I DECRETI SALVINI VANNO CAMBIATI, MA SOLO DOPO IL VOTO – LE LEGGI VOLUTE DAL TRUCE (E APPROVATE DAL CONTE I) SARANNO ANCHE BRUTTE, SPORCHE E CATTIVE, MA SONO MOLTO POPOLARI E QUINDI COMODE PER LA MAGGIORANZA GIALLOROSSA. CHE INFATTI LE MODIFICHERÀ SOLO DOPO LE REGIONALI – EPPURE DICONO CHE MANCANO “LE ULTIME LIMATURE”. DEVONO ESSERE MOLTO COMPLICATE…

-

Condividi questo articolo

Gustavo Bialetti per ''la Verità''

 

matteo salvini e giuseppe conte approvazione decreto sicurezza bis 2 matteo salvini e giuseppe conte approvazione decreto sicurezza bis 2

Governo balneare anche su immigrazione e sicurezza. Le leggi volute da Matteo Salvini saranno anche brutte, sporche e cattive, e allentarne le maglie fa sicuramente far bella figura nei salotti e sulle spiagge giuste (quelle della Toscana, dove sbarca nessuno), ma sono maledettamente comode anche per la maggioranza giallorossa. E così, le modifiche ai decreti Sicurezza arriveranno a fine settembre, dopo le elezioni regionali e comunali.

 

matteo salvini con i migranti matteo salvini con i migranti

Ieri sera si è tenuto l' ennesimo vertice al Viminale tra il ministro Luciana Lamorgese e gli esponenti della maggioranza che si occupano di immigrazione. I vari partiti sostengono di essere ormai d' accordo sulle modifiche alle leggi volute dal capo della Lega.

 

migranti sbarcano sull'isola dei conigli a lampedusa in mezzo ai turisti 1 migranti sbarcano sull'isola dei conigli a lampedusa in mezzo ai turisti 1

In particolare, nel nuovo provvedimento ci saranno la cancellazione delle maxi-multe milionarie alle navi delle ong, una maggior facilità nella concessione della protezione umanitaria, la revisione del sistema di accoglienza degli enti locali e la possibilità per i richiedenti asilo di iscriversi all' anagrafe comunale.

 

lamorgese salvini lamorgese salvini

Il bello è che dalla maggioranza fanno sapere che mancano «le ultime limature». Solo che devono essere ben complicate, se Lamorgese e Giuseppe Conte non cambiano subito i decreti Salvini e rimandano di due mesi. Il vero problema è che il 20 settembre si vota e il fronte Pd-M5s-Leu-Iv sa benissimo che la stragrande maggioranza degli italiani sta assistendo allibita alla ripresa degli sbarchi fuori controllo.

 

GIUSEPPE CONTE MATTEO SALVINI DECRETO SICUREZZA GIUSEPPE CONTE MATTEO SALVINI DECRETO SICUREZZA

Quindi, meglio non provocarli con nuove calate di braghe. Del resto, allentare le regole in autunno consente anche di approfittare di condizioni meteo più ostili ai barconi. Eh sì, Salvini va mandato quanto prima a processo per la sua gestione degli sbarchi, ma le sue leggi tanto «liberticide» possono galleggiare tutta l' estate. Fanno comodo a tutti, in fondo.

migranti dalla tunisia con barboncino migranti dalla tunisia con barboncino LUCIANA LAMORGESE ROBERTO GUALTIERI LUCIANA LAMORGESE ROBERTO GUALTIERI migranti controlli coronavirus 1 migranti controlli coronavirus 1 luciana lamorgese luciana lamorgese cara di caltanissetta cara di caltanissetta cara di caltanissetta cara di caltanissetta cara di caltanissetta. cara di caltanissetta. gualdo cattaneo migranti gualdo cattaneo migranti migranti in fuga a porto empedocle migranti in fuga a porto empedocle migranti come turisti con barboncino e sigaretta migranti come turisti con barboncino e sigaretta lamorgese lamorgese

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute