COSA È SUCCESSO DAVVERO STAMANE A GENOVA, DURANTE LA CERIMONIA DI COMMEMORAZIONE DELLE 43 VITTIME DEL PONTE MORANDI? LE CONTESTAZIONI NEI CONFRONTI DEI VERTICI DI AUTOSTRADE PER L’ITALIA ERANO GENUINE O C’È SOTTO QUALCOSA CHE A CHE FARE LA BATTAGLIA POLITICA DI QUESTI GIORNI?

-

Condividi questo articolo

DAGOREPORT

 

SERGIO MATTARELLA - COMMEMORAZIONE CROLLO PONTE MORANDI SERGIO MATTARELLA - COMMEMORAZIONE CROLLO PONTE MORANDI

Cosa è successo davvero stamane a Genova, durante la cerimonia di commemorazione delle 43 vittime del Ponte Morandi? Le contestazioni nei confronti dei vertici di Autostrade per l’Italia erano genuine o c’è sotto qualcosa che a che fare la battaglia politica di questi giorni?

 

I manager di Atlantia e Autostrade sapevano di addentrarsi in un campo minato, accettando l’invito del Commissario Bucci a partecipare alla funzione religiosa di commemorazione delle vittime del Ponte Morandi di Genova. Così, quando Castellucci e Cerchiai si sono visti venire incontro l’ancora premier Conte che riferiva loro la richiesta di alcuni parenti delle vittime di andarsene dalla cerimonia, hanno preferito non generare problemi e lasciare subito il capannone.

 

DELEGAZIONE DI AUTOSTRADE ALLONTANATA DALLA COMMEMORAZIONE DEL CROLLO DEL PONTE MORANDI DELEGAZIONE DI AUTOSTRADE ALLONTANATA DALLA COMMEMORAZIONE DEL CROLLO DEL PONTE MORANDI

“Abbiamo sentito il dovere morale di essere presenti alla funzione religiosa di commemorazione per condividere questo momento di dolore, ricordo e raccoglimento con chi ha sofferto e continua a soffrire” avrebbero dichiarato più tardi.

 

Eppure a Genova, nei palazzi del potere locale a trazione leghista, chi conosce bene i fatti inizia a farsi qualche domanda: è risaputo infatti che Autostrade per l’Italia ha raggiunto un accordo con la quasi totalità dei parenti delle vittime per i risarcimenti. I quotidiani cittadini nei giorni scorsi hanno parlato di risarcimenti a favore di più del 90% delle famiglie delle vittime e hanno evidenziato che oltre 500 imprese ed esercizi commerciali hanno ricevuto (a più riprese) contributi da Aspi che ne hanno evitato il fallimento.

ponte morandi, commemorazione un anno dopo il crollo 1 ponte morandi, commemorazione un anno dopo il crollo 1

 

Ecco perché, si ragiona nei palazzi genovesi, la richiesta di stamane è anomala. Secondo i bene informati sarebbe arrivata a Conte da due soli gruppi famigliari, da sempre ostili ad Autostrade, non solo per un comprensibile astio personale, ma anche a causa della loro vicinanza politica ai penta-stellati. La loro richiesta alla delegazione di Autostrade di uscire dal capannone della cerimonia, infatti, ha dato subito la stura alle dichiarazioni modello disco-rotto di Di Maio e Toninelli sulla revoca della concessione. Sono stati strumentalizzati? Facile pensare di sí.

 

ponte morandi, commemorazione un anno dopo il crollo – angelo bagnasco ponte morandi, commemorazione un anno dopo il crollo – angelo bagnasco ponte morandi, commemorazione un anno dopo il crollo 2 ponte morandi, commemorazione un anno dopo il crollo 2 ponte morandi, commemorazione un anno dopo il crollo 36 ponte morandi, commemorazione un anno dopo il crollo 36 danilo toninelli alla commemorazione del crollo del ponte morandi danilo toninelli alla commemorazione del crollo del ponte morandi giuseppe conte alla commemorazione del crollo del ponte morandi 1 giuseppe conte alla commemorazione del crollo del ponte morandi 1 ponte morandi, commemorazione un anno dopo il crollo 11 ponte morandi, commemorazione un anno dopo il crollo 11 ponte morandi, commemorazione un anno dopo il crollo 6 ponte morandi, commemorazione un anno dopo il crollo 6 ponte morandi, commemorazione un anno dopo il crollo 32 ponte morandi, commemorazione un anno dopo il crollo 32 matteo salvini alla commemorazione del crollo del ponte morandi 1 matteo salvini alla commemorazione del crollo del ponte morandi 1 ponte morandi, commemorazione un anno dopo il crollo 25 ponte morandi, commemorazione un anno dopo il crollo 25 ponte morandi, commemorazione un anno dopo il crollo 24 ponte morandi, commemorazione un anno dopo il crollo 24 matteo salvini alla commemorazione del crollo del ponte morandi 3 matteo salvini alla commemorazione del crollo del ponte morandi 3 ponte morandi, commemorazione un anno dopo il crollo 27 ponte morandi, commemorazione un anno dopo il crollo 27 luigi di maio alla commemorazione del crollo del ponte morandi 1 luigi di maio alla commemorazione del crollo del ponte morandi 1 ponte morandi, commemorazione un anno dopo il crollo – angelo bagnasco 2 ponte morandi, commemorazione un anno dopo il crollo – angelo bagnasco 2 ponte morandi, commemorazione un anno dopo il crollo 4 ponte morandi, commemorazione un anno dopo il crollo 4 matteo salvini alla commemorazione del crollo del ponte morandi matteo salvini alla commemorazione del crollo del ponte morandi ponte morandi, commemorazione un anno dopo il crollo 3 ponte morandi, commemorazione un anno dopo il crollo 3

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

PERCHE’ SARÀ GOVERNO PD-5STELLE - IL BIBITARO E I SUOI SONO TERRORIZZATI DALLE ELEZIONI (UN SONDAGGIO LÌ DA BEN SOTTO IL 15%) E QUINDI ALLA FINE ACCETTERANNO TUTTO PUR DI NON VOTARE, A PARTIRE DAL PREMIER CHE SARÀ DEL PD - RESTA IL FATTO CHE IL GOVERNO CHE STA PER NASCERE PERMETTERÀ DI METTERE MANO ALLE NOMINE DELLA PRIMAVERA 2020 DELLE SOCIETÀ DI STATO (ENI, ENEL, TERNA, LEONARDO) E SOPRATTUTTO NON PERMETTERÀ AL CENTRODESTRA DI SALVINI DI ELEGGERE IL SUCCESSORE DI MATTARELLA (PRODI È GIÀ PRONTO) - DOPO L'ENDORSEMENT DI GRILLO, GIGGINO CI PROVA A FARE IL KAMIKAZE CON ZINGA: "SUBITO TAGLIO DEI PARLAMENTARI E CONTE PREMIER. NICOLA, HAI 24 ORE DI TEMPO, PRENDERE O LASCIARE"

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute