DANDOLO: DOPO LA DAGO-RIVELAZIONE LA MOGLIE DI UN MINISTRO E IL GIOVANE ALBANESE SUPERDOTATO HANNO INTERROTTO I LORO SCOPPIETTANTI INCONTRI. A QUANDO LA REUNION? - “IERI MI HA SVUOTATO A DOVERE", HA DETTO LO SPOSATISSIMO SOTTOSEGRETARIO RIFERENDOSI ALLA COLF APPENA ASSUNTA. CHI E’? MA SOPRATTUTTO COSA HA SVUOTATO? - CACCIA AL NUOVO MISTERIOSO FIDANZATO DI PAOLA BARALE. CHI E’ L’EX SENATORE CHE AMA IL TRIANGOLO CON LA SCIO’-GIRL E IL PALESTRATO? – MASTANDREA E VAPORIDIS, PAPI E LA CIPRIANI. E NINA MORIC…

Condividi questo articolo


Alberto Dandolo per Dagospia

 

paola barale paola barale

Nonostante la matura prostata il famoso politico si fa regolarmente sollazzare le pudenda dalla controversa scio' girl accompagnata dal giovane palestrato di turno. Un trio erotico bollito a puntino ma ben retribuito. Di chi stiamo parlando?

 

Ha fatto scalpore il nostro indovinello sulla porcina moglie di un Ministro in carica e il giovane albanese dalle proporzioni ultra favorevoli. Ebbene, dopo la Dago rivelazione i due amanti clandestini hanno momentaneamente interrotto i loro scoppiettanti incontri. A quando la agognata reunion? Ah, saperlo...

 

valerio mastandrea the place valerio mastandrea the place

"Ieri mi ha svuotato a dovere", questa la "sibillina" frase pronunciata dallo sposatissimo sottosegretario di mezza età riferendosi alla sua nuova giovane colf appena assunta. Cosa avrà svuotato la intraprendente collaboratrice domestica? I cassetti? La libreria? Gli armadi a 4 ante per il cambio di stagione? Ah, non saperlo...

 

Fermi tutti! E' caccia al nuovo misterioso fidanzato di Paoletta Barale. È dalla fine della relazione con quel simpaticone di Raz De "Can" che l'attrice piemontese non aveva un compagno. Chi sarà il fortunato?

nicolas vaporidis 3 nicolas vaporidis 3

 

Si sussurra che l'attore di culto Valerio Mastandrea agli amici più cari vada dicendo pesta e corna del collega Nicolas Vaporidis per la sua partecipazione a L'isola dei famosi. Sarà vero o è solo una voce messa in giro dai suoi detrattori? Ah, non saperlo...

 

Fermi tutti! Nina Moric ha recentemente dichiarato di essere in procinto di trasferirsi nella sua Croazia per assistere la anziana madre. I soliti ben informati dicono però di averla avvistata nei mejo locali meneghini tra un mojto e un salto di danza solo qualche notte fa. A quando il definitivo trasferimento? Ah, non saperlo.

 

Notizia del secolo 1 : Forse non tutti sanno che l' isolana Floriana Secondi fino a qualche mese fa sognava il grande schermo. É, seppur con esiti negativi, riuscita a farsi provinare addirittura da due importanti registi: trattasi di Federico Moccia e del giovane Pietro Castellitto, figlio del noto attore Sergio e della scrittrice Margaret Mazzantini. Ci siamo salvati!

 

nina moric nina moric

Notizia del secolo 2: È sbarcata a Milano la effervescente Fariba, ex isolana di origini persiane e madre della bonissima Giulia Salemi. Pare sia alla ricerca di un nuovo appartamento per mettere radici all'ombra della Madonnina. Riaprirà forse lo storico Hammam delle rose, storica sauna e centro massaggi in Viale Abruzzi di un tempo fu memorabile proprietaria? Ah, saperlo...

 

L'attore amato dai sinistrati radical chic proprio non ce la fa a non spendere le sue notti con i mejo ragazzotti di Milano e dintorni. Pare che nel talamo del piacere il blasonato e timido artista sia una furia della natura e insaziabile come pochi. Chi è?

 

enrico papi enrico papi

Notizia del secolo 3: Enrico Papi è stato confermato alla conduzione della prossima edizione di Scherzi a parte. In molti vedrebbero bene al suo fianco come vallette fisse l'epica Francesca Cipriani e la sua giuliva sesta di reggiseno.

playmen paola barale playmen paola barale penthouse ita paola barale penthouse ita paola barale francesca cipriani francesca cipriani francesca cipriani francesca cipriani floriana secondi al grande fratello floriana secondi al grande fratello floriana secondi vs daniele pompili a domenica live 10 floriana secondi vs daniele pompili a domenica live 10 paola barale foto di bacco (1) paola barale foto di bacco (1) francesca cipriani francesca cipriani paola barale gianni sperti paola barale gianni sperti paola barale paola barale francesca cipriani 5 francesca cipriani 5 paola barale gianni sperti paola barale gianni sperti MAURIZIO COSTANZO PAOLA BARALE MAURIZIO COSTANZO PAOLA BARALE paola baralee mike bongiorno 8 paola baralee mike bongiorno 8 paola barale paola barale paola baralee mike bongiorno 1 paola baralee mike bongiorno 1 paola barale paola barale paola barale ospite della confessione di peter gomez 3 paola barale ospite della confessione di peter gomez 3 paola barale paola barale nina moric nina moric nina moric nina moric paola barale paola barale paola barale foto di bacco (3) paola barale foto di bacco (3) paola barale 9 paola barale 9 PAOLA BARALE PAOLA BARALE PAOLA BARALE PAOLA BARALE PAOLA BARALE PAOLA BARALE il calendario di paola barale 5 il calendario di paola barale 5 PAOLA BARALE PAOLA BARALE nina moric e fabrizio corona nina moric e fabrizio corona paola barale calendario gq paola barale calendario gq nina moric e il fidanzato 1 nina moric e il fidanzato 1 il calendario di paola barale 7 il calendario di paola barale 7 paola barale paola barale paola barale 13 paola barale 13 paola barale foto di bacco (2) paola barale foto di bacco (2) paola barale paola barale

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - PRIMA DI RISPOLVERARE SECCHIELLI E PALETTE, SLIP E TANGA, IL GOVERNO DUCIONI DEVE SBROGLIARE QUEL CUBO DI RUBIK CATODICO CHE SI CHIAMA RAI. LA FIAMMA TRAGICA È TUTTA D’ACCORDO DI METTERE L’EX “GABBIANO” GIAMPAOLO ROSSI SULLA POLTRONA DI AMMINISTRATORE DELEGATO, AL POSTO DI ROBERTO SERGIO CHE NON CE L’HA FATTA A VINCERE LA DIFFIDENZA TOTALE VERSO GLI “ESTRANEI” DI VIA DELLA SCROFA - MA IL VERO ROMPICOJONI DI GIORGIA È SEMPRE LUI: MATTEO SALVINI CHE TEME DI RESTARE FUORI DALLA SPARTIZIONE TRA FDI, CON ROSSI SULLA POLTRONA DI AD, E FORZA ITALIA CON SIMONA AGNES ALLA PRESIDENZA. OVVIAMENTE NON HANNO NESSUNA INTENZIONE DI DARE AL CARROCCIO LA POLTRONA DI DIRETTORE GENERALE, SULLA QUALE STA SEDUTO ORA ROSSI...

DAGOREPORT - LUGLIO SI CONFERMA IL MESE PIÙ CRUDELE PER IL FASCISMO DI IERI (25 LUGLIO, LA CADUTA DEL DUCE) E PER IL POST-FASCISMO DI OGGI (18 LUGLIO, L’EURO-CAPITOMBOLO DELLA DUCETTA) - IL "NO" A URSULA VON DER LEYEN SEGNA LO SPARTIACQUE DEL GOVERNO MELONI NON SOLO IN EUROPA MA ANCHE IN CASA: SI TROVERÀ CONFICCATA NEL FIANCO NON UNA BENSÌ DUE SPINE. OLTRE ALL'ULTRA' SALVINI, S'AVANZA UNA FORZA ITALIA CON VOLTI NUOVI, NON PIÙ SUPINA MA D’ATTACCO, CHE ''TORNI AD ESSERE RIFERIMENTO DEI TANTI MODERATI DEL PAESE” (PIER SILVIO) - ORA I PALAZZI ROMANI SI DOMANDANO: CON DUE ALLEATI DI OPPOSIZIONE, COSA POTRÀ SUCCEDERE AL GOVERNO DELLA UNDERDOG DELLA GARBATELLA? NELLA MENTE DELLA DUCETTA SI FA STRADA L’IDEA DI ANDARE AL VOTO ANTICIPATO (COLLE PERMETTENDO), ALLA RICERCA DI UN PLEBISCITO CHE LA INCORONI “DONNA DELLA PROVVIDENZA” A PIAZZA VENEZIA - MA CI STA TUTTA ANCHE L’IDEA DI UNA NUOVA FORZA ITALIA CHE RIGETTI L'AUTORITARISMO DI FDI PER ALLEARSI CON IL PARTITO DEMOCRATICO E INSIEME PROPORSI ALL’ELETTORATO ITALIANO COME ALTERNATIVA AL FALLIMENTO DEL MELONISMO DEL “QUI COMANDO IO!”

DAGOREPORT - ANZICHÉ OCCUPARSI DI UN MONDO SOTTOSOPRA, I NOSTRI SERVIZI SEGRETI CONTINUANO LE LORO LOTTE DI POTERE - C’È MARETTA AL SERVIZIO ESTERO DELL’AISE, IL VICE DIRETTORE NICOLA BOERI VA IN PENSIONE. CARAVELLI PUNTA ALLA NOMINA DEL SUO CAPO DI GABINETTO, LEONARDO BIANCHI, CHE È CONTRASTATA DA CHI HA IN MENTE UN ESTERNO – ACQUE AGITATE ANCHE PER IL CAPO DELL’AISI, BRUNO VALENSISE: IL SUO FEDELE VICE DIRETTORE CARLO DE DONNO VA IN PENSIONE, MENTRE L’ALTRO VICE, GIUSEPPE DEL DEO, USCITO SCONFITTO DALLA CORSA PER LA DIREZIONE, SCALPITA – MENTRE I RAPPORTI CON PALAZZO CHIGI DELLA DIRETTORA DEL DIS, ELISABETTA BELLONI, SI SONO RAFFREDDATI…

DAGOREPORT – GIORGIA VOTA NO E URSULA GODE – VON DER LEYEN È DESCRITTA DAI FEDELISSIMI COME “MOLTO SOLLEVATA” PER IL VOTO DI GIOVEDÌ, SOPRATTUTTO PERCHÉ ORA NON È IN DEBITO IN NESSUN MODO CON LA DUCETTA – LA PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE UE ERA DETERMINATA A METTERSI NELLE CONDIZIONI DI NON CHIEDERE L'APPOGGIO DI FDI E AVEVA DATO DISPOSIZIONI DI CALCOLARE IN ANTICIPO IL NUMERO DEI FRANCHI TIRATORI – I DUE CONTATTI TELEFONICI CON MELONI PRIMA DEL VOTO E IL TIMORE CHE, SOTTO LA SPINTA DI TAJANI, LA SORA GIORGIA AVREBBE GIOCATO LA CARTA DEL VOTO FAVOREVOLE DI FDI PER INCASTRARLA POLITICAMENTE…

FLASH! - ALLA DIARCHIA DEI BERLUSCONI NON INTERESSA ASSOLUTAMENTE AVERE UN RUOLO POLITICO (MARINA HA IMPOSTO IL VETO A PIER SILVIO). MOLTO MEGLIO AVERE UN PESO POLITICO - DI QUI L'IDEA DI COMPRARE UN QUOTIDIANO GIA' IN EDICOLA ( "IL GIORNO" DI RIFFESER?), VISTO CHE "IL GIORNALE" DI SALLUSTI E ANGELUCCI SERVE ED APPARECCHIA SOLO PER GIORGIA MELONI - IMPOSSIBILITATI PER RAGIONI DI ANTI-TRUST, L'OPERAZIONE DI MARINA E PIER SILVIO VERREBBE PORTATA A TERMINE DA UN IMPRENDITORE AMICO, FIANCHEGGIATORE DI FORZA ITALIA...