10 ANNI FA MORIVA RICCARDO SCHICCHI, L’UOMO CHE HA CAMBIATO IL COMUNE SENSO DEL PUDORE IN ITALIA - BARBARA COSTA: “HA AVUTO TRE GRANDI AMORI, E TUTTI PORNO E TUTTI UNGHERESI: ILONA, MERCEDES AMBRUS, E EVA HENGER. È JEFF KOONS CHE PORTA VIA ILONA A SCHICCHI. E LUI CE L’HA AVUTA ANNI A MORTE CON L’ARTISTA E LO DEMOLISCE, NEL SUO MEMOIR: ‘QUEST’UOMO SI VANTAVA DI AVERE 8 RAPPORTI SESSUALI AL GIORNO, MA AL DUNQUE CON ILONA, SUL SET, DOVEVAMO "SOSTENERE" IN MILLE MODI…’. IN UNA INTERVISTA DEL 2010 A "L’ESPRESSO” SCHICCHI HA RIVELATO: “IL GIORNO DEL MATRIMONIO TRA JEFF E ILONA, MENTRE LUI SI VESTIVA DA SPOSO, IO E ILONA ABBIAMO FATTO L’AMORE NELLA STANZA DELLA SPOSA…”

-

Condividi questo articolo


Barbara Costa per Dagospia

 

riccardo schicchi eva henger 1 riccardo schicchi eva henger 1

Il 9 dicembre di 10 anni fa moriva Riccardo Schicchi, fotografo hard, regista hard, colui che ha sdoganato il porno in Italia, già, il creatore di Ilona Staller, Moana Pozzi, Eva Henger, OK, basta così!!!!! Basta con questi titoli triti e ritriti. Dopo 10 anni, e dopo averlo fatto morire infangato nella falsità d’essere un magnaccia, uno sfruttatore, che altro c’è da dire?

 

riccardo schicchi ilona staller anni 80 (1) riccardo schicchi ilona staller anni 80 (1)

La morte di Moana. Eh, sì, signori: per chi come me è venuto dopo Moana, ma pure dopo che l’impero porno di Schicchi è crollato, bruciato, la sede di Roma, via Cassia 1818, da un piromane (mafioso? stalker di Ilona? tutti e due?) ma di più sconfitto dal web nuovo padrone del porno, è complicato scovare il filo il più esatto che dipani le infinite ciarle vessanti il ricordo di Moana Pozzi. Com’è morta Moana?

 

riccardo schicchi ilona staller anni 80 riccardo schicchi ilona staller anni 80

Di Aids, no, di cancro, sì, al fegato, no, macché morta, è viva, vivissima e nascosta, ha inscenato la sua morte per liberarsi del porno, nooo, ma che dici, Moana è morta, divorata da un virus sconosciuto.

 

Riccardo Schicchi ha lasciato un memoir, "Oltraggio al Pudore", edito nel 1995, da pochi recensito meno ancora letto per intero, e avete fatto male, perché, oltre alla sua verità su Moana, questo memoir è pieno di chicche gossip sulle pornostar. Vi devo svelare una cosa: da quando scrivo di porno, sono palpeggiata da "verità" sulla fine di Moana. Di chi la sa e la sa ma solo lui (e alcuni sono firme note…), e di gente che “io c’ero” (sì, e dove??? alla clinica di Lione con lei??? ma va, va), e di gente che la sa e perché “me l’ha detto Ilona”, “me l’ha detto Eva”, “me l’ha detto Schicchi”.

riccardo schicchi eva henger (2) riccardo schicchi eva henger (2)

 

Uhm. Ma vediamolo, cosa ha detto Schicchi, anzi, scritto, a prova, nero su bianco: “Moana è morta cieca, a Lione, di cancro, al fegato, col corpo inghiottito da metastasi”. Schicchi su una unica cosa credo non l’abbia detta tutta su Moana, e cioè sul fatto che non abbiano avuto una storia. “Lei era innamorata di me”, scrive Riccardo, e lui no, sicché il loro “fu solo un rapporto professionale”. Sarà, ma com’era Moana, per davvero? “Non era bella, nel senso che non aveva un viso che spaccava il video” – e sarà Schicchi a farglielo "aggiustare" in simmetria – “e Moana non aveva limiti. Era una donna estrema.

 

riccardo schicchi 1 (2) riccardo schicchi 1 (2)

Esibizionista. Spregiudicata. Lei non chiedeva niente a nessuno, agiva da sola e con un solo obiettivo: arrivare in vetta”. Ci arriva, grazie a Schicchi, sebbene precedentemente fosse “entrata in troppi letti, scottanti, in quelli di politici, attori, miliardari”. Moana è stata sì “l’amante di Craxi”, ma “Craxi non la sc*pava mai, le recitava poesie. Craxi non le costruì un futuro dorato, come fece con altre…”

 

riccardo schicchi moana pozzi riccardo schicchi moana pozzi

Eh, Scricchi dixit, miei cari! E poi Cicciolina, con cui Riccardo Schicchi ha una storia d’amore non pubblicizzata e poliamorosa e che dura ben 18 anni: Schicchi lo chiarisce, che Ilona non ha mai girato porno con animali, né col pitone Pito Pito, né con i cavalli. Schicchi non ha mai girato porno zoorastico, quella famosa “con un cavallo come partner è stata Marina Lotar, vi raggiunse l’apice al botteghino”. Schicchi ha avuto tre grandi amori, e tutti porno e tutti ungheresi: Ilona, Mercedes Ambrus, e Eva Henger. Se Eva Henger “era scatenata nel fare l’amore”, e se Eva sposa e ottiene Schicchi tutto per sé, per più di un periodo queste tre donne Schicchi se lo son conteso.

 

riccardo schicchi 2007 (2) riccardo schicchi 2007 (2)

Schicchi era ossessionato dalla vergine Mercedes Ambrus, mai chiarito se davvero vergine e quanto, e comunque, a Schicchi non l’ha data: loro hanno avuto un "coito" solo, e tramite “una lattina di Coca-Cola”, su cui un Riccardo Schicchi scoppiato di voglia vi poggia “il pene sopra e venne fuori da me un fiume di sperma”, e pochissimo dopo una ignara Mercedes Ambrus “prese la lattina dalle mie mani e iniziò a bere. Sorso dopo sorso, Mercedes non si accorse che aveva fatto l’amore con me”.

mercedes ambrus riccardo schicchi (2) mercedes ambrus riccardo schicchi (2)

 

È Jeff Koons che porta via Ilona a Schicchi. Se Ilona dice che “tra me e Schicchi è finita perché io volevo un figlio e lui no”, Schicchi ce l’ha avuta anni a morte con Koons perché Koons ha distrutto l’immagine di Ilona plasmata da Schicchi: “È il mio lavoro. Non Ilona ma Cicciolina era mia, come mia era l’onda nei capelli di Moana, e le sue scarpe rosse coi tacchi. Jeff aveva il culto delle icone, ma io le icone le ho costruite. Ed erano icone vive”.

 

cicciolina photos riccardo schicchi cicciolina photos riccardo schicchi

Koons porta via Ilona a Schicchi e Schicchi Koons lo demolisce, nel suo memoir, così: “Quest’uomo, Jeff Koons, che si vantava di avere 8 rapporti sessuali al giorno, ma che però al dunque con Ilona, sul set, dovevamo "sostenere" in mille modi…”. E non basta. In una intervista del 2010 a "L’Espresso", Riccardo Schicchi si è spinto a rivelare: “Il giorno del matrimonio tra Jeff e Ilona, mentre Jeff si vestiva da sposo, nascosti io e Ilona abbiamo fatto l’amore nella stanza della sposa. Fu una bella festa”. E sarà vero che “i Pooh, abbandonati da Riccardo Fogli, volevano Ilona Staller nel gruppo – come cantante, eh! – ma lei non accettò”…?

mercedes ambrus foto di riccardo schicchi mercedes ambrus foto di riccardo schicchi mercedes ambrus foto di riccardo schicchi 1991 mercedes ambrus foto di riccardo schicchi 1991 riccardo schicchi 2 riccardo schicchi 2 riccardo schicchi 1 riccardo schicchi 1 cicciolina riccardo schicchi cicciolina riccardo schicchi riccardo schicchi moana pozzi 1 riccardo schicchi moana pozzi 1 mercedes ambrus riccardo schicchi mercedes ambrus riccardo schicchi riccardo schicchi moana pozzi 1991 riccardo schicchi moana pozzi 1991 riccardo schicchi 2007 riccardo schicchi 2007 riccardo schicchi gianna tani 2006 riccardo schicchi gianna tani 2006 riccardo schicchi rocco siffredi riccardo schicchi rocco siffredi riccardo schicchi eva henger riccardo schicchi eva henger riccardo schicchi ilona staller campagna elettorale 1987 riccardo schicchi ilona staller campagna elettorale 1987 riccardo schicchi diva futura anni 80 riccardo schicchi diva futura anni 80 tomba di riccardo schicchi roma cimitero laurentino tomba di riccardo schicchi roma cimitero laurentino ilona staller riccardo schicchi ilona staller riccardo schicchi moana ilona riccardo schicchi moana ilona riccardo schicchi riccardo schicchi misex 2007 riccardo schicchi misex 2007

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

“CI VUOLE UNA BELLA FACCIA TOSTA COME QUELLA DI RENZI PER DIRE CHE IL 41 BIS È STATA UNA VITTORIA POLITICA” IL SENATORE M5S SCARPINATO PRENDE A SCARPATE MATTEUCCIO: “LA LEGGE SUL 41 BIS È UNA LEGGE SPORCA DI SANGUE, VERSATO DA PAOLO BORSELLINO E DAI 5 AGENTI DELLA SCORTA CHE COSTRINSE UN PARLAMENTO RIOTTOSO AD APPROVARE IL 41 BIS. FU UNA VITTORIA DELLO STATO E DELLA SOCIETÀ CIVILE” – LA REPLICA DI RENZI CHE TIRA IN BALLO PALAMARA E IL PRESIDENTE EMERITO NAPOLITANO - VIDEO

business

GUARDA CHE STRANO, TIM FA IL BOTTO A MILANO – TELECOM ARRIVA A UN RIALZO TEORICO DEL 13% A PIAZZA AFFARI DOPO CHE IL MINISTRO URSO HA DETTO, A BORSA APPENA APERTA, CHE “IL GOVERNO SEGUE CON ATTENZIONE L’OFFERTA” DI KKR PER LA RETE – IL MEF ERA STATO INFORMATO: HA DATO IL VIA LIBERA, SCONFESSANDO DI FATTO CDP, OPPURE HA SOLO PRESO ATTO? – CURIOSO CHE IL GOVERNO PIÙ SOVRANISTA DELLA STORIA, DOPO AVER REGALATO ITA AI TEDESCHI, RISCHI DI FAR FINIRE L’INFRASTRUTTURA TELEFONICA NELLE MANI DEGLI  AMERICANI…

cronache

sport

MA SERVIVA MOURINHO PER FARSI BUTTARE FUORI DALLA COPPA ITALIA PER MANO DELLA CREMONESE? ZAZZARONI: “ROMA IMBARAZZANTE, TROPPO POVERA LA FORMAZIONE INIZIALE. UN AZZARDO CHE LA SQUADRA HA PAGATO PESANTEMENTE. SONO COSÌ EMERSI TUTTI I LIMITI DELLA ROSA, PIÙ VOLTE SEGNALATI DAL TECNICO STESSO” (MA SE LO SAPEVA PERCHE’ HA FATTO IL FENOMENO BUTTANDO DENTRO "I BAMBINI" TAHIROVIC E VOLPATO E MEZZE CALZETTE COME KUMBULLA, CELIK E BELOTTI?) - FRIEDKIN NON HA GRADITO LA LETTERA DI ZANIOLO PERCHÉ NON CONTIENE SCUSE ALLA ROMA

cafonal

CAFONAL ALL’OPERA! – ALL’OPERA DI ROMA, PER IL DEBUTTO DELL’“AIDA” ORCHESTRATA DA MICHELE MARIOTTI E MALDIRETTA DA DAVIDE LIVERMORE, SEMBRAVA DI STARE DAVVERO NELLA VALLE DEI TEMPLI - IN PRIMA FILA LAURA MATTARELLA, ANDREA ZOPPINI, PAOLA SEVERINO, ETTORE SEQUI, CARLO FUORTES, FABRIZIO PALERMO COL CIUFFO, SERGIO RUBINI STROPICCIATO, ANDREA MONORCHIO, SILVIA CALANDRELLI CON-TURBANTE, MAURO MASI AL GUINZAGLIO DI INGRID MUCCITELLI, PAOLA SEVERINO, ROSANNA CANCELLIERI IN MODALITA' NEFERTARI …

viaggi

salute