NELLE CUPISSIME NOTTI ROMANE CI MANCAVA SOLO LA GANG DI FINTI PUSHER CHE RAPINA I TURISTI A PONTE SISTO - UN GRUPPO DI AFRICANI HA MESSO A SEGNO UNA SERIE DI COLPI A TRASTEVERE: UNO DELLA BANDA È STATO BLOCCATO DAI PASSANTI - STESSA TECNICA: LA VITTIMA VIENE AGGREDITA MENTRE UN COMPLICE SI IMPOSSESSA DI ORO E DENARO. DUE MALVIVENTI IN MANETTE...

-

Condividi questo articolo

MARCO DE RISI per il Messaggero

 

ponte sisto gang finti pusher ponte sisto gang finti pusher

Spacciatori di giorno, rapinatori di notte. Una serie di colpi messi a segno contro i passanti, mercoledì notte a Ponte Sisto, nel cuore di Trastevere. È accaduto intorno alle 02.30, sul ponte, quando è stata segnalata alla polizia una rapina contro alcuni ragazzi da parte di un gruppo di nordafricani.

 

Sul posto, sono arrivate alcune volanti che hanno subito notato un gruppo di persone che con la forza stava trattenendo uno straniero. Ecco che un passante ha raccontato ai poliziotti che, mentre si trovava a passeggio con alcuni amici, un gruppo di nordafricani si era avvicinato a loro e, con la scusa di cedergli stupefacenti, uno del gruppo, lo aveva aggredito tentando di rapinargli il marsupio.

 

La vittima si era difesa e con una spinta era riuscita ad allontanarlo ma i malviventi, nel frattempo, avevano spintonato un altro ragazzo facendolo cadere a terra dopo avergli sottratto alcuni monili in oro.

 

LA VIOLENZA Dopo le due aggressioni, il gruppo di banditi si è poi dato alla fuga anche se inseguito dalle vittime. Nella circostanza, un malvivente è stato raggiunto e poi bloccato dai poliziotti intervenuti sul posto.

 

ponte sisto gang finti pusher ponte sisto gang finti pusher

È stato Identificato per B.A., magrebino di 24 anni, con vari precedenti di polizia, e malgrado il suo tentativo di scappare, colpendo i poliziotti, è stato bloccato e messo all'interno dell'auto della polizia. Una volta perquisito, è stato trovato in possesso di un barattolo contenente marijuana e 30 euro in contanti. Poi, è stata identificata anche la seconda vittima: un cittadino francese che ha raccontato di essere stato aggredito e rapinato poco prima da due uomini appartenenti alla medesima banda di nordafricani.

 

L'uomo, mentre si trovava a passeggio con un amico in piazza Trilussa, nell'attraversare Ponte Sisto, era stato avvicinato da due individui uno dei quali dopo averlo colpito in volto, gli aveva strappato due collane d'oro che aveva indosso. Quando una delle due catenine era finita a terra, un altro complice aveva cercato di afferrarla.

 

POLIZIA POLIZIA

Durante le ricerche dei malviventi, gli agenti di polizia, sono riusciti a intercettare anche un secondo rapinatore, identificato per R.M.E.Z., algerino di 39 anni, a Roma senza fissa dimora, che è stato bloccato dopo che aveva tentato di fuggire dimenandosi e scalciando. Entrambi sono stati accompagnati negli uffici di polizia: il 24enne dovrà rispondere di rapina aggravata in concorso, detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e resistenza mentre l'altro, di rapina aggravata.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

CI SCRIVE TRENITALIA E AMMETTE CHE LE ESIGENZE DI MOBILITÀ DEL PERIODO NATALIZIO ''NON POSSONO ESSERE SEMPLICEMENTE RIMODULATE SULLA BASE DELLE ESPERIENZE DEGLI ANNI PASSATI, MA IMPONGONO UNA APPROFONDITA VALUTAZIONE DEL MUTATO CONTESTO''. QUINDI QUEST'ANNO I BIGLIETTI PER I TRENI NATALIZI SARANNO DISPONIBILI ''A PARTIRE DAGLI INIZI DI NOVEMBRE'', CON VARIE SETTIMANE DI RITARDO RISPETTO AL SOLITO. SEMPRE CHE IN QUESTI GIORNI NON SIA IL GOVERNO A SCONVOLGERE I PIANI DI VIAGGIO DEGLI ITALIANI…

salute