contatto con me in Tribunale, inclusi i giornalisti". Corona, attualmente ai domiciliari, proprio martedì scorso si era recato alla Sorveglianza per un'udienza relativa alla sua detenzione domiciliare, insieme agli avvocati Ivano Chiesa e Antonella Calcaterra, e aveva rilasciato diverse dichiarazioni ai cronisti giudiziari.

 

 

 

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

COSA ACCADDE QUELLA NOTTE – IL JAZZISTA MARCELLO ROSA SUONAVA AL RUGANTINO QUEL 5 NOVEMBRE DEL 1958, LA NOTTE CHE NACQUE LA DOLCE VITA - “ANITA EKBERG INIZIO' A BALLARE DA SOLA A PIEDI NUDI. MI SI AVVICINÒ UNA BRUNETTA BONAZZA E MI DISSE IN ROMANESCO: “‘SLACCIAME 'A GUEPIERE E ‘A SOTTANA, MO’ JE FACCIO VEDÈ IO A QUELLA’’-  IN PIENO PAROSSISMO, URLAVA: “DATEMI IL TAPPETO DI ALLAH!”, VOLEVA DIRE DATEMI GIACCHE E CAPPOTTI. E PARTI' LO SPOGLIARELLO. ERA LA BALLERINA TURCA AICHÈ NANÀ - TUTTI I MUSICISTI FURONO CONDANNATI A TRE ANNI CON LA CONDIZIONALE. CON I LORO STRUMENTI ECCITAVANO LA TURCA..."

viaggi

CI SCRIVE TRENITALIA E AMMETTE CHE LE ESIGENZE DI MOBILITÀ DEL PERIODO NATALIZIO ''NON POSSONO ESSERE SEMPLICEMENTE RIMODULATE SULLA BASE DELLE ESPERIENZE DEGLI ANNI PASSATI, MA IMPONGONO UNA APPROFONDITA VALUTAZIONE DEL MUTATO CONTESTO''. QUINDI QUEST'ANNO I BIGLIETTI PER I TRENI NATALIZI SARANNO DISPONIBILI ''A PARTIRE DAGLI INIZI DI NOVEMBRE'', CON VARIE SETTIMANE DI RITARDO RISPETTO AL SOLITO. SEMPRE CHE IN QUESTI GIORNI NON SIA IL GOVERNO A SCONVOLGERE I PIANI DI VIAGGIO DEGLI ITALIANI…

salute