BACI RUBATI A 85 ANNI? - IL LEGGENDARIO REGISTA FRANCIS FORD COPPOLA È ACCUSATO DI MOLESTIE SESSUALI SUL SET PROPRIO ADESSO CHE IL SUO FILM “MEGALOPOLIS” È IN CONCORSO A CANNES - COPPOLA, DURANTE LA SCENA IN UN NIGHTCLUB, AVREBBE FATTO SEDERE ALCUNE COMPARSE IN TOPLESS SULLE SUE GINOCCHIA E AVREBBE CERCATO DI BACIARLE - LA PRODUZIONE HA SMENTITO LE ACCUSE, MA LE VOCI RISCHIANO DI METTERE A RISCHIO IL FILM CHE ANCORA NON HA UNA DISTRIBUZIONE IN USA - VIDEO

- -

-

Condividi questo articolo


 

Estratto dell'articolo di Valentina D'Amico per www.movieplayer.it

 

francis ford coppola 6 francis ford coppola 6

La minaccia di sconvolgere il Festival di Cannes 2024 svelando una lista di dieci nomi di cineasti e produttori colpevoli di molestie sta prendendo forma e la prima vittima è Francis Ford Coppola, in concorso con Megalopolis.

 

A lanciare lo scoop è stato il Guardian poche ore fa, sostenendo che Coppola avrebbe causato problemi durante la produzione del film, molestando le comparse femminili. Membri anonimi della troupe riferiscono che sarebbe arrivato in ritardo di ore per le riprese, chiedendo di realizzare sequenze che non facevano parte della sceneggiatura.

 

megalopolis 3 megalopolis 3

Inoltre avrebbe provato a baciare varie comparse femminili durante la produzione, sostenendo di volerle "metterle dell'umore giusto" per le loro scene in discoteca. Coppola avrebbe, inoltre, licenziato il team degli effetti visivi dopo quattro mesi dall'inizio delle riprese, spingendo alcuni a dimettersi addirittura in anticipo.

 

francis ford coppola 5 francis ford coppola 5

Che Francis Ford Coppola abbia messo a repentaglio il progetto della passione a cui lavora dal 1983, e in cui ha investito personalmente 120 milioni per realizzare la produzione mastodontica, suona in effetti un po' strano.

 

Le accuse di #MeeToo rischiano di rovinare la fine di una carriera eccezionale per il maestro del cinema italoamericano, per non parlare delle difficoltà che Megalopolis potrebbe trovare. Tra l'altro il film è ancora privo di distribuzione negli USA e solo il lancio in concorso a Cannes potrebbe rappresentare la spinta necessaria a renderlo appetibile per i distributori locali vista la natura eccentrica del progetto.

francis ford coppola 7 francis ford coppola 7

 

Nel frattempo, il coproduttore esecutivo di Megalopolis, Darren Demeter, ha smentito le affermazioni pubblicate dal Guardian secondo cui il regista Francis Ford Coppola avrebbe tentato di baciare delle comparse mentre era sul set.

 

"Non sono mai stato a conoscenza di denunce di molestie o comportamenti scorretti durante il corso del progetto", ha detto Demeter all'Hollywood Reporter

[…] il rapporto cita fonti che affermano che Coppola avrebbe fatto sedere le donne sulle sue ginocchia e avrebbe cercato di baciare diverse comparse in topless o poco vestite durante le riprese di una scena in un nightclub.

 

francis ford coppola 4 francis ford coppola 4

"Conosco e lavoro con Francis e la sua famiglia da oltre 35 anni", ha detto Demeter. "[…] Ci sono stati due giorni in cui abbiamo girato una scena celebrativa in un club in stile Studio 54 in cui Francis camminava sul set per stabilire lo spirito della scena dando abbracci gentili e baci sulla guancia al cast e alle comparse. Era il suo modo di ispirare e creare l'atmosfera del club […]. Non sono mai stato a conoscenza di denunce per molestie o comportamenti scorretti durante la lavorazione del progetto".

francis ford coppola 2 francis ford coppola 2 francis ford coppola 1 francis ford coppola 1 megalopolis 6 megalopolis 6 megalopolis 5 megalopolis 5 megalopolis 4 megalopolis 4 megalopolis 2 megalopolis 2 megalopolis 1 megalopolis 1 francis ford coppola 8 francis ford coppola 8 adam driver e nathalie emmanuel nella prima foto ufficiale di megalopolis di francis ford coppola. foto vanity fair adam driver e nathalie emmanuel nella prima foto ufficiale di megalopolis di francis ford coppola. foto vanity fair francis ford coppola 3 francis ford coppola 3

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - LA RUOTA DELLA FORTUNA INIZIA A INCEPPARSI PER MARTA FASCINA. CAPITO CHE TAJANI LA CONSIDERA UN DEPUTATO ABUSIVO, LA “VEDOVA” HA CONFIDATO ALL'AMICO MARCELLO DELL’UTRI CHE AL TERMINE DELLA LEGISLATURA NON SI RICANDIDERÀ IN FORZA ITALIA - ‘’MARTA LA MUTA’’, DOPO AVER INNALZATO ALESSANDRO SORTE A COORDINATORE DELLA LOMBARDIA, SE L'E' RITROVATO COINVOLTO (MA NON INDAGATO) NEL CASO TOTI PER I LEGAMI CON DUE DIRIGENTI DI FORZA ITALIA, A LUI FEDELISSIMI, I GEMELLI TESTA, INDAGATI PER MAFIA - C’È POI MEZZA FAMIGLIA BERLUSCONI CHE SOGNA CHE RITORNI PRESTO A FARE I POMODORINI SOTT’OLIO A PORTICI INSIEME AL DI LEI PADRE ORAZIO, UOMO DI FLUIDE VEDUTE CHE AMMINISTRA IL MALLOPPONE DI 100 MILIONI BEN ADDIVANATO NEGLI AGI DOVIZIOSI DI VILLA SAN MARTINO - SI MALIGNA: FINCHÉ C’È MARINA BERLUSCONI CI SARÀ FASCINA. MA LA GENEROSITÀ DELLA PRIMOGENITA, SI SA, NON DURA A LUNGO... (RITRATTONE AL CETRIOLO DI MARTA DA LEGARE)