UNA 28ENNE, NON VACCINATA E POSITIVA AL COVID, È MORTA DOPO AVER PARTORITO AL POLICLINICO UMBERTO I DI ROMA: I MEDICI HANNO PROCEDUTO A FAR NASCERE IL PICCOLO QUANDO LA DONNA ERA ORMAI IN CONDIZIONI DISPERATE – IL BIMBO, NATO PREMATURO, ORA È STATO ESTUBATO ED È IN CONDIZIONI STABILI…

-

Condividi questo articolo


Da ANSA

 

covid gravidanza 2 covid gravidanza 2

Una donna 28enne, positiva al Covid e non vaccinata, è morta al Policlinico Umberto I di Roma dopo che, durante la degenza, è stato possibile farla partorire quanto si è capito che le sue condizioni erano ormai disperate. Il bimbo, nato prematuro, ora è estubato e stabile. Durante le fasi della degenza si è tentato di tutto per salvare la vita della giovane, compresa la terapia intensiva in Ecmo.

 

vaccino gravidanza 2 vaccino gravidanza 2

I medici del Policlinico Umberto nonostante e in considerazione delle condizioni disperate della donna che si era aggravata, hanno fatto il possibile per far partorire il neonato prematuro, che ora è estubato e stabile. L'Unità di Crisi Covid della Regione Lazio ricorda "l'assoluta importanza di vaccinarsi anche in gravidanza e formula ai famigliari della giovane donna le più sentite condoglianze".

Covid Gravidanza Covid Gravidanza Covid Gravidanza Covid Gravidanza covid gravidanza 1 covid gravidanza 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute