LA CROCIATA ECOLOGICA DI KYLIE JENNER - LA MILIARDARIA MAGNATE DELLA BELLEZZA, 24 ANNI, È STATA ACCUSATA DI ESSERE UNA "CRIMINALE DEL CLIMA" PER AVER PRESO UN VOLO DI 12 MINUTI SUL SUO JET PRIVATO DA 70 MILIONI DI DOLLARI, PER UN VIAGGIO ATTRAVERSO LA CALIFORNIA CHE SAREBBE DURATO 30 MINUTI IN AUTO – NON BASTA: LA STAR DEI REALITY HA PURE GUIDATO PER 30 MINUTI NELLA DIREZIONE SBAGLIATA PER RAGGIUNGERE L'AEREO

-

Condividi questo articolo


Dagonews da www.dailymail.co.uk 

 

KYLIE JENNER E IL SUO JET PRIVATO KYLIE JENNER E IL SUO JET PRIVATO

Kylie Jenner è stata criticata per aver preso un volo di 12 minuti sul suo jet privato, per un viaggio che sarebbe durato 30 minuti in auto. La miliardaria magnate della bellezza, 24 anni, è stata accusata di essere una "criminale del clima" per il suo viaggio a corto raggio attraverso la California la scorsa settimana. 

 

Ha volato sul suo lussuoso aereo privato "Kylie Air" due volte attraverso la contea il 13 luglio e di nuovo solo due giorni dopo, il 15 luglio. Il jet ha viaggiato per 35 minuti da Palm Springs, appena fuori Los Angeles, a Van Nuys, a Los Angeles, vicino alla sua villa di Hidden Hills da 36 milioni di dollari il 15 luglio. 

 

Due ore dopo la bonazza con i due figli è poi volata da Van Nuys, a Camarillo, nella contea di Ventura, in California, un viaggio durato solo 12 minuti secondo CelebrityJets su Twitter. Se la star avesse guidato il viaggio di 26 miglia da casa sua a Hidden Hills a Camarillo, ci sarebbero voluti circa 30 minuti. 

IL JET PRIVATO DI KYLIE JENNER IL JET PRIVATO DI KYLIE JENNER

 

Ma invece la star ha guidato per 30 minuti nella direzione sbagliata fino all'aeroporto di Van Nuys, prima di saltare sull'aereo, con il viaggio che ha richiesto più tempo nonostante i 12 minuti di volo. L'account ha anche rivelato che l'aereo Bombardier Global 7500 ha viaggiato da Camarillo, in California, a Van Nuys due giorni prima, il 13 luglio, un viaggio di soli 17 minuti. 

IL VOLO DA 17 MINUTI DEL JET PRIVATO DI KYLIE JENNER IL VOLO DA 17 MINUTI DEL JET PRIVATO DI KYLIE JENNER

 

Il suo jet ha poi preso un volo di 29 minuti più tardi lo stesso giorno, viaggiando da Van Nuys a Palm Springs, in California. La scorsa settimana la star ha dovuto affrontare un enorme contraccolpo dopo aver pubblicato una foto di lei e del fidanzato Travis Scott, 31 anni, abbracciati davanti alla loro flotta di jet e auto di lusso. prima di salire sull'aereo - con il viaggio che richiede più tempo nonostante i 12 minuti di volo. 

Un fan della star dei reality si è chiesto: "Perché devo limitare il consumo di carne e usare cannucce di carta mentre l'1% riesce a pompare tonnellate di carbonio nell'atmosfera per una gita di un giorno a Palm Springs".

 

Un altro fan ha aggiunto: "Questa esibizione di ricchezza è incredibile, così distaccata dalle lotte delle persone comuni". 

IL JET PRIVATO DI KYLIE JENNER IL JET PRIVATO DI KYLIE JENNER KYLIE JENNER E IL SUO JET PRIVATO KYLIE JENNER E IL SUO JET PRIVATO kylie jenner2 kylie jenner2 kylie jenner kylie jenner kylie jenner 1 kylie jenner 1 kylie jenner 2 kylie jenner 2 kylie jenner incinta kylie jenner incinta kylie jenner kylie jenner

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

COSTACURTA E L'INESORABILE LEGGE DELLA MANIGLIA: FECE COLPO PRIMA SULLA MAMMA E POI SULLA FIGLIA – LA COLOMBARI RACCONTA IL PRIMO INCONTRO CON “BILLY”: “LUI ERA CON PANUCCI E 7 MODELLE. AL TAVOLO ACCANTO C’ERAVAMO IO, MAMMA E ZIA. MIA MADRE LO INDICO’ COL DITO. “MA LUI È QUEL BEL GIOCATORE DEL MILAN?” – COSTACURTA: “DOPO QUELLA SERA CHIAMAI GIORGIO ARMANI ALLA CUI SFILATA MARTINA AVREBBE PARTECIPATO PER AVERE UN POSTO IN PRIMA FILA. IL RESTO È STORIA” – LEI: LE ALTRE COMPAGNE DEI CALCIATORI ALL’INIZIO MI SNOBBAVANO. ERO VISTA COME QUELLA CHE..."

cafonal

viaggi

salute

L'EPIDEMIA DI VAIOLO DELLE SCIMMIE IN EUROPA SI STA SPEGNENDO: SOLO 23 NUOVI CONTAGI - SU SCALA GLOBALE, INVECE, L'OMS HA RILEVATO UN AUMENTO DEI CONTAGI. NELLA SETTIMANA TRA IL 23 E IL 29 GENNAIO SONO STATI REGISTRATI NEL MONDO 403 NUOVI CASI, IL 37,1% IN PIÙ RISPETTO ALLA SETTIMANA PRECEDENTE, DISTRIBUITI IN 20 PAESI NEL MONDO. IL MAGGIOR NUMERO DI CONTAGI È STATO REGISTRATO IN MESSICO (72 NUOVI CASI), REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO (69), USA (42), BRASILE (40), GUATEMALA (34)…