LA COREA DEL SUD SMETTERA' DI MANGIARE CARNE DI CANE? - IL GOVERNO STA VALUTANDO DI METTERE AL BANDO LA PRATICA E HA ANNUNCIATO UNA TASK FORCE PER FORNIRE INDICAZIONI E RACCOMANDAZIONI ALLA POPOLAZIONE - MA LA NOTIZIA HA FATTO LITIGARE TUTTI: GLI ALLEVATORI SOSTENGONO CHE COSI' SARANNO COSTRETTI A CHIUDERE FATTORIE E RISTORANTI, GLI ATTIVISTI CHE LA DECISIONE E' TROPPO VAGA E NON VIETA NULLA...

-

Condividi questo articolo


Dagotraduzione dall’AP

 

Attivisti contro la carne di cane in Corea del Sud Attivisti contro la carne di cane in Corea del Sud

La Corea del Sud ha dichiarato che lancerà una task force per monitorare la messa al bando del consumo di carne di cane dopo che il presidente del paese si è offerto di esaminare la fine della pratica secolare.

 

I ristoranti che servono carne di cane stanno diminuendo in Corea del Sud perché i più giovani trovano la carne di cane un'opzione meno appetitosa e gli animali domestici stanno crescendo in popolarità. Recenti sondaggi indicano che più persone si oppongono al divieto di carne di cane anche se molti non la mangiano.

 

Piatti a base di carne di cane in Corea del Sud Piatti a base di carne di cane in Corea del Sud

In una dichiarazione, sette uffici governativi, incluso il ministero dell'Agricoltura, hanno dichiarato di aver deciso di lanciare il gruppo composto da funzionari, esperti civili e persone di organizzazioni correlate per fornire raccomandazioni sulla possibile messa al bando del consumo di carne di cane. Ha detto che le autorità raccoglieranno informazioni su allevamenti di cani, ristoranti e altre strutture durante l'esame dell'opinione pubblica.

 

«Poiché il numero di famiglie con animali da compagnia è aumentato rapidamente e l'interesse pubblico per i diritti e il benessere degli animali è cresciuto nel nostro paese, sono aumentate le voci che affermano che ora è difficile vedere il consumo di carne di cane solo come cultura alimentare tradizionale», ha affermato il primo ministro, Kim Boo-kyum.

 

Allevamento di cani in Corea del Sud Allevamento di cani in Corea del Sud

Il governo sostiene che l'iniziativa, la prima nel suo genere, non garantisce necessariamente il divieto della carne di cane. La dichiarazione congiunta ha osservato che «la consapevolezza pubblica del diritto fondamentale (mangiare cibi preferiti) e le questioni relative ai diritti degli animali sono intrecciate in modo complicato» quando si tratta di consumo di carne di cane.

 

La posizione apparentemente vaga ha suscitato rapide proteste sia da parte degli allevatori di cani che dagli attivisti per i diritti degli animali.

 

Ju Yeongbong, allevatore di cani Ju Yeongbong, allevatore di cani

Gli agricoltori affermano che il lancio della task force non è altro che una formalità per chiudere le loro fattorie e i ristoranti di carne di cane, mentre gli attivisti sostengono che l'annuncio del governo non sia deciso a vietare il consumo di carne di cane.

 

Ju Yeongbong, segretario generale di un'associazione di allevatori di cani, ha accusato il governo di “calpestare” il diritto delle persone a mangiare ciò che vogliono e il diritto degli allevatori a vivere.

 

Lee Won Bok, capo della Korea Association for Animal Protection, ha definito l'annuncio del governo «molto deludente» perché non includeva alcun piano concreto su come vietare il consumo di carne di cane.

 

Lee Won Bok, attivista coreano Lee Won Bok, attivista coreano

«Abbiamo seri dubbi sul fatto che il governo sia deciso a porre fine al consumo di carne di cane», ha detto Lee.

 

Ogni anno vengono uccisi tra 1 milione a 1,5 milioni di cani per il cibo in Corea del Sud, una diminuzione rispetto a diversi milioni di circa 10-20 anni fa. Secondo l'organizzazione di Ju, migliaia di allevatori attualmente allevano da 1 a 2 milioni di cani per la carne in Corea del Sud.

 

Ju ha detto che gli agricoltori, per lo più poveri e anziani, vogliono che il governo legalizzi temporaneamente il consumo di carne di cane per circa 20 anni, con l'aspettativa che la domanda diminuirà gradualmente. Lee ha detto che le organizzazioni per i diritti degli animali vogliono una fine più rapida del business.

 

cuccioli di cane 6 cuccioli di cane 6

«La Corea del Sud è l'unico paese sviluppato in cui le persone mangiano i cani, un atto che sta minando la nostra immagine internazionale», ha affermato Lee. «Anche se la band K-pop BTS e il (dramma coreano) Squid Game sono al primo posto nel mondo, gli stranieri stanno ancora associando la Corea del Sud alla carne di cane e alla guerra di Corea».

 

Lee ha accusato molti allevatori di crudeltà sugli animali e altre attività illegali quando allevano e macellano i loro cani. Ju ha affermato che gli attivisti hanno "esagerato" tali informazioni e che si applicano solo a un numero limitato di fattorie.

 

Secondo Lee, i cani vengono consumati come cibo in Corea del Nord, Cina e Vietnam, nonché in Corea del Sud.

 

cuccioli di cane 5 cuccioli di cane 5

A settembre, il presidente Moon Jae-in, amante dei cani, ha chiesto durante un incontro con il primo ministro «se è il momento di considerare attentamente» un divieto al consumo di carne di cane, accendendo un nuovo dibattito sulla questione.

 

La carne di cane non è né legale né esplicitamente vietata in Corea del Sud.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

DAGOREPORT - COME HA PRESO DRAGHI IL VAFFA DEL BERLUSCA? MALISSIMO! IN PRIMIS, SI È INCAZZATO CON GIANNI LETTA, POI HA CHIAMATO IL NIPOTINO DELL’EMINENZA AZZURRINA - LA TROPPA SMANIA PER IL COLLE STA TRASFORMANDO DRAGHI DA MITO A MITOMANE. IN QUESTI ULTIMI GIORNI HA FATTO E STA FACENDO LA QUALUNQUE. OGGI UN CIOCCOLATINO L’HA RICEVUTO DA BLOOMBERG, DOVE FERDINANDO GIUGLIANO, IL SUO CONSIGLIERE AI MEDIA INTERNAZIONALI, HA LAVORATO 4 ANNI. SENTITE UN PO’ CHE TITOLO: “IL RITIRO DI BERLUSCONI RAFFORZA LA PROSPETTIVA CHE IL PRIMO MINISTRO MARIO DRAGHI POSSA ESSERE ELETTO CAPO DI STATO”! -  SE ALLA QUARTA VOTAZIONE MATTARELLA NON RACIMOLA ALMENO IL 70% DEI VOTI, NON CI STA A DISIMBALLARE GLI SCATOLONI. DAL NO DELLA MUMMIA SICULA, POTREBBERO USCIRE PIERFURBY CASINI (MA NON È GRANCHE' NEL CUORE DI SALVINI) O L’ETERNO GIULIANO AMATO

business

LE NOZZE ILIAD-VODAFONE PER SFIDARE TIM - SE L'AFFARE SARÀ FATTO, CHI COMANDERÀ? INSIEME ILIAD ITALIA E VODAFONE ITALIA CONTROLLEREBBERO UNA QUOTA DEL 36% DELLA TELEFONIA MOBILE, GENERANDO UN FATTURATO DI SEI MILIARDI DI EURO. NIEL, PADRE FONDATORE DI ILIAD FA PARTE DEL CDA DI KKR COME AMMINISTRATORE INDIPENDENTE. CON BOLLORÉ, CAPO DI VIVENDI AZIONISTA DI RIFERIMENTO DELLA TIM, SONO VICINI DI CASA. MA NON SI AMANO PER NULLA. NIEL È UN MACRONISTA, ANCHE SE NON LO VUOLE AMMETTERE, E BOLLORÉ È SOSTENITORE DI ERIC ZEMMOUR, ALL'ESTREMA DESTRA…

cronache

sport

LA ROMA NE FA 4 ALL’EMPOLI, MAZZARRI SFONDA TRE PORTE PER LA RABBIA, INSIGNE RAGGIUNGE MARADONA – UNA DOPPIETTA ABRAHAM RILANCIA LA CORSA EUROPEA DI MOURINHO – MAZZARRI NON SI DA’ PACE DOPO IL PARI CON LA VIOLA: "DISPIACE AVER BUTTATO PER STUPIDITÀ E LEGGEREZZE UNA VITTORIA MERITATISSIMA. HO SFONDATO 3 PORTE A FINE GARA" - IL NAPOLI RIFILA UN POKER ALLA SALERNITANA, INSIGNE A QUOTA 115 GOL COME IL PIBE DE ORO - LA DEDICA D'AMORE AL NAPOLI DOPO AVER FIRMATO PERO' UN CONTRATTO DA 10 MILIONI D'EURO CON IL TORONTO...

cafonal

viaggi

salute

L’EMERGENZA SANITARIA DEL FUTURO - OLTRE 1,2 MILIONI DI MORTI NEL 2019, A CAUSA DI INFEZIONI ANTIBIOTICO-RESISTENTI, MENTRE ALTRE 5 MILIONI PER CAUSE LEGATE INDIRETTAMENTE - LE INFEZIONI DELLE BASSE VIE RESPIRATORIE SONO QUELLE CHE FANNO PIÙ VITTIME, SEGUITE DA QUELLE DEL SANGUE E DA QUELLE ADDOMINALI – SI STIMAVA CHE ENTRO IL 2050 LE VITTIME POTREBBERO ARRIVARE A 10 MILIONI, CON I NUMERI EMERSI DI RECENTE SI RISCHIA DI ARRIVI MOLTO PRIMA A QUESTO TRISTE TRAGUARDO…