LO SPACCIATORE NON DA' LA DROGA AI FIGLI - STEVE JOBS VIETO' L'IPAD AI FIGLI, BILL GATES GLI CONCESSE IL CELLULARE SOLO A 14 ANNI - ENTRAMBI LIMITAVANO L'USO DELLA TECNOLOGIA IN CASA, COME MAI? SECONDO UN NUOVO LIBRO, SAPEVANO CHE I DISPOSITIVI DANNO DIPENDENZA. AUMENTO DI DEPRESSIONE E RISCHIO SUICIDIO NEI RAGAZZINI TROPPO DIGITALI

-

Condividi questo articolo

Chris Weller per “Business Insider”

bill gates e steve jobs bill gates e steve jobs

 

Secondo le ricerche, nei ragazzini delle medie che usano i social, il rischio di depressione sale del 27%. I ragazzini che usano il cellulare per almeno tre ore al giorno, sono più a rischio suicidio. Il tasso di suicidi negli Stati Uniti è più alto di quello degli omicidi, e gli smartphone sono la forza trinante.

 

bill gates e steve jobs copia bill gates e steve jobs copia

L’argomento è trattato dagli educatori Clement e Matt Miles, autori del libro ‘Screen Schooled’, ovvero come la tecnologia sta rendendo più stupidi i nostri figli. Ricordano che due figure di spicco del settore, Bill Gates e Steve Jobs, raramente lasciavano giocare i figli con i prodotti che creavano: «Cosa sapevano questi dirigenti in più rispetto ai consumatori? Conoscevano il pericolo della dipendenza della tecnologia digitale».

 

bill gates e steve jobs copia 2 bill gates e steve jobs copia 2

Nel 2007 Gates, CEO di Microsoft, stabilì un tetto massimo di tempo davanti allo schermo quando si accorse che sua figlia stava sviluppando un attaccamento poco salutare ai videogiochi. Non ha concesso un cellulare ai figli finché non hanno compiuto 14 anni (oggi l’età media è 10 anni).

 

Jobs, CEO di Apple, nel 2012 rivelò di aver vietato ai figli l’uso dell’iPad: «Diamo un limite all’uso della tecnologia, nella nostra casa». In "Screen Schooled" si legge che i genitori ricconi della Silicon Valley conoscono l’assuefazione che può dare un tablet, un computer o un cellulare, più dei consumatori: «E’ interessante riflettere sul fatto che nelle moderne scuole pubbliche i ragazzini debbano usare dispositivi elettronici, ma i figli di Steve Jobs, all’epoca, fossero esonerati».  

 

ossessione e dipendenza da smartphone ossessione e dipendenza da smartphone

Qualche scuola della Silicon Valley usa ancora lavagne e matite, invece dei codici, imparano cooperazione e rispetto. Negli anni in cui Gates imponeva rigide regole a casa, si interessò anche al sistema di educazione personalizzata, lezioni su misura per ogni studente. Ammise che non è una cura universale, ma aiuterà alcuni studenti a ottimizzare il talento. E’ utile ai fini dello studio, non dell’intrattenimento.

bill gates e steve jobs copia 3 bill gates e steve jobs copia 3

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

SCONTRO TRA CONTE E IL COMITATO SCIENTIFICO CHE LO AFFIANCA A PALAZZO CHIGI. “NON POSSO FARE QUELLO CHE VOI DITE, L’ECONOMIA DEVE RIPARTIRE O IL PAESE RISCHIA IL FALLIMENTO”. ANCORA: “NON POSSIAMO OBBLIGARE TROPPO A LUNGO LA GENTE IN CASA. CI SONO PROBLEMI PSICOLOGICI DI CUI BISOGNA TENER CONTO. NON SIAMO IN CINA. QUELLO È UN REGIME. UN ALTRO MODO DI PENSARE. IN BASE AL DECLINO DELL’EMERGENZA SANITARIA, DAL 18 APRILE CI SARÀ UNA RIPRESA GRADUALE” - DAL PD, PERÒ, ARRIVANO ALCUNE CRITICHE. MA SULLA COMUNICAZIONE

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

FERRARI VA A SBATTERE? - ''IL PRESIDENTE ERA STATO SFIDUCIATO CON VOTO UNANIME DAL CER, NON È LUI A ESSERSI DIMESSO''. IL TREMENDO COMUNICATO DEL CONSIGLIO EUROPEO DELLA RICERCA, CHE PARLA DI ''MANCANZA DI IMPEGNO DELLO SCIENZIATO, CHE NEI TRE MESI DELL'INCARICO HA SALTATO MOLTI INCONTRI IMPORTANTI'' - MA SULLA MANCATA RICERCA SUL CORONAVIRUS, IL CER CONFERMA CHE ''NON È DI NOSTRA COMPETENZA''. UNA BELLA AMMISSIONE DI INUTILITÀ. NON A CASO BURIONI AVEVA FATTO UN TWEET FURIOSO CONTRO ''L'OTTUSA BUROCRAZIA COMUNITARIA'', POI CANCELLATO