DALLE CURVE ALLA PIAZZA? - LA RICOSTRUZIONE DI "REPUBBLICA": “IL 6 GIUGNO GLI ULTRAS A ROMA PER PROTESTARE CONTRO IL GOVERNO E CREARE UN FRONTE NAZIONALISTA” – PROMOTORI E ADERENTI HANNO IDEE DI ESTREMA DESTRA. L’INIZIATIVA PARTE DAGLI ULTRA’ DEL BRESCIA. IL NO DEGLI ATALANTINI. NON APPENA RITORNA IL CALCIO GIOCATO CHI TRA GLI ULTRAS PENSERA’ AL FRONTE NAZIONALISTA?

-

Condividi questo articolo

Da ilnapolista.it

 

Repubblica oggi dedica una pagina agli ultras. Scrive che il 6 giugno daranno vita alla prima manifestazione politica della loro storia. Ma il punto non sarebbe il calcio, bensì l’obiettivo di creare un fronte nazionalista. Unica defezione, secondo Repubblica: la curva dell’Atalanta.

tifo brescia tifo brescia

 

La notizia è questa: il 6 giugno a Roma andrà in scena la prima manifestazione politica nella storia degli ultrà in Italia. Non era mai successo. Il calcio per una volta – almeno ufficialmente – non c’entra. Migliaia di tifosi si sono dati appuntamento nella capitale per protestare contro la gestione dell’emergenza coronavirus, contro «chi ha distrutto il nostro Paese» e ha «ammazzato il lavoro». E quindi, in buona sostanza, contro il governo. Dalle curve alla piazza.

 

 

Repubblica definisce sorprendente l’iniziativa. “Non si erano mai visti i supporter organizzati del calcio schierarsi apertamente contro un governo”. Anche se scrive che promotori e aderenti hanno idee di estrema destra.

 

 

I promotori sono gli ultrà del Brescia, Brigata Leonessa, città tra le più colpite dall’emergenza coronavirus. Repubblica riporta

 

un comunicato in stile-convocazione: il sedicente gruppo “Ragazzi d’Italia” chiama a raccolta tutte le formazioni ultrà che “hanno a cuore il bene e il destino del nostro Paese”.

 

Gli ultrà dell’Atalanta hanno motivato il loro no.

atalanta tifosi atalanta tifosi

 

«La Curva Nord Bergamo mai sarà coinvolta in iniziative che non c’entrano con il mondo ultras ed è per questo che prendiamo le distanze da tutto questo. Ognuno è sempre libero di pensare e agire come meglio crede, di partecipare ad ogni iniziativa che ritiene opportuna ma senza coinvolgere una curva che da sempre si è distinta per apoliticità e che ha fatto dell’unione la propria forza».

 

Infine:

 

Radio curva fa sapere che dietro la sigla “Ragazzi d’Italia” si muovono gruppi e formazioni politiche nere molto note: da Forza Nuova (e i suoi fuoriusciti: Rete delle comunità forzanoviste) al Veneto Fronte Skinhead, da Lealtà Azione (presente nella curva nord dell’Inter) alla veronese Fortezza Europa (vicina alla curva dell’Hellas).

tifosi atalanta tifosi atalanta

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute