ANCHE GLI INDIANI SI INCAZZANO - LA POLIZIA DEL KASHMIR HA ARRESTATO TRE STUDENTI E UN INSEGNANTE PER AVER INNEGGIATO ALLA VITTORIA DEL PAKISTAN CONTRO LA SQUADRA NAZIONALE PER I MONDIALI DI CRICKET - DURANTE LA PARTITA I RAGAZZI AVREBBE GRIDATO SLOGAN "ANTI-INDIA E PRO-PAKISTAN" - IL PROFESSORE INVECE HA PUBBLICATO SUL SUO STATO WHATSAPP LA FRASE: "ABBIAMO VINTO" - SONO ACCUSATI DI "PROMOZIONE DI INIMICIZIA" E DISTURBO DELL'ARMONIA RELIGIOSA...

-

Condividi questo articolo


Dagotraduzione dal Daily Mail

 

Tifosi alla partita India Pakistan 2 Tifosi alla partita India Pakistan 2

La polizia indiana ha arrestato tre studenti musulmani e un insegnante con l’accusa di aver celebrato la vittoria della squadra di cricket del Pakistan sull’India agli ultimi Mondiali.

 

Gli studenti, originari del Kashmir amministrato dall’india, avrebbero gridato slogan «anti-India e pro-Pakistan» durante la partita di domenica che ha visto. Il Pakistan sconfiggere l’india per 10 wicket. Mercoledì i giovani sono stati presi in custodia per «promozione di inimicizia» e disturbo dell’armonia religiosa.

 

Tifosi alla partita India Pakistan Tifosi alla partita India Pakistan

Il caso è stato affrontato dopo che gruppi nazionalisti indù di destra hanno fatto irruzione nel Raja Balwant Singh Engineering Technical College chiedendo l'arresto dei tre studenti.

 

Sempre mercoledì, l'insegnante Nafeesa Attari è stato arrestato a Udaipur, nell'India occidentale, per aver pubblicato la frase «abbiamo vinto» sul suo stato di WhatsApp dopo che il Pakistan ha sbaragliato l'India domenica a Dubai. È stato poi rilasciata su cauzione.

 

Attari, che è stato anche licenziata dal suo lavoro, si è scusato per la sua condotta in un videomessaggio, dicendo che non aveva mai avuto intenzione di ferire i sentimenti di nessuno.

 

Partita India Pakistan Partita India Pakistan

«Sono un indiano e amo il mio paese. Amo l'India tanto quanto chiunque altro. Non appena mi sono reso conto di aver commesso un errore, ho cancellato il mio post», ha detto.

 

Il Times of India ha detto che altre due persone sono state arrestate per aver mostrato slogan pro-Pakistan nello stato settentrionale dell'Uttar Pradesh. Il sentimento anti-India è diffuso e profondo nel Kashmir a maggioranza musulmana, un territorio himalayano rivendicato nella sua interezza sia dall'India che dal Pakistan.

 

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

L’ULTIMO REGALO DELLA MERKEL AI TEDESCHI - PRIMA DI LASCIARE LA CANCELLERIA, ANGELONA MERKEL METTE IN LOCKDOWN I NO VAX E LANCIA LA VACCINAZIONE OBBLIGATORIA DA FEBBRAIO - I TEDESCHI SONO IN GROSSA DIFFICOLTÀ PER IL COVID, AL PUNTO CHE LA MERKEL HA DETTO DI INVIDIARE L’ITALIA - GRAMELLINI: “IL SUO ELOGIO NON È ESTESO ALL'INTERO SCIBILE ITALICO E SARÀ STATO CONDIZIONATO DAL PRESTIGIO DI DRAGHI, MA RESTA IL FATTO CHE QUESTO SGANGHERATO PAESE SE L'È CAVATA MEGLIO DI QUASI TUTTI, NONOSTANTE ABBIA LA CLASSE POLITICA CHE HA E NONOSTANTE GLI ITALIANI SIANO..."

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute