C'E' UN INSOLITO TRANS-TRANS AL "CAREGGI" DI FIRENZE? - GASPARRI PRESENTA UN'INTERROGAZIONE PER CHIEDERE CHIARIMENTI SU COME VENGANO TRATTATI I BAMBINI A CUI È DIAGNOSTICATA LA DISFORIA DI GENERE NELL'OSPEDALE TOSCANO: “RISULTA CHE AI BAMBINI, DI ETÀ MEDIA DI 11 ANNI, NON VENGA FORNITA ASSISTENZA PSICOTERAPEUTICA E PSICHIATRICA” - NEL 2019 L'AIFA AVEVA STABILITO CHE PRIMA DELLA SOMMINISTRAZIONE DEI FARMACI CHE BLOCCANO LA PUBERTÀ, AI GIOVANI PAZIENTI DEVE ESSERE...

-

Condividi questo articolo


Estratto dell'articolo di Alessandra Arachi per il "Corriere della Sera"

maurizio gasparri foto di bacco maurizio gasparri foto di bacco

 

Cosa succede all’ospedale Careggi di Firenze? In quel reparto che si occupa di bambini che chiedono di cambiare sesso? Maurizio Gasparri, presidente dei senatori di Forza Italia, lo chiede in un’interrogazione alla presidenza del Consiglio e al ministro della Salute Orazio Schillaci. Il senatore Gasparri vuole sapere come sono trattati quei bimbi a cui viene diagnosticata la disforia di genere: a loro per il cambio di sesso vengono iniettati farmaci particolarmente invasivi, il più famoso si chiama triptorelina. […]

 

«Allo scrivente risulta che ai bambini, di età media di 11 anni, che si recano al Careggi non venga fornita assistenza psicoterapeutica e psichiatrica, e che nell’ospedale non esiste il reparto di neuropsichiatria infantile». Sono requisiti fondamentali quelli che Gasparri sollecita, li ha imposti l’Aifa che nel 2019 […] per usare la triptorelina deve essere fatta la psicoterapia e deve essere un’equipe multidisciplinare che conferma la diagnosi di disforia. […]

cambio sesso 9 cambio sesso 9

 

Sono le due dottoresse che gestiscono il reparto, la psicologa Jiska Ristori e l’endocrinologa Alessandra Fisher, che rispondono. «La presa in carico per i percorsi di affermazione di genere non prevede una psicoterapia, questo è importante specificarlo. Esattamente come succede nelle persone cisgender alle quali non viene richiesta una psicoterapia per definire la propria identità di genere, questo vale anche per le persone trans», dice infatti Jiska Ristori. E la Fisher spiega: «Nell’ospedale Careggi non esiste la neuropsichiatria infantile, c’è la psichiatria che però va bene per chi ha compiuto sedici anni».

 

cambio sesso cambio sesso

I piccoli pazienti del Careggi sono ben lontani da quell’età: «Il range di chi si rivolge a noi ha intorno agli 11 anni», dice ancora Fisher. E l’interrogazione di Gasparri continua: «Risulta che le valutazioni psicologiche sui bambini avvengano principalmente sulla base di ciò che gli stessi riferiscono». Già: al Careggi come si stabilisce se un bimbo è transgender? La psicologa Ristori risponde: «Come una persona si identifica con la propria identità di genere lo sa la persona, non siamo noi che possiamo dirlo».

cambio sesso 7 cambio sesso 7 cambio sesso 11 cambio sesso 11 trans trans cambio sesso 3 cambio sesso 3

 

[…]

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT –  PER SALVARE IL "CAMERATA" ROSSI, PROSSIMO A.D. RAI, UNA MELONI INCAZZATISSIMA VUOLE LA TESTA DEL COLPEVOLE DEL CASO SCURATI PRIMA DEL 25 APRILE: OGGI SI DECIDE IL SILURAMENTO DI PAOLO CORSINI, CAPO DELL'APPROFONDIMENTO (DESTINATO AD ESSERE SOSTITUITO DOPO LE EUROPEE DA ANGELA MARIELLA, IN QUOTA LEGA) – SERENA BORTONE AVEVA PROVATO A CONTATTARE CORSINI, VIA TELEFONO E MAIL, MA SENZA RICEVERE RISPOSTA) - ROSSI FREME: PIÙ PASSA IL TEMPO E PIU’ SI LOGORA MA LA DUCETTA VUOLE LE NOMINE RAI DOPO IL VOTO DEL 9 GIUGNO SICURA DEL CROLLO DELLA LEGA CON SALVINI IN GINOCCHIO…)

DAGOREPORT – ALLA VIGILIA DEL DERBY CHE FORSE CONSEGNERÀ ALL’INTER LA SECONDA STELLA IN FACCIA AI TIFOSI DEL MILAN, GIUSEPPE MAROTTA METTE A SEGNO UN ALTRO COLPO: OTTIENE DA PIMCO UN FINANZIAMENTO DA 400 MILIONI PER RIPAGARE IL DEBITO CON OAKTREE, DANDO FIATO AL SUO AZIONISTA-FANTOCCIO ZHANG – INVECE GERRY CARDINALE VINCE LO SCUDETTO DEL BILANCIO, CHE IN UNA NAZIONE DOVE COMANDANO I FURBETTI, SA TANTO DELLA COPPA DEL NONNO – OGGI AL “SOLE 24 ORE”, CARDINALE RIPETE DI NON AVER BISOGNO DI SOCI PER IL MILAN. INTANTO HA FATTO SCADERE L’ESCLUSIVA CON GLI ARABI DI PIF, CHE AVREBBERO PORTATO 550 MILIONI E ANTONIO CONTE IN OMAGGIO…

DAGOREPORT - UN PUCCINI ALL’IMPROVVISO! – SCOOP! UN BRANO INEDITO DI GIACOMO PUCCINI SARA’ ESEGUITO PER LA PRIMA VOLTA AL LUCCA CLASSICA MUSIC FESTIVAL, IL PROSSIMO 28 APRILE – COMPOSTO NEL 1877 DA UN GIOVANE PUCCINI, S’INTITOLA “I FIGLI DELL’ITALIA BELLA – CESSATO IL SUO DELL’ARMI”: ERA RIMASTO A LUNGO “NASCOSTO”, POI DISPONIBILE SOLO IN FORMA INCOMPIUTA E, INFINE, RIPORTATO ALLA LUCE NELLA SUA INTEGRITA’ GRAZIE AL CENTRO STUDI PUCCINI – IL MISTERO DIETRO ALLA PARTITURA E I DIRITTI ACQUISITI ORA DAL CONSERVATORIO “LUIGI BOCCHERINI” DI LUCCA...

DAGOREPORT – IL DIAVOLO TRA DUE FUOCHI. IL MATRIMONIO TRA LOPETEGUI E IL MILAN È A UN PASSO. L’ACCORDO ECONOMICO È STATO TROVATO. MA PER L’ARRIVO DEL BASCO AL POSTO DI STEFANO PIOLI MANCA L'OK DI IBRAHIMOVIC, NOMINATO DA CARDINALE SUO PLENIPOTENZIARIO NEL CLUB – ZLATAN SPINGE PER ANTONIO CONTE, SOLUZIONE PIÙ GRADITA ALLA PIAZZA, IN CERCA DI UN MISTER CON GLI ATTRIBUTI (E LOPETEGUI IN SPAGNA È DETTO “EL CAGON”…) – RIUSCIRÀ IBRA A CONVINCERE LA SOCIETÀ A PUNTARE SU UN TECNICO DALLA PERSONALITÀ STRARIPANTE E MOLTO COSTOSO?