BOIA ZOOM – A SINGAPORE UN DETENUTO È STATO PROCESSATO E CONDANNATO ALLA PENA CAPITALE SU ZOOM: PER MANTENERE IL DISTANZIAMENTO SOCIALE I GIUDICI SI SONO COLLEGATI IN VIDEOCONFERENZA E L’UOMO, CHE NEL 2011 ERA STATO ARRESTATO PER TRAFFICO DI EROINA, HA APPRESO CHE VERRÀ IMPICCATO – SI SCATENANO GLI ATTIVISTI DEI DIRITTI UMANI CHE…

-

Condividi questo articolo

Simona Sirianni per "www.vanityfair.it"

 

impiccagione 3 impiccagione 3

Si può condannare un uomo, non solo, alla pena di morte, ma via Zoom? In epoca di coronavirus si può ed è successo. Per mantenere il distanziamento sociale, un detenuto è stato processato e condannato alla pena capitale da un tribunale collegato in remoto per il blocco dei processi dal vivo per il rischio contagio.

 

Le autorità di Singapore hanno scelto la videoconferenza per comunicare a Punithan Genasan, malese di 37 anni, la dura sentenza. L’uomo aveva avuto un ruolo centrale in un traffico di eroina scoperto nel 2011.

condanna di morte su zoom 1 condanna di morte su zoom 1

Aveva negato qualsiasi coinvolgimento, ma la Corte ha respinto la sua difesa. E così, l’uomo ha appreso a distanza che sarà impiccato.

 

«L’adozione di Singapore della pena di morte è intrinsecamente crudele e disumana e l’uso di tecnologie remote come Zoom per condannare a morte un uomo lo è ancora di più» ha dichiarato Phil Robertson, vicedirettore della divisione Asia di Human Rights Watch. 

 

impiccagione 2 impiccagione 2

Ma un portavoce della Corte Suprema di Singapore ha spiegato che il caso Genasan è stato condotto online «per la sicurezza di tutte le parti coinvolte nel procedimento» a causa della pandemia da coronavirus in corso.

 

Robertson non è l’unico attivista per i diritti umani ad essersi scagliato contro una prassi così disumanizzante, anche la portavoce di Amnesty International Chiara Sangiorgio ha sottolineato  quanto «una condanna a morte sia sempre crudele e inumana, sia via Zoom sia in persona».

condanna di morte su zoom 3 condanna di morte su zoom 3

 

Per l’avvocato di Genasan, invece, non c’è nulla da eccepire nel procedimento: la videochiamata, sostiene, era stata usata solo per comunicare il verdetto del giudice. Ora sta pensando di ricorrere in appello.

impiccagione 1 impiccagione 1 condanna di morte su zoom 2 condanna di morte su zoom 2

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

''IL RE REGNA, NON GOVERNA'' - BECCHI: L’ESECUTIVO SI È RIDOTTO ALL’UNICA FUNZIONE DI GESTIRE UN’EMERGENZA DOPO L’ALTRA. IL GOVERNO NON DEVE “MANTENERE L’ORDINE”, MA GESTIRE IL DISORDINE - SALVINI SOFFRE IL PROTAGONISMO DI CONTE. HA SENSO ANDARE A MONDRAGONE PER FARE ANCORA UNA VOLTA LA VITTIMA DEI CENTRI SOCIALI? ERA PERCEPITO COME “ATIPICO”, POPOLARE. STA DIVENTANDO COME GLI ALTRI? VUOLE DARE UNA “SPALLATA” AL GOVERNO, MA PER FARE COSA? “PORTI CHIUSI”? E POI?

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALINO DELLE “STELLE CADENTI” - MAI TITOLO FU PIÙ AZZECCATO! ANNALISA CHIRICO PRESENTA IL SUO LIBRO ALLA CASINA VALADIER E CHI PARLA? MATTEO SALVINI! - IL 'CAPITONE' NON SA PIÙ CHE DIRE E LA BUTTA LÀ: “NON SONO DI DESTRA", POI DÀ DEL CRETINO A ZINGARETTI E RITRATTA SUBITO: “RITIRO L’AGGETTIVO” – "LA MELONI MANGIA CONSENSI? SE RIMANE NEL CENTRODESTRA VA BENE COSÌ” - LA CHIRICO INVECE BACIA E ABBRACCIA TUTTI: DAL PRESIDENTE DI HUAWEI ITALIA DE VECCHIS ALL’AMBASCIATORE DI ISRAELE DROR EYDAR E MALAGÒ...

viaggi

salute