IL 29 E IL 30 AGOSTO NELLE SEGRETE STANZE DEL CONCISTORO RISCHIANO DI VOLARE SCHIAFFONI - SONO IN MOLTI IN VATICANO, E TRA I GIORNALISTI, A CREDERE CHE IN QUEI DUE GIORNI “QUALCOSA ACCADRÀ” -  IL PAPA HA DECISO DI RIUNIRE L’INTERO COLLEGIO CARDINALIZIO “PER APPROFONDIRE” I TEMI TRATTATI DALLA COSTITUZIONE APOSTOLICA “PRAEDICARE EVANGELIUM”, L’ASSAI SGANGHERATA RIFORMA DELLA CURIA ROMANA – IL TESTO “INNOVATIVO” E’ UN MIX DI ROBA VECCHIA E I CARDINALI NON POTRANNO INTERVENIRE… - IN ESCLUSIVA IL DOCUMENTO INTEGRALE CHE SARA' PORTATO AL CONCISTORO

Condividi questo articolo


Dagoreport

 

BERGOGLIO IN CANADA CON IL COPRICAPO TRADIZIONALE DEGLI INDIGENI BERGOGLIO IN CANADA CON IL COPRICAPO TRADIZIONALE DEGLI INDIGENI

Raddrizzate le orecchie il 29 e il 30 agosto nelle segrete stanze del concistoro rischiano di volare schiaffoni. Sono in molti in Vaticano, e tra i giornalisti, a credere che in quei due giorni “qualcosa accadrà”. 

 

Il Papa ha deciso di riunire l’intero collegio cardinalizio “per approfondire” i temi trattati dalla costituzione apostolica “Praedicare Evangelium”, l’assai sgangherata riforma della curia romana. E su questo i cardinali, anche ricorrendo all’aiuto di specialisti meglio

IL VESCOVO MARCO MELLINO IL VESCOVO MARCO MELLINO

preparati di quelli a cui il Papa dice di farsi aiutare, si erano attrezzati per approfondire temi e problemi connessi. Perché, visto che la relazione che verrà letta dal vescovo Marco Mellino è stata loro consegnata in anticipo, questo pensavano sarebbe accaduto in una Chiesa che (a parole) è in piena sinodalità, dove tutti devono essere liberi di esprimere la propria opinione.

 

PAPA FRANCESCO E IL VESCOVO MARCO MELLINO PAPA FRANCESCO E IL VESCOVO MARCO MELLINO

E sono stati in tanti tra i cardinali, a capire, comprendere e provare che il testo “innovativo” che verrà loro propinato è un pot pourri di riflessioni uscite nel 1967 a commento della “Regimini Ecclesiae universae” (la riforma della curia di Paolo VI), altre uscite nel 1988 a commento della “Pastor bonus” (la riforma della curia di Giovanni Paolo), qualche citazione del testo e qualche frase di Papa Francesco: una super cazzola buona per tutte le stagioni. Altra sorpresa: il testo era già stato letto nella riunione dei capi dicastero a giugno e aveva suscitato ilarità e commenti non proprio lusinghieri.

 

presentazione della costituzione apostolica praedicare evangelium 1 di 11 presentazione della costituzione apostolica praedicare evangelium 1 di 11

E c’è anche un’altra sorpresa: Mellino, nel consegnare ai porporati la relazione, ha precisato che dopo la lettura non sono previsti interventi e neanche domande: tutti zitti e mosca. I cardinali, soprattutto i più avanzati di età, quelli che non hanno niente da perdere (perché dopo quasi dieci anni di umiliazioni, hanno compreso come funziona il sistema bergogliano) staranno veramente zitti? Il concistoro ha la funziona di “consigliare” il Papa e quello attuale, praticamente, di consigli non ne ha mai voluto ricevere. E’ probabile che questa volta capirà che anche i cardinale, nel loro piccolo, se si incazzano….

presentazione della costituzione apostolica praedicare evangelium 2 di 11 presentazione della costituzione apostolica praedicare evangelium 2 di 11 presentazione della costituzione apostolica praedicare evangelium 3 di 11 presentazione della costituzione apostolica praedicare evangelium 3 di 11 presentazione della costituzione apostolica praedicare evangelium 4 di 11 presentazione della costituzione apostolica praedicare evangelium 4 di 11 presentazione della costituzione apostolica praedicare evangelium 6 di 11 presentazione della costituzione apostolica praedicare evangelium 6 di 11 presentazione della costituzione apostolica praedicare evangelium 5 di 11 presentazione della costituzione apostolica praedicare evangelium 5 di 11 presentazione della costituzione apostolica praedicare evangelium 8 di 11 presentazione della costituzione apostolica praedicare evangelium 8 di 11 presentazione della costituzione apostolica praedicare evangelium 7 di 11 presentazione della costituzione apostolica praedicare evangelium 7 di 11 presentazione della costituzione apostolica praedicare evangelium 10 di 11 presentazione della costituzione apostolica praedicare evangelium 10 di 11 presentazione della costituzione apostolica praedicare evangelium 9 di 11 presentazione della costituzione apostolica praedicare evangelium 9 di 11 presentazione della costituzione apostolica praedicare evangelium 11 di 11 presentazione della costituzione apostolica praedicare evangelium 11 di 11

 

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

BERGOGLIO? UNO DI NOI: TE LO DO IO IL POLITICAMENTE CORRETTO! "NELLA CHIESA C'È TROPPA ARIA DI FROCIAGGINE" E QUINDI I VESCOVI DEVONO SEMPRE, LETTERALMENTE, "METTERE FUORI DAI SEMINARI TUTTE LE CHECCHE, ANCHE QUELLE SOLO SEMI ORIENTATE". PAPALE PAPALE! - LO RIFERISCONO, TRA IL BASITO E L’ALLEGRO, PARECCHI VESCOVI ITALIANI CHE QUESTA SETTIMANA SONO INTERVENUTI ALL’ASSEMBLEA GENERALE DELLA CEI, DOVE PAPA FRANCESCO HA RIBADITO PUBBLICAMENTE, MA A PORTE CHIUSE, LA SUA NOTA CONTRARIETÀ AD AMMETTERE AL SACERDOZIO CANDIDATI CON TENDENZE OMOSESSUALI - BERGOGLIO DEL RESTO NON È NUOVO A UN LINGUAGGIO SBOCCATO. DURANTE LA RECENTE VISITA A VERONA, HA RACCONTATO UNA STORIELLA… - VIDEO

DAGOREPORT - LA RUOTA DELLA FORTUNA INIZIA A INCEPPARSI PER MARTA FASCINA. CAPITO CHE TAJANI LA CONSIDERA UN DEPUTATO ABUSIVO, LA “VEDOVA” HA CONFIDATO ALL'AMICO MARCELLO DELL’UTRI CHE AL TERMINE DELLA LEGISLATURA NON SI RICANDIDERÀ IN FORZA ITALIA - ‘’MARTA LA MUTA’’, DOPO AVER INNALZATO ALESSANDRO SORTE A COORDINATORE DELLA LOMBARDIA, SE L'E' RITROVATO COINVOLTO (MA NON INDAGATO) NEL CASO TOTI PER I LEGAMI CON DUE DIRIGENTI DI FORZA ITALIA, A LUI FEDELISSIMI, I GEMELLI TESTA, INDAGATI PER MAFIA - C’È POI MEZZA FAMIGLIA BERLUSCONI CHE SOGNA CHE RITORNI PRESTO A FARE I POMODORINI SOTT’OLIO A PORTICI INSIEME AL DI LEI PADRE ORAZIO, UOMO DI FLUIDE VEDUTE CHE AMMINISTRA IL MALLOPPONE DI 100 MILIONI BEN ADDIVANATO NEGLI AGI DOVIZIOSI DI VILLA SAN MARTINO - SI MALIGNA: FINCHÉ C’È MARINA BERLUSCONI CI SARÀ FASCINA. MA LA GENEROSITÀ DELLA PRIMOGENITA, SI SA, NON DURA A LUNGO... (RITRATTONE AL CETRIOLO DI MARTA DA LEGARE)