EMANUELE POZZOLO SI È ROTTO LE PALLE DI PASSARE PER UNICO CAPRONE ESPIATORIO DELLA SPARATORIA ALLA FESTA DI CAPODANNO DI ROSAZZA, IN CUI ERA PRESENTE IL SOTTOSEGRETARIO ANDREA DELMASTRO CON LA SCORTA: “IL COLPO NON È PARTITO DA ME, NON SONO STATO IO A SPARARE. NON HO MAI DICHIARATO CHE IL FERITO SI È SPARATO DA SOLO, NÉ HO PUNTATO IL DITO SU ALTRI. DI CERTO LA PISTOLA NON ERA IN MANO MIA” – “L’IMPRESSIONE È CHE NON SI SIA VOLUTO CAPIRE COME SONO ANDATE DAVVERO LE COSE” – LA “SPROPORZIONE MEDIATICA”, LA REVOCA DEL PORTO D'ARMI, LE TALPE IN PROCURA E L’ANNUNCIO: “PRESENTERÒ SETTANTA QUERELE. IO PISTOLERO? MENO PEGGIO DI TANTI PISTOLA CHE CI SONO…”

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Michela Giuliani per “La Sesia – Vercelli”

EMANUELE POZZOLO EMANUELE POZZOLO

 

“Non c’è una sola persona che abbia dichiarato che il colpo è partito dalla mia mano. Però le indagini sono state svolte in un’unica direzione, per dimostrare la mia colpevolezza». A una settimana di distanza dalla comunicazione della chiusura delle indagini, l’onorevole Emanuele Pozzolo parla non solo dell’inchiesta sullo sparo di Capodanno nella sede della Pro Loco di Rosazza (Bi). Commenta anche la decisione della Prefettura di Biella di revocargli il permesso del porto d’armi per difesa personale e la fuga di notizie «nell’ambito della procura di Biella”.

 

Pozzolo annuncia poi una settantina di querele nei confronti di chi ha diffamato lui e la sua famiglia sui social, ma anche di qualche giornale. E a chi lo definisce “pistolero” replica: «Pistolero è meno peggio di pistola, di tanti pistola che ci sono».

 

Onorevole Pozzolo, lei non ha voluto rilasciare dichiarazioni ai magistrati che hanno coordinato le indagini, ma si è parlato di “diverse” sue versioni sull’accaduto. Cosa c’è di vero?

Anzitutto voglio precisare che in quanto successo a Rosazza non c’è stato niente di doloso, ma colposo: nessuno ha voluto intenzionalmente sparare, è stato un incidente. Io ho sempre e solo detto che il colpo non è partito da me, che non sono stato io a sparare.

andrea delmastro emanuele pozzolo andrea delmastro emanuele pozzolo

 

Non ho mai dichiarato che il ferito si è sparato da solo, né ho puntato il dito su altri. Di certo la pistola non era in mano mia. Altre precisazioni le voglio fare sullo stub: io mi sono sottoposto a questo accertamento non appena me lo hanno proposto, non è vero che non lo volevo fare, né che ho acconsentito dopo ore.

 

Però va detto che sono stato l’unico a cui si è deciso di fare questo accertamento. Inoltre, dallo stub è emerso che la polvere da sparo era in presenza maggiore sui miei vestiti piuttosto che sulle mie mani; quando uno spara l’esito è esattamente l’opposto. Certo che ero preoccupato e spaventato quella notte: dalla mia pistola era appena partito un colpo che aveva ferito una persona e soprattutto una per quella persona ero preoccupato.

 

Lei è comunque l’unico indagato

Questo nonostante nessuno abbia mai detto chiaramente che quel colpo è partito dalla mia mano. L’impressione è che non si sia voluto capire come sono andate davvero le cose, individuando un colpevole senza ipotesi alternative.

 

Perché è critico nei confronti della Prefettura di Biella?

EMANUELE POZZOLO - LOCALE DI ROSAZZA EMANUELE POZZOLO - LOCALE DI ROSAZZA

Il porto d’armi per difesa personale mi è stato concesso per i temi di cui mi occupo da qualche anno, in particolare i rapporti con la dissidenza iraniana. Le questioni sono due: o la prefettura di Biella si è sbagliata quando ha dato quell’autorizzazione, oppure dovrà prendersi delle responsabilità nel caso a me o alla mia famiglia accada qualcosa. Prima è stato ritenuto che ci fossero le condizioni per rilasciarmi il porto d’armi per difesa personale. Poi, nel momento in cui ero più esposto, da quando tutti sanno tutto di me, dove abito, cosa faccio, dove vado e persino quale vino bevo a tavola, quella stessa autorità lo ha revocato, esponendo non solo me a quei rischi che inizialmente si pensava ci potessero essere. Il tutto troppo in fretta, come a volersi sbarazzare del sottoscritto. […]

 

Pozzolo, perché ha portato la pistola dentro alla sede della Pro Loco quella notte?

Il porto d’armi per difesa personale consente l’acquisto, la detenzione e ovviamente, appunto, il porto di un’arma corta. Non potevo certo lasciare la pistola in auto, incustodita, neppure a casa, senza un controllo. Per questo ritengo che l’accusa di porto d’armi abusivo sia ridicolo

 

Cosa intende quando parla di sproporzione mediatica […]?

EMANUELE POZZOLO - LA PISTOLA - RESIDUI DI SPARO EMANUELE POZZOLO - LA PISTOLA - RESIDUI DI SPARO

[…] A Rosazza è accaduto un incidente, una vicenda da giudice di pace. Invece la sproporzione mediatica ha creato un caso che non c’era, alla pari dell’arresto di Matteo Messina Denaro. Il fatto che io sia un parlamentare è stato un fattore moltiplicativo, con continua fuoriuscite di notizie nell’ambito della procura di Biella […].

 

Sui giornali, sui siti , c’erano stralci di indagine che non conoscevo e tutti indirizzati unicamente ad accusarmi. Non solo: capoisco che i giornalisti facciano il loro lavoro, […] perà siamo stati soggetti ad appostamenti durati giorni, persone a me molto vicinehanno subito pressioni […]

 

youstub meme by emiliano carli il giornalone la stampa youstub meme by emiliano carli il giornalone la stampa

Lei ha presentato una settantina di querele. Nei confronti di chi?

Principalmente di persone intervenute sui social media, ma anche di qualche giornale. Alcuni profili social sonos tati creati apposta, tanto che non hanno uno storico: i loro contenuti sono diffamatori anche nei confronti di alcuni miei familiari. Ci sono riferimenti ai bambini e istigazione al suicidio […]

Giorgia Meloni Emanuele Pozzolo nel 2013 Giorgia Meloni Emanuele Pozzolo nel 2013 UNA PALLOTTOLA SPUTTANATA - MEME BY EMILIANO CARLI UNA PALLOTTOLA SPUTTANATA - MEME BY EMILIANO CARLI andrea delmastro emanuele pozzolo andrea delmastro emanuele pozzolo emanuele pozzolo con la maglietta io sono delmastro emanuele pozzolo con la maglietta io sono delmastro cena di natale di fratelli d italia 1 cena di natale di fratelli d italia 1 emanuele pozzolo. emanuele pozzolo. MEME SU EMANUELE POZZOLO BY OSHO MEME SU EMANUELE POZZOLO BY OSHO EMANUELE POZZOLO - TAVOLO E PUNTO DI IMPATTO RADENTE DEL COLPO DI PISTOLA EMANUELE POZZOLO - TAVOLO E PUNTO DI IMPATTO RADENTE DEL COLPO DI PISTOLA POZZOLO, EL PISTOLERO - VIGNETTA BY MACONDO POZZOLO, EL PISTOLERO - VIGNETTA BY MACONDO EMANUELE POZZOLO PISTOLERO MEME EMANUELE POZZOLO PISTOLERO MEME emanuele pozzolo emanuele pozzolo LE PISTOLE DI FRATELLI DITALIA - VIGNETTA BY ELLEKAPPA LE PISTOLE DI FRATELLI DITALIA - VIGNETTA BY ELLEKAPPA emanuele pozzolo emanuele pozzolo emanuele pozzolo emanuele pozzolo emanuele pozzolo contro il ddl zan emanuele pozzolo contro il ddl zan mini revolver north american arms 4 mini revolver north american arms 4 FRATELLI DI TAGLIA - NORDIO - POZZOLO - DELMASTRO - MEME BY SIRIO FRATELLI DI TAGLIA - NORDIO - POZZOLO - DELMASTRO - MEME BY SIRIO i post di emanuele pozzolo sui social 4 i post di emanuele pozzolo sui social 4 emanuele pozzolo emanuele pozzolo LA RICOSTRUZIONE DEGLI SPARI DI CAPODANNO DELLA PISTOLA DI EMANUELE POZZOLO LA RICOSTRUZIONE DEGLI SPARI DI CAPODANNO DELLA PISTOLA DI EMANUELE POZZOLO mini revolver north american arms 3 mini revolver north american arms 3 EMANUELE POZZOLO - MEME BY IL GRANDE FLAGELLO EMANUELE POZZOLO - MEME BY IL GRANDE FLAGELLO IL MINI REVOLVER DI EMANUELE POZZOLO IL MINI REVOLVER DI EMANUELE POZZOLO NORTH AMERICAN REVOLVER CALIBRO 22 - LA MINI PISTOLA DI EMANUELE POZZOLO NORTH AMERICAN REVOLVER CALIBRO 22 - LA MINI PISTOLA DI EMANUELE POZZOLO BIELLA CIAO - MEME BY EMILIANO CARLI SUL CASO POZZOLO BIELLA CIAO - MEME BY EMILIANO CARLI SUL CASO POZZOLO

 

 

pozzolo meme pozzolo meme campagna elettorale di emanuele pozzolo per fdi nel 2013 campagna elettorale di emanuele pozzolo per fdi nel 2013 EMANUELE POZZOLO TORNA ALLA CAMERA EMANUELE POZZOLO TORNA ALLA CAMERA

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - NON HA VINTO FRATELLI D’ITALIA, HA STRAVINTO LA MELONA. LA CAMPAGNA ELETTORALE L’HA FATTA SOLO LEI, COL SUO PIGLIO COATTO E COL SUO MODO KITSCH DI APPARIRE TRA BANCHI DI CILIEGIE E CORRENDO CON I BERSAGLIERI. UNA NARRAZIONE RINFORZATA DALLO SVENTOLIO DEL TRICOLORE NEL MONDO: AHO', CON GIORGIA LA ''NAZIONE'' (NON IL PAESE) CONTA - CHI DICE CHE ELLY SCHLEIN HA VINTO, SPARA UNA CAZZATA. GLI ELETTI DEM SONO IN GRAN PARTE RIFORMISTI, LONTANI DALLE SUPERCAZZOLE DELLA MULTIGENDER CON TRE PASSAPORTI - SEPPELLITO RDC, A BAGNOMARIA IL SUPERBONUS, IL PAVONE CONTE E' STATO SPENNATO. I GRILLINI NON SI IDENTIFICANO NEI CONTIANI IN SALSA CASALINO E/O IN MODALITÀ TRAVAGLIO - LA SORPRESA AVS NON VA ACCREDITATA UNICAMENTE ALLA SALIS: IL BUM È AVVENUTO GRAZIE A UNA TRASMIGRAZIONE DI VOTI DA ELETTORI 5STELLE CHE NON SE LA SENTIVANO DI VOTARE PD - SALVINI: L’UNICO FATTORE CHE PUÒ MANTENERE IN PIEDI LA SUA LEADERSHIP È L’AUTONOMIA - DA QUI AL 2027, LA DUCETTA AVRÀ TRE GATTE DA PELARE: PREMIERATO, AUTONOMIA E GIUSTIZIA. MA IL VERO ICEBERG DELLA NAVIGAZIONE DEL GOVERNO DUCIONI SARANNO L’ECONOMIA E IL PATTO DI STABILITÀ

LA MELONI È PRONTA A SOSTENERE URSULA AL CONSIGLIO EUROPEO E PROVA A CONVINCERE ORBAN A FARE LO STESSO: È LA SUA MIGLIORE CHANCE PER CONTARE QUALCOSA – DOPO LE EUROPEE, AL G7 LA SORA GIORGIA SARÀ MESSA ALL’ANGOLO DAGLI AVVELENATI MACRON E SCHOLZ, CHE FORZERANNO SULL’USO DEGLI ASSET RUSSI PER L’UCRAINA – SOCIALISTI MALE MA NON MALISSIMO – IL CROLLO DI SCHOLZ CAUSATO DALL’ECONOMIA TEDESCA E LA STRATEGIA KAMIKAZE DI MACRON CHE HA DECISO DI PORTARE LA FRANCIA AL VOTO ANTICIPATO PER...

FLASH – COME HA PRESO GIAMPAOLO ROSSI LE DICHIARAZIONI PUBBLICHE DI ROBERTO SERGIO, CHE HA RIVELATO L’ESISTENZA DI UN “PATTO” PER DIVENTARE DIRETTORE GENERALE? MALISSIMO! L’AD IN PECTORE, IN QUOTA COLLE OPPIO, È INFURIATO PER LO STRAPPO POCO ISTITUZIONALE. MA IN RAI SONO TUTTI STRANITI PER LA SPARATA, DIRIGENTI, DIRETTORI E MEMBRI DEL CDA, A PARTIRE DALLA PRESIDENTE MARINELLA SOLDI. E AL MEF NON HANNO PRESO AFFATTO BENE IL FATTO CHE SERGIO SI SIA SOSTITUITO A LORO NEL CAMPO DELLE NOMINE – SECONDO PUNTO: QUANDO SERGIO DICE CHE SERENA BORTONE ANDAVA LICENZIATA, PERCHÉ NON L’HA FATTO? EPPURE DA AD, AVEVA L’AUTORITÀ E IL POTERE SUFFICIENTE PER MANDARE A CASA LA CONDUTTRICE “ANTIFASCISTA”

“QUELLA E' LA TU REGAZZA, O TE C'HANNO VOMMITATO ACCANTO?” – “TE RETTIFICO LA VENA CACATORIA'' - ''SI' TE 'O METTO 'N SPALLA, ALTRO CHE VIA CRUCIS’’ - ‘’ERA COSI' ARRAPATA CHE JO' DOVUTO STRIZZA' LE MUTANDINE – ‘’C'HAI DU' CORNA CHE SE VAI A VEDE 'NA PARTITA DE RAGBI TE FANNO META SUR CRANIO’’ – ‘’OGNI BUCO E' BONO; PURE QUELLO D'OZONO’’ - DAGOSPIA PRESENTA LO ZINGARELLI DELLA COATTERIA ROMANA - UN INDISPENSABILE MANUALE DI CONVERSAZIONE PER COLORO I QUALI DOVESSERO IMBATTERSI, INDIFESI, IN UN DIALOGO CON ''GIORGIA, LA REGINA DI COATTONIA'' – ULTIMA PARTE: APPREZZAMENTI A SFONDO SESSUALE... - VIDEO

‘’TE PIJO A PISELLATE SU'E GENGIVE’’ – ‘’M'HAI SCUCITO LA FODERA DER CAZZO’’ – ‘’TE STRAPPO LE BUDELLA E TE CE 'MPICCO’’ – ‘’’SÒNA 'N MEZZO ALLE COSCE DE TU' MOJE CHE CE STA PIU' TRAFFICO’’ – ‘’SI' TE SGRULLO TE FACCIO CASCA' TUTTI LI TATUAGGI’’ – “- A' COMETECHIAMI” - DAGOSPIA PRESENTA LO ZINGARELLI DELLA COATTERIA ROMANA - UN INDISPENSABILE MANUALE DI CONVERSAZIONE PER COLORO I QUALI DOVESSERO IMBATTERSI, INDIFESI, IN UN DIALOGO CON LA REGINA DI COATTONIA, ALIAS GIORGIA MELONI – SECONDA PARTE: MINACCE E INSULTI - VIDEO