DOVE C’È PRETE C’È CAPPELLA – UN SARCEDOTE DELLA LOUSIANA È STATO ARRESTATO DOPO ESSERE STATO PIZZICATO DA UNA FEDELE MENTRE GIRAVA UN FILM PORNO SULL’ALTARE CON DUE DONNE ATTRICI HARD: IL SACERDOTE NUDO TROMBAVA CON LE DUE PORCELLE VESTITE DA DOMINATRICI CHE AVEVANO PORTATO CON LORO UN AMPIO ASSORTIMENTO DI SEX TOYS – AD ATTIRARE L’ATTENZIONE DELLA PARROCCHIANA ERA STATA… - VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Alessia Strinati per "www.leggo.it"

 

travis clark travis clark

Fa sesso sull'altare della sua chiesa insieme a due donne. Un sacerdote della Louisiana, negli Usa, è stato arrestato dopo essere stato sorpreso da una fedele mentre si registrava durante un atto sessuale con altre due donne all'interno dell'edificio sacro. 

 

Il reverendo cattolico Travis Clark era insieme a due donne, due attrici di film per adulti, Mindy Dixon, 41 anni, e Melissa Cheng, 23 anni. A scoprire cosa accadeva all'interno della chiesa è stata una fedele che ha notato le luci accese nell'edificio in un orario insolito ed è entrata per capirne il motivo. Quando ha raggiunto l'altare ha però trovato il sacerdote nudo insieme alla due attrici mentre registravano un film a luci rosse. 

 

mindy dixon 3 mindy dixon 3

La donna ha raccontato che le attrici erano vestite da dominatrici e l'altare era stato riempito di sex toys. Secondo quanto riporta il Daily Mail, tutti e tre sono stati arrestati per atti osceni in luogo pubblico. Tutti e tre potrebbero rischiare dai 6 mesi fino a 3 anni di carcere se dovessero essere condannati per oscenità. Il sacerdote intanto è stato sospeso dall'arcidiocesi.

melissa cheng melissa cheng mindy dixon mindy dixon mindy dixon 2 mindy dixon 2 saints peter and paul saints peter and paul travis clark 1 travis clark 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

COSA ACCADDE QUELLA NOTTE – IL JAZZISTA MARCELLO ROSA SUONAVA AL RUGANTINO QUEL 5 NOVEMBRE DEL 1958, LA NOTTE CHE NACQUE LA DOLCE VITA - “ANITA EKBERG INIZIO' A BALLARE DA SOLA A PIEDI NUDI. MI SI AVVICINÒ UNA BRUNETTA BONAZZA E MI DISSE IN ROMANESCO: “‘SLACCIAME 'A GUEPIERE E ‘A SOTTANA, MO’ JE FACCIO VEDÈ IO A QUELLA’’-  IN PIENO PAROSSISMO, URLAVA: “DATEMI IL TAPPETO DI ALLAH!”, VOLEVA DIRE DATEMI GIACCHE E CAPPOTTI. E PARTI' LO SPOGLIARELLO. ERA LA BALLERINA TURCA AICHÈ NANÀ - TUTTI I MUSICISTI FURONO CONDANNATI A TRE ANNI CON LA CONDIZIONALE. CON I LORO STRUMENTI ECCITAVANO LA TURCA..."

viaggi

CI SCRIVE TRENITALIA E AMMETTE CHE LE ESIGENZE DI MOBILITÀ DEL PERIODO NATALIZIO ''NON POSSONO ESSERE SEMPLICEMENTE RIMODULATE SULLA BASE DELLE ESPERIENZE DEGLI ANNI PASSATI, MA IMPONGONO UNA APPROFONDITA VALUTAZIONE DEL MUTATO CONTESTO''. QUINDI QUEST'ANNO I BIGLIETTI PER I TRENI NATALIZI SARANNO DISPONIBILI ''A PARTIRE DAGLI INIZI DI NOVEMBRE'', CON VARIE SETTIMANE DI RITARDO RISPETTO AL SOLITO. SEMPRE CHE IN QUESTI GIORNI NON SIA IL GOVERNO A SCONVOLGERE I PIANI DI VIAGGIO DEGLI ITALIANI…

salute