ABUSI E COSTUMI – UNA MAESTRA DI SCUOLA ELEMENTARE È STATA SOSPESA A VICENZA DOPO ESSERE STATA INDAGATA PER VIOLENZA SESSUALE NEI CONFRONTI DI UN ALUNNO DI DIECI ANNI – IL RAGAZZO HA RACCONTATO DI BACI E SMS EQUIVOCI INVIATI DALLA DONNA. I GENITORI SULLO SMARTPHONE DEL BAMBINO HANNO TROVATO…

-

Condividi questo articolo

Da www.ilmessaggero.it

 

MAESTRA BACIA ALUNNO MAESTRA BACIA ALUNNO

Una maestra di una scuola elementare della provincia di Vicenza è stata sospesa dopo essere stata indagata per violenza sessuale nei confronti di un alunno di dieci anni. Il ragazzo aveva raccontato di baci e sms equivoci inviati dalla donna. Il provvedimento - scrive oggi Il Giornale di Vicenza - resterà in vigore fino all'eventuale sentenza di primo grado; l'insegnante non potrà nel frattempo essere chiamata per supplenze.

 

MAESTRA BACIA ALUNNO MAESTRA BACIA ALUNNO

La vicenda era venuta alla luce dopo che i genitori hanno trovato messaggi sullo smartphone del figlio, mittente la maestra quarantenne. La donna ha sempre negato le circostanze, e soprattutto l'intento sessuale. Il 27 giugno scorso si è svolta l'audizione del bambino in incidente probatorio. 

ABUSI MINORI 1 ABUSI MINORI 1 abusi minori abusi minori BAMBINI MINORI ABUSI BAMBINI MINORI ABUSI

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute