PER COMBATTERE LE EMISSIONI DI GAS SERRA, IN GERMANIA UN GRUPPO DI SCIENZIATI HA INSEGNATO A 16 VITELLI AD UTILIZZARE IL BAGNO - I RICERCATORI HANNO INSTALLATO NELLE STALLE UN'APPOSITA STANZA DEDICATA AI LORO BISOGNI, E ATTRAVERSO PREMI E PUNIZIONI, LI HANNO CONVINTI QUASI TUTTI AD UTILIZZARLA - QUANDO FILTRA NEL SUOLO, L'AMMONIACA PRODOTTA DALLE URINE VIENE CONVERTITA IN PROTOSSIDO DI AZOTO CHE...

-

Condividi questo articolo


Dagotraduzione dal Guardian

 

 

LE MUCCHE FANNO PIPI IN BAGNO LE MUCCHE FANNO PIPI IN BAGNO

I rifiuti degli allevamenti di mucche spesso contaminano il suolo e i corsi d’acqua, e contribuiscono alle emissioni di gas serra e all’acidificazione del suolo. Per risolvere questo pproblema, o almeno attenuarlo, un gruppo di scienziati tedeschi ha provato ad addestrare i bovini a fare i loro bisogni in un vasino.

 

In Germania, i ricercatori dell’Istituto di ricerca per la biologia degli animali da fattoria (FBN) hanno provato un metodo chiamato approccio MooLoo per insegnare a un gruppo di vitelli a usare un bagno appositamente costruito nella loro stalla. In questo modo l’urina può essere raccolta e trattata.

 

MUCCHE MUCCHE

«I bovini, come molti altri animali, sono piuttosto intelligenti e possono imparare molto» ha raccontato Jan Langbein, psicologo animale. «Perché non dovrebbero essere in grado di imparare a usare il bagno?».

 

I vitelli sono stati addestrati tramite un sistema di ricompense e punizioni lievi. Quando urinavano nell’area assegnata, veniva data loro una bevanda dolce o un po’ d’orzo schiacciato, mentre quando facevano la pipì in altri luoghi, venivano sorpresi da un breve getto d’acqua.

 

scoregge mucche scoregge mucche

Secondo lo studio, pubblicato sulla rivista Current Biology, dopo circa 15 sessioni di addestramento e in poche settimane, 11 dei 16 vitelli erano stati addestrati con successo. I cinque vitelli rimasti indietro, secondo i ricercatori, avevano solo bisogno di più tempo per imparare.

 

Il team sta ora lavorando per creare un sistema automatizzato che potrebbe essere utilizzato per addestrare i vitelli senza quasi alcun intervento umano. «Vogliamo sviluppare una sorta di tecnologia dei sensori che sia all-inclusive» ha detto Langbein. La sua speranza è che «in pochi anni tutte le mucche andranno in bagno».

 

L'ammoniaca prodotta nell'urina delle mucche non contribuisce direttamente alla crisi climatica, ma quando filtra nel suolo, i microbi la convertono in protossido di azoto, che è il terzo gas serra più significativo dopo il metano e l'anidride carbonica. L'agricoltura è la principale fonte di emissioni di ammoniaca, e l'allevamento di bestiame che rappresenta più della metà di questo contributo.

 

le emissioni delle mucche le emissioni delle mucche

Secondo Langbein, le prime stime suggeriscono che se l'80% dell'urina del bestiame fosse raccolta in una stalla, le emissioni di ammoniaca sarebbero ridotte di oltre la metà.

mucca mucca mucche e co2 mucche e co2

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

GUITTO POTERE - ATTENZIONE: QUANDO NEL COMUNICATO CONGIUNTO DEL CENTRODESTRA SI LEGGE “INCONTRO CORDIALE”, VUOL DIRE CHE SI SONO PRESI A SCHIAFFI. DEL RESTO, COME SI FA A SCRIVERE “IL CENTRODESTRA INTENDE MUOVERSI COMPATTO E LAVORARE COME COALIZIONE”, QUANDO DUE PARTITI SONO NEL GOVERNO E L’ALTRO È ALL’OPPOSIZIONE? SE NE È ACCORTO LO STESSO BERLUSCONI QUANDO A UN CERTO PUNTO HA INVITATO LA MELONI A ENTRARE NELL’ESECUTIVO DI DRAGHI, RICEVENDONE UN SECCO “MAI COL PD”

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute