DOPO IL GRANO DEL DONBASS E L'ACCIAIO DI MARIUPOL, PUTIN SI STA FOTTENDO ANCHE I BAMBINI UCRAINI - È PARTITA LA RUSSIFICAZIONE A FORZA DEGLI ORFANI E DEI MINORI STRAPPATI AI LORO GENITORI, OBBLIGANDOLI A UN GIURAMENTO DI ADESIONE E FEDELTÀ AL REGIME CHE HA DISTRUTTO LE LORO FAMIGLIE: UN DECRETO DI MOSCA AUTORIZZA QUESTE "ADOZIONI" - IL CREMLINO VEDE NEI PICCOLI GIÀ DEI FUTURI SOLDATI: È IL MODO USATO DA "MAD VLAD" PER RIMPIAZZARE I GIOVANI MILITARI RUSSI MANDATI A MORIRE AL FRONTE...

-

Condividi questo articolo


Federico Fubini per il “Corriere della Sera

 

mariupol i bambini nei tunnel dell acciaieria azovstal 4 mariupol i bambini nei tunnel dell acciaieria azovstal 4

Il sacco dell'Ucraina muove ogni giorno un passo più in là. Dopo il grano del Donbass e l'acciaio di Mariupol, inizia ufficialmente anche il grande furto dei bambini. Vladimir Putin ha già conquistato ampie aree dell'Est e del Sud del Paese e non sta perdendo tempo nel confiscare quanto l'Ucraina possiede di più prezioso o di quanto alla Russia manca più drammaticamente.

 

Di questi giorni sono le informazioni sui trasporti di metallo verso Rostov-sul-Don attraverso il Mar d'Azov o di quelli di cereali dalle città sotto il tallone di Mosca.

 

mariupol i bambini nei tunnel dell acciaieria azovstal 3 mariupol i bambini nei tunnel dell acciaieria azovstal 3

Ieri però il dittatore del Cremlino ha messo la sua firma sulla decisione forse più sfrontata: un «ukaze» (editto) per fare bottino di guerra anche dell'infanzia della nazione aggredita.

 

L'obiettivo è russificare a forza gli orfani e i minori strappati ai loro genitori in Ucraina, obbligarli a un giuramento di adesione e fedeltà al regime che ha distrutto le loro famiglie, dar loro nuove madri e padri schierati con l'esercito che sta oggi devastando le loro terre.

 

un bambino guarda un edificio distrutto durante gli attacchi nella periferia di irpin, kiev un bambino guarda un edificio distrutto durante gli attacchi nella periferia di irpin, kiev

L'intenzione dell'ukaze di Putin è fare dei piccoli ucraini senza più genitori - migliaia di loro nelle regioni sottomesse - giovani russi che in futuro potranno unirsi all'esercito di Mosca. Anche per questo l'invasore porta via tutto ciò che può, finché può, mentre ancora la guerra infuria.

 

L'editto del dittatore reca la data di ieri, 30 maggio 2022, sull'intestazione con l'aquila imperiale a due teste incoronate attorno all'effigie di San Giorgio a cavallo. La simbologia è bizantina e zarista.

 

Bambini in Ucraina si nascondono 6 Bambini in Ucraina si nascondono 6

La sostanza del documento è invece quanto di più vicino alle guerre di conquista degli anni '30 del Novecento si possa pensare: l'umanità soggiogata - quella nei primi anni di vita, ancora plasmabile psicologicamente - diventa un tesoro da assicurare alla Russia.

 

Formalmente la misura è un emendamento a un decreto del 2019, volto a stabilire procedure semplici e rapide e trasformare in cittadini russi migliaia di minori ucraini che la guerra ha separato dai genitori o reso orfani.

 

Bambini in Ucraina si nascondono 5 Bambini in Ucraina si nascondono 5

Non importa che siano già profughi in Russia. Sono soggetti al provvedimento e dunque russificabili con effetto immediato i bambini residenti nelle autoproclamate repubbliche putiniane di Donetsk e Lugansk, ma anche - elemento nuovo - quelli delle regioni di Zaporizhzhia e Kherson al sud.

 

Quanto a Mariupol, non è nominata ma si considera compresa nel territorio di Donetsk. È straordinario come la russificazione possa avvenire, in base all'ukaze di Putin, prescindendo dalla volontà o dall'orientamento di coloro che ne sono oggetto.

 

Bambini in Ucraina si nascondono 2 Bambini in Ucraina si nascondono 2

«Hanno il diritto di presentare domanda» di cittadinanza per i bambini - si legge - anche «i capi delle organizzazioni di accoglienza per orfani o minori non accompagnati» o i «capi di istituzioni educative», oltre a «tutori» e «guardiani» dei piccoli.

 

In altri termini entità ormai sotto il controllo di Mosca nelle città occupate - scuole, orfanatrofi, centri medici o centro sociali - possono decidere sulla futura nazionalità dei loro assistiti.

 

EVACUAZIONE BAMBINI UCRAINA EVACUAZIONE BAMBINI UCRAINA

Il passo successivo potrà essere poi l'adozione da parte di una famiglia in Russia stessa, come previsto dal «Commissariato per la protezione dei bambini» del Cremlino (vedi Corriere del 24 maggio). Un passaggio nei formulari per la domanda di cittadinanza, allegati all'ukaze, rivela del resto i fini di Putin.

 

Il richiedente deve firmare una dichiarazione: «Mi impegno a essere fedele alla Russia, a compiere scrupolosamente il mio dovere civico e a sostenere i miei obblighi in accordo con la Costituzione e le leggi della Federazione russa».

 

bambine ucraine al primo giorno di scuola bambine ucraine al primo giorno di scuola

In altri termini, nei piccoli ucraini da russificare a forza il Cremlino vede già dei futuri soldati. Ed è un aspetto che rivela in realtà quanto dura la guerra sia stata fin qui anche per la Russia: chi conosce il sistema putiniano dall'interno sottolinea come il dittatore cerchi così una compensazione per le decine di migliaia di giovani russi che lui stesso ha mandato a morire in Ucraina.

 

I più giovani diventano bottino di guerra proprio per essere mandati a uccidere o farsi uccidere in guerre immaginate da pochi anziani chiusi da decenni nelle mura Cremlino.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

“FACILE SOGNARE” CON L'ARTE: A MILANO LO "SPAZIO INCONTRO" PER I BAMBINI IN DIFFICOLTÀ (TRA CUI I FIGLI DELLE FAMIGLIE UCRAINE). ALLA SERATA DI PRESENTAZIONE AVVISTATE TRA SPRITZ E SORRISONI BARBARIE D’URSO, MARTINA COLOMBARI, LA REDIVIVA NATASHA STEFANENKO, VICTORIA CABELLO CHE RECENTEMENTE HA CONFESSATO DI VOLER LIMONARE PIER SILVIO BERLUSCONI E SYRIA IN VERSIONE DJ - L'INIZIATIVA PROMOSSA DA F"ACILE RISTRUTTURARE" IN COLLABORAZIONE CON LA ONLUS DI ANNA FOGLIETTA… - FOTO

viaggi

salute