È L'ORA DEL BOLLETTINO - I NUOVI CASI SONO 13.633 E 472 I MORTI: MENO CONTAGI IN 24 ORE RISPETTO A IERI DOPO TRE GIORNI DI CRESCITA - L'INDICE RT NAZIONALE SCENDE SOTTO 1, A 0,97: ERA 1,09 UNA SETTIMANA FA - SECONDO L'ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ SI OSSERVA UNA "DIMINUZIONE DEL RISCHIO DI UNA EPIDEMIA NON CONTROLLATA E NON GESTIBILE" - I CITTADINI VACCINATI SONO OLTRE 1,3 MILIONI...

-

Condividi questo articolo


Paola Caruso per www.corriere.it

 

BOLLETTINO DEL 21 GENNAIO BOLLETTINO DEL 21 GENNAIO

In Italia, dall’inizio dell’epidemia di coronavirus, almeno 2.441.854 persone (compresi guariti e morti) hanno contratto il virus Sars-CoV-2: i nuovi casi sono 13.633, +0,6% rispetto al giorno prima (ieri erano +14.078). I decessi odierni sono 472, +0,6% (ieri erano +521), per un totale di 84.674 vittime da febbraio 2020.

 

Meno contagi in 24 ore rispetto a ieri, dopo tre giorni di crescita. L'indice Rt nazionale scende sotto 1 (era 1,09 una settimana fa) ed è 0,97 — in calo dopo 5 settimane in salita — e secondo il report Altems nell'ultima settimana la positività ha segnato un -7%.

 

tamponi drive in a milano 2 tamponi drive in a milano 2

Si osserva così una «diminuzione del rischio di una epidemia non controllata e non gestibile» evidenzia il monitoraggio settimanale dell'Istituto superiore di Sanità. Ma il numero delle nuove infezioni non permette ancora di riattivare il tracciamento.

 

Nel report dell'Iss si legge anche: «L'epidemia resta in una fase delicata: un nuovo rapido aumento nel numero di casi nelle prossime settimane è possibile qualora non venissero mantenute le misure di mitigazione».

 

I dati sui vaccinati

I cittadini vaccinati sono oltre 1,3 milioni, per la precisione 1.308.262. Di questi, 36.358 hanno ricevuto la seconda dose, secondo i dati del 22 gennaio forniti alle ore 14.46, come indica il «Report vaccini anti Covid-19» in continuo aggiornamento sul sito del governo.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute