LA VENEZIA DEI GIUSTI – HA UN BEL DIRE PEDRO ALMODOVAR PRESENTANDO LA SUA VERSIONE DE “LA VOCE UMANA” CON TILDA SWINTON (PERSO, BATTUTO DA TUTTI I CRITICI PISCHELLI NELLA CORSA ALLA PRENOTAZIONE, MI SPIACE), CHE IL CINEMA CI SALVERÀ – IL CINEMA, CHE GIÀ STAVA ALLO STREMO UN ANNO FA, PRIMA DEL COVID, VEDE VENEZIA COME L’OCCASIONE PER RIPARTIRE. VERSO DOVE, NON SO. IERI HO PASSATO PRATICAMENTE TUTTO IL GIORNO CON LA MASCHERINA, IN VIAGGIO, PIÙ QUARANTA MINUTI DI VAPORETTO PIGIATISSIMO CHE VALE COME UN’ESTATE AL BILLIONAIRE IN TERMINE DI RISCHI DI CONTAGIO –  VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

 

 

Marco Giusti per Dagospia

tilda swinton la voce umana tilda swinton la voce umana

 

Venezia secondo giorno. Sono tempi difficili. E la Mostra del Cinema di Venezia non è mai stato un festival facile. Abbinati, Covid + Mostra, perché questa era “Mostra che non si poteva non fare” (Barbera), portano a questa specie di inferno che stiamo passando soprattutto noi critici più anziani.

 

the disciple alfonso cuaron the disciple alfonso cuaron

Anche se ne son rimasti davvero pochi, almeno a quel che vedo in sala. Pensionati anche quelli televisivi, Mollica, Ghezzi, Marzullo. Ieri ho passato praticamente tutto il giorno con la mascherina, in viaggio, più quaranta minuti di vaporetto pigiatissimo che vale come un’estate al Billionaire in termine di rischi di contagio, poi nella zona rossa del Palazzo e in sala a vedere due film indiani, uno in concorso, “The Disciple” di Chaitanya Tamhane, già vincitore a Orizzonti nel 2014 con “Court”, davvero buono, tutto dedicato alla musica classica indiana, i raga, e uno a Orizzonti, “Meel Patthar/Milestone” di Ivan Ayr, non male, storia di un duro camionista immigrato a Dehli dalla campagna, vedovo, la moglie si è suicidata, e con problemi di mal di schiena che risolve dormendo sul pavimento.

court 3 court 3

 

Ottima idea. Per vederli ho fatto le gare coi critici pischelli per accreditarmi alle proiezioni on-line. Altro inferno, poco adatto a chi ha più di 50 anni. Alla fine si capisce il meccanismo, ma intanto perdevo i posti migliori, perdevo anche qualche film interessante. Vallo a recuperare.

 

Ma il problema, almeno per me, è il rispetto delle regole all’interno di quelli che sono ambienti che conosciamo alla perfezione dagli anni ’70. Devono averci lavorato dei mesi per far funzionare in maniera anti-Covid delle zone e dei meccanismi che vivevano proprio grazie alla concentrazione di pubblico, di fotografi, di star.

meel patthar:milestone meel patthar:milestone

 

Ha un bel dire Pedro Almodovar presentando la sua versione de “La voce umana” con Tilda Swinton (perso, battuto da tutti i critici pischelli nella corsa alla prenotazione, mi spiace), che il cinema ci salverà. Ma qua si sta tentando di recuperare quel che si faceva prima con mascherine e distanziamenti. E mi sembra molto faticoso. Certo.

 

tilda swinton la voce umana 1 tilda swinton la voce umana 1

Il cinema, che già stava allo stremo un anno fa, prima del Covid, vede Venezia come l’occasione per ripartire. Verso dove, non so. Se avessero avuto almeno “Tenet” di Christopher Nolan… ma sembra che la Warner dopo aver provato in tutti i modi di portarlo a Venezia, e sarebbe stato giusto dopo il lancio di “Joker” di un anno fa, si sia arresa seguendo la linea di farlo uscire a agosto contemporaneamente in 26 paesi. “The Disciple”, scritto, diretto e prodotto da Chaitanya Tamhane, pupillo di Alfonso Cuaron, è il tipico film da premio maggiore che non potrà non piacere alla giuria internazionale.

 

tilda swinton tilda swinton

Tutto dedicato ai segreti della musica classica indiana, con vere star del canto dell’India settentrionale, come il cantante Aditya Modak, discepolo di Ram Deshpande. Il protagonista il giovane allievo di un maestro davvero poco in forma, povero e malato, figlio di un musicista vissuto nel culto di un altro cantante asceta.

 

Nel film lo vediamo sbagliare ripetutamente perché deve arrivare non a una tecnica, ma a una vita da santo tutta dedita alla musica. La sua guerra, oggi, è tornare alla tradizione della grande musica indiana in un mondo fatto di “X Factor” e di volgarità da musica pop. E campare con il poco che può dare la musica classica.

 

giulia de lellis giulia de lellis

Visivamente bello e ricchissimo, con dei camera car meravigliosi per le strade di Mumbai di notte, è un film accattivante e assolutamente godibile anche per chi conosce poco o niente dell’argomento. Il protagonista, con baffi e senza, si esercita per tutto il tempo col suo Guruji, ma non sembra mai pronto ai segreti della musica che studia.

 

 Con le donne, diciamo, ha dei problemi, sfiora la mano a una e poi le chiede scusa con un sms, e si sfoga poi con una serie di rasponi pratici ma pesantucci di fronte ai porno. Il suo è un lungo viaggio verso una forma d’arte complessa e dalle regole rigide, ma che, come tutte le forme d’arte, rivela poi trucchi e debolezze anche nei più grandi. “Meel Patthar/Milestone” di Ivan Ayr è un buon film di camionisti dalla vita dura che si muovono in un’India meravigliosa.

 

chaitanya tamhane the disciple chaitanya tamhane the disciple

Il protagonista, Ghabil, deve affrontare i parenti della moglie che si è tolta la vita, che dovrà risarcire in denaro. Alla fine gli offrirà non so quante rupie e la licenza per vendere alcolici. Capiamo anche che lei si è uccisa perché pensava che lui la tradisse. E magari era vero. Buono. Con camion impossibili da guidare per strade altrettanto impossibili.    

tilda swinton copia tilda swinton copia principe maurice principe maurice la voce umana pedro almodovar tilda swinton la voce umana pedro almodovar tilda swinton georgina rodriguez con il cartellino georgina rodriguez con il cartellino elodie elodie taylor hill 1 taylor hill 1 eleonora gaggero eleonora gaggero erika aurora erika aurora georgina rodriguez georgina rodriguez taylor hill taylor hill julia e alberto barbera red carpet di lacci julia e alberto barbera red carpet di lacci tiziana rocca e giulio base tiziana rocca e giulio base zoe adjani zoe adjani tilda swinton pedro almodovar a venezia tilda swinton pedro almodovar a venezia georgina rodriguez con il cartellino georgina rodriguez con il cartellino laura morante laura morante elodie marracash elodie marracash elodie 1 elodie 1 vera arrivabene, viola arrivabene vera arrivabene, viola arrivabene gaia trussardi gaia trussardi adriano giannini, daniele luchetti, laura morante, linda caridi and luigi lo cascio photocall lacci adriano giannini, daniele luchetti, laura morante, linda caridi and luigi lo cascio photocall lacci lacci di daniele luchetti 1 lacci di daniele luchetti 1 elodie elodie linda caridi linda caridi adriano giannini, daniele luchetti, laura morante, linda caridi and luigi lo cascio photocall lacci adriano giannini, daniele luchetti, laura morante, linda caridi and luigi lo cascio photocall lacci roberto cicutto roberto cicutto luigi lo cascio luigi lo cascio anna foglietta 2 copia anna foglietta 2 copia anna foglietta 2 anna foglietta 2 beastrice schiaffino beastrice schiaffino cate blanchett 1 cate blanchett 1 cate blanchett 3 cate blanchett 3 ester exposito copia ester exposito copia ester exposito ester exposito frida aasen e tommaso chiabra frida aasen e tommaso chiabra cate blanchett cate blanchett claire denis claire denis dario franceschini e michela di biase dario franceschini e michela di biase elodie copia elodie copia elodie e marracash elodie e marracash diodato diodato lacci di daniele luchetti 2 lacci di daniele luchetti 2 anna foglietta anna foglietta adriano giannini e gaia trussardi adriano giannini e gaia trussardi alejandro speitzer alejandro speitzer alice waddington alice waddington amira casar amira casar anna foglietta 1 anna foglietta 1 cate blanchett a venezia cate blanchett a venezia marracash elodie marracash elodie taylor hill taylor hill taylor hill 1 taylor hill 1 adriano giannini adriano giannini lacci di daniele luchetti lacci di daniele luchetti linda caridi copia linda caridi copia linda caridi linda caridi lotte verbeek 1 lotte verbeek 1 lotte verbeek 3 lotte verbeek 3 lotte verbeek lotte verbeek ludivine sagnier in celine ludivine sagnier in celine luigi lo cascio luigi lo cascio matt dillon matt dillon michele lamy michele lamy paola turani in naeem khan paola turani in naeem khan pedro almodovar 1 pedro almodovar 1 pedro almodovar pedro almodovar roberta giarrusso roberta giarrusso sveva alviti i e anthony delon sveva alviti i e anthony delon sveva alviti sveva alviti the disciple the disciple court 1 court 1 court court tilda swinton e pedro almodovar con la mscherina a venezia tilda swinton e pedro almodovar con la mscherina a venezia pedro almodovar tilda swinton distanziati a venezia pedro almodovar tilda swinton distanziati a venezia giulia de lellis acne giulia de lellis acne chaitanya tamhane a venezia chaitanya tamhane a venezia viola and vera arrivabene viola and vera arrivabene giulia de lellis a venezia giulia de lellis a venezia tilda swinton 1 tilda swinton 1 giulia de lellis a venezia giulia de lellis a venezia tiziana rocca tiziana rocca tilda swinton 3 tilda swinton 3

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

LA ROMA TREMA, LO STADIO ORA E’ UN MIRAGGIO – IL PD SI SFILA, IL PROGETTO DEL NUOVO IMPIANTO A TOR DI VALLE SEMPRE PIU’ IN BILICO, LA RAGGI: “I DEM NON VOGLIONO LO STADIO. VIA LIBERA ENTRO NATALE” - IL CLUB GIALLOROSSO SI ASPETTAVA IN QUESTO MESE IL VIA ALL’ITER CHE DOVREBBE PORTARE ALL’APPROVAZIONE DELLA VARIANTE E DELLA CONVENZIONE URBANISTICA – LA SINDACA E’ ALLE PRESE CON UN MOVIMENTO SPACCATO E CON UN PD CHE PARTE DA UNA “POSIZIONE DI FORTE CONTRARIETA’”

cafonal

viaggi

salute