BELFAST FORWARD – I MATRIMONI GAY ARRIVANO ANCHE IN IRLANDA DEL NORD: IERI PER LA PRIMA VOLTA SONO STATE DICHIARATE MOGLIE E MOGLIE DUE DONNE – I MATRIMONI GAY ERANO STATI LEGALIZZATI IN TUTTO IL REGNO UNITO TRA IL 2013 E IL 2014. RIMANEVA SOLTANTO L’ULTRA-RELIGIOSA IRLANDA DEL NORD. ANCHE L’ABORTO NON ERA STATO CONSENTITO FINO A OTTOBRE SCORSO… – VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

 

 

A.B. per “la Stampa”

 

robyn peoples e sharni edwards primo matrimonio gay in irlanda del nord robyn peoples e sharni edwards primo matrimonio gay in irlanda del nord

In Irlanda del Nord cade un altro tabù. Ieri nella nazione si è celebrato il primo matrimonio gay della storia, il giorno dopo l' entrata in vigore della legge che lo legalizzava. A dichiararsi amore eterno sono state due donne, la 26enne Robyn Peoples e la 27enne Sharni Edwards, in una cerimonia che si è svolta nella città di Carrickfergus, vicino Belfast, alla presenza di parenti e amici ma anche sostenitori della campagna Love Equality, lanciata negli ultimi anni da Amnesty e altre ong.

 

sharni edwards e robyn peoples primo matrimonio gay in irlanda del nord sharni edwards e robyn peoples primo matrimonio gay in irlanda del nord

Le due inizialmente avevano prenotato una cerimonia di unione civile nel giorno del loro sesto anniversario di fidanzamento ma, dopo che la legge è stata cambiata alcuni mesi fa, la coppia ha trasformato l' evento in un matrimonio. «Finalmente posso dire che è mia moglie», ha esultato Robyn. «Non avremmo mai pensato di fare la storia, ci siamo solo innamorate», è stato invece il commento di Sharni.

robyn peoples e sharni edwards primo matrimonio gay in irlanda del nord 4 robyn peoples e sharni edwards primo matrimonio gay in irlanda del nord 4

 

robyn peoples e sharni edwards primo matrimonio gay in irlanda del nord 5 robyn peoples e sharni edwards primo matrimonio gay in irlanda del nord 5

Nel Regno Unito le unioni civili, anche per persone dello stesso sesso, sono state introdotte nel 2004 dal Civil Partnership Act. Il Paese è poi andato avanti legalizzando i matrimoni gay prima in Inghilterra e Galles nel 2013 e poi in Scozia l' anno successivo. Soltanto nella religiosa Irlanda del Nord, a causa della ferma opposizione degli unionisti del Dup, il matrimonio omosessuale non era mai stato consentito, così come l' aborto, nonostante in Gran Bretagna fosse stato legalizzato nel 1967.

robyn peoples e sharni edwards primo matrimonio gay in irlanda del nord 1 robyn peoples e sharni edwards primo matrimonio gay in irlanda del nord 1

 

robyn peoples e sharni edwards primo matrimonio gay in irlanda del nord 2 robyn peoples e sharni edwards primo matrimonio gay in irlanda del nord 2

Lo scorso ottobre però, approfittando dello stallo che vedeva il Parlamento di Stormont bloccato dal gennaio 2017, sono stati i deputati di Westminster a forzare l' Irlanda del Nord a legalizzare sia il matrimonio gay che l' interruzione di gravidanza. Ieri a congratularsi personalmente con le due spose, parlando di «pietra miliare» per i diritti, è stato Colin Murphy, esponente dello Sinn Fein e ministro delle Finanze del governo di Belfast, che ha ripreso a funzionare il mese scorso grazie a un accordo tra repubblicani e unionisti.

I festeggiamenti E mentre a Carrickfergus si svolgeva la cerimonia a Westminster gli attivisti per i diritti Lgbt hanno organizzato un evento per ringraziare tutti i deputati che hanno contribuito a questo risultato. Tra di loro c' era anche Sara Canning, la compagna della giornalista Lyra McKee, uccisa per sbaglio da alcuni membri dell' Ira a Derry lo scorso aprile. «Per il nostro Paese è un momento storico, ma per me dal sapore dolce e amaro. Anche noi avremmo voluto sposarci», ha dichiarato.

robyn peoples e sharni edwards primo matrimonio gay in irlanda del nord 3 robyn peoples e sharni edwards primo matrimonio gay in irlanda del nord 3 robyn peoples e sharni edwards primo matrimonio gay in irlanda del nord 6 robyn peoples e sharni edwards primo matrimonio gay in irlanda del nord 6

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

QUESTA È UNA BRUTTA NOTIZIA: SALGONO A 14 I CASI IN LOMBARDIA, 5 SONO GRAVI, 2 ANZIANI POSITIVI AL TEST IN VENETO (UNO E' IN CONDIZIONI CRITICHE) - 50MILA IN ISOLAMENTO NEL LODIGIANO - ECCO CHI SONO LE PERSONE CONTAGIATE - IL MEDICO DI BASE DEL CONTAGIATO DI CODOGNO HA LA POLMONITE. IL DOTTORE SAREBBE RICOVERATO A MILANO, DOPO AVERLO VISITATO NEI GIORNI SCORSI. E DOPO DI LUI, AVRÀ VISTO ALTRI PAZIENTI… - I GENITORI: ''NOSTRO FIGLIO È GRAVISSIMO, SIAMO DISTRUTTI. NOI NON ABBIAMO SINTOMI, MA NON POSSIAMO DIRE CHE STIAMO BENE'' - OMS: ''LA FINESTRA PER CONTENERE IL VIRUS SI RESTRINGE''