L'ELISIR DELLA LUNGA VITA? I SOLDI! - I MILIARDARI DI SILICON VALLEY SONO OSSESSIONATI DALL'IDEA DI RALLENTARE (O FERMARE DEL TUTTO) L'INVECCHIAMENTO E ARRIVARE QUANTO PIU' POSSIBILE VERSO L'IMMORTALITÀ - QUASI TUTTI I CAPI DI BIG TECH (COME JEFF BEZOS, SAM ALTMAN, SERGEY BRIN E LARRY PAGE) HANNO INVESTITO IN COMPAGNIE CHE RICERCANO METODI PER ALLUNGARE LA VITA TRAMITE LA RIPROGRAMMAZIONE CELLULARE, OVVERO IL RINGIOVANIMENTO PROGRESSIVO DI OGNI CELLULA - C'È CHI INVESTE PER DIVENTARE LA CAVIA DI PROGETTI ESTREMI, COME BRYAN JOHNSON, CHE…

-

Condividi questo articolo


invecchiamento invecchiamento

Estratto dell'articolo di Elisabetta Rosso per www.fanpage.it

 

I sovrani del medioevo finanziavano la ricerca della pietra filosofale, i miliardari della Silicon Valley gli esperimenti per la riprogrammazione cellulare. La storia si ripete, soprattutto se si parla di sconfiggere la morte. Il nuovo piano per farlo è programmare il ringiovanimento progressivo di ogni cellula. L'obiettivo, l‘immortalità. […]

invecchiamento invecchiamento

 

L'idea alla base è quella di rallentare l'invecchiamento biologico sviluppando farmaci in grado di eliminare le cellule senescenti. Secondo le teorie cellulari dell’invecchiamento, infatti, con il passare degli anni il nostro organismo perde la capacità di rigenerarsi, di rispondere a lesioni nocive e tende a sviluppare malattie croniche e degenerative. […]

 

LE RICERCHE SULLA RIPROGRAMMAZIONE CELLULARE

CELLULE RIPROGRAMMATE cura genica CELLULE RIPROGRAMMATE cura genica

Non c'è un'unica strategia, si va per tentativi. Per esempio Rubedo Life Sciences, guidata dall’italiano Marco Quarta, sta provando a sviluppare farmaci per eliminare le cellule senescenti, e molecole ingegnerizzate per agire solo sulle cellule senescenti. Nel laboratorio di Altos Labs, Richard Klausner e il suo team stanno invece applicando dosi limitate e controllate di proteine di riprogrammazione agli animali da laboratorio. “Pensiamo di poter tornare indietro nell’orologio”, ha spiegato Klausner. […] La riprogrammazione però rischia di cambiare le cellule in modo incontrollato, causando per esempio malattie come il cancro.

jeff bezos jeff bezos

 

IL MERCATO DELL'IMMORTALITÀ

Altos Labs ha raccolto più di 3 miliardi di dollari, tra i finanziatori c'è anche Jeff Bezos, fondatore di Amazon. Non solo, anche Brian Armstrong di Coinbase, ha investito 105 milioni di dollari nella sua società di riprogrammazione NewLimit per l' "estensione radicale della durata della salute umana".

altos labs2 altos labs2

 

Sam Altman, Ceo di OpenAI, ha investito 180 milioni di dollari in Retro Biosciences un’azienda biotecnologica per “aggiungere 10 anni alla durata della vita umana”, e Peter Thiel, cofondatore di PayPal ha donato 3,5 milioni di dollari a un’organizzazione no-profit per rendere “i 90 anni i nuovi 50″ entro il 2030. Già nel 2013 invece Sergey Brin e Larry Page, i fondatori di Google, hanno investito sul progetto Calico, per contrastare l'invecchiamento. […]

talmage e bryan johnson talmage e bryan johnson

 

IL CASO BRIAN JOHNSON

C'è chi investe e chi diventa la cavia di progetti estremi per combattere la morte. È il caso di Brian Johnson che, per invertire il processo di invecchiamento ha iniziato una routine fatta di bibitoni verdi con peptidi di collagene, spazzoloni zuppi d’olio per lucidarsi i denti, e misurazioni costanti delle erezioni notturne.

 

bryan johnson bryan johnson

Il miliardario ha reclutato 30 medici ed esperti che monitorano ogni sua funzione corporea, e il team, guidato da Oliver Zolman, specializzato in medicina rigenerativa, sta facendo tutto il possibile per far tornare giovane ogni organo di Johnson. Cervello, cuore, polmoni, fegato, reni, tendini, denti, pelle, capelli, vescica, pene e retto devono essere come quelli di un diciottenne. E per farlo servono più o meno 2 milioni di dollari all'anno.

ARTICOLI CORRELATI

invecchiamento invecchiamento sergey brin e larry page sergey brin e larry page altos labs1 altos labs1 larry page e sergey brin larry page e sergey brin jeff bezos e lauren sanchez a milano 2 jeff bezos e lauren sanchez a milano 2 invecchiamento invecchiamento elon musk larry page sergey brin elon musk larry page sergey brin sergey brin sergey brin bryan johnson bryan johnson BRYAN JOHNSON BRYAN JOHNSON bryan johnson bryan johnson la routine di bryan johnson la routine di bryan johnson bryan johnson petrolio bryan johnson petrolio la routine di bryan johnson la routine di bryan johnson andrew boyd andrew boyd invecchiamento invecchiamento invecchiamento invecchiamento

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – BENVENUTI ALLA PROVA DEL “NOVE”! DOPO LA COSTOSA OPERAZIONE SUL ''BRAND AMADEUS'' (UN INVESTIMENTO DI 100 MILIONI DI DOLLARI IN 4 ANNI), A DISCOVERY NON VOGLIONO STRAFARE. E RESTERANNO FERMI, IN ATTESA DI VEDERE COSA SUCCEDERA' NELLA RAI DI ROSSI-MELONI - ''CORE BUSINESS' DEL CANALE NOVE: ASCOLTI E PUBBLICITÀ, QUINDI DENTRO LE SMORFIE E I BACETTI DI BARBARELLA D'URSO E FUORI L’INFORMAZIONE (L’IPOTESI MENTANA NON ESISTE) - LA RESPONSABILE DEI CONTENUTI DI DISCOVERY, LAURA CARAFOLI, PROVO' AD AGGANCIARE FIORELLO GIA' DOPO L'ULTIMO SANREMO, MA L'INCONTRO NON ANDO' A BUON FINE (TROPPE BIZZE DA ARTISTA LUNATICO). ED ALLORA È NATA L’IPOTESI AMADEUS, BRAVO ''ARTIGIANO" DI UNA TV INDUSTRIALE... 

DAGOREPORT – L’INSOFFERENZA DI AMADEUS VERSO LA RAI È ESPLOSA DURANTE IL FESTIVAL DI SANREMO 2024, QUANDO IL DG RAI GIAMPAOLO ROSSI, SU PRESSIONE DEI MELONI DI PALAZZO CHIGI, PROIBI' AI RAPPRESENTANTI DELLA PROTESTA ANTI-GOVERNATIVA DEI TRATTORI DI SALIRE SUL PALCO DELL'ARISTON - IL CONDUTTORE AVEVA GIÀ LE PALLE PIENE DI PRESSIONI POLITICHE E RACCOMANDAZIONI PRIVATE (IL PRANZO CON PINO INSEGNO, LE OSPITATE DI HOARA BORSELLI E POVIA SONO SOLO LA PUNTA DELLA CAPPELLA) E SI È LANCIATO SUI DOLLARONI DI DISCOVERY – L’OSPITATA “SEGRETA” DI BENIGNI-MATTARELLA A SANREMO 2023, CONSIDERATA DAI FRATELLINI D’ITALIA UN "COMIZIO" CONTRO IL PREMIERATO DELLA DUCETTA, FU L'INIZIO DELLA ROTTURA AMADEUS-PRESTA…

DAGOREPORT - DOVE VA IL PD, SENZA LA BANANA DELLA LEADERSHIP? IL FALLIMENTO DI ELLY SCHLEIN È SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI. GENTILONI È UNA “SAPONETTA” SCIVOLATA DA RUTELLI A RENZI, PRIVO DI PERSONALITÀ E DI CARISMA. QUALITÀ ASSENTI ANCHE NEL DNA DI FRANCESCHINI, ORLANDO E GUERINI, PER NON PARLARE DI BONACCINI, CHE HA LO STESSO APPEAL DI UNA POMPA DI BENZINA - ECCO PERCHÉ, IN TALE SCENARIO DI NANI E BALLERINI, SOSTENUTO DAI MAGHI DELL’ULIVO BAZOLI E PRODI, BEPPE SALA POTREBBE FARCELA A RAGGRUPPARE LA SINISTRA E IL CENTRO E GUIDARE LE ANIME DIVERSE E CONTRADDITTORIE DEL PD. NELLO STESSO TEMPO TROVARE, ESSENDO UN TIPINO PRAGMATICO, UN EQUILIBRIO CON L’EGO ESPANSO DI GIUSEPPE CONTE E SQUADERNARE COSÌ UNA VERA OPPOSIZIONE AL GOVERNO MELONI IN CUI SCHLEIN HA FALLITO