ENNESIMO DRAMMA DELLA SOLITUDINE: IL GIORNALISTA MILANESE PIER ATTILIO TRIVULZIO, 83 ANNI, È STATO TROVATO MORTO IN UN APPARTAMENTO DI NOVARA – IL CORPO ERA A TERRA, MUMMIFICATO, DA ALMENO SETTE MESI: IL DECESSO SAREBBE INFATTI AVVENUTO PER CAUSE NATURALI E RISALIREBBE AL MESE DI AGOSTO – NESSUNO SI ERA ACCORTO DI NIENTE: TRIVULZIO NON AVEVA FIGLI O PARENTI E SI ERA TRASFERITO A NOVARA DOPO LA PENSIONE. A DARE L’ALLARME È STATO UN EX COLLEGA CHE NON LO SENTIVA DA TEMPO: "È MORTO COME AVEVA SEMPRE VISSUTO. UN FANTASMA. SOLO..."

-

Condividi questo articolo


 

 

Estratto dell’articolo di Floriana Rullo per www.corriere.it

 

pier attilio trivulzio con jackie stewart pier attilio trivulzio con jackie stewart

Lo hanno trovato senza vita in un appartamento del quartiere di S.Agabio a Novara, Pier Attilio Trivulzio, giornalista milanese in pensione, di 83 anni.  Il suo corpo era a terra, mummificato, da almeno sette mesi. Il decesso infatti, avvenuto per cause naturali, secondo una prima ricostruzione, risalirebbe al mese di agosto.

 

Nessuno si era accorto della sua sparizione. Non aveva figli o parenti prossimi. E a Novara si era trasferito dopo la pensione. A dare l'allarme della sua sparizione un collega brianzolo, Marco Pirola che, non avendo sue notizie da tempo, aveva allertato le forze dell'ordine e pubblicato un messaggio di ricerca sui social a cui nessuno era stato in grado di rispondere.

 

pier attilio trivulzio pier attilio trivulzio

Fino ad oggi quando i vigili del fuoco sono entrati nell'abitazione di corso Trieste, zona est della città, e hanno trovato il corpo senza vita […]. […] Trivulzio, classe 1940 conosciuto da tutti come «Pat», grande appassionato di auto.  In passato aveva collaborato in passato con L'Espresso, La Notte, Il Giorno, l'Ansa, occupandosi specialmente di Motori avendo avuto un passato come pilota di automobilismo.

 

«Purtroppo l'ho trovato io – dice l'amico Marco Pirola-. […] Morto. Pier Attilio Trivulzio se ne è andato come aveva sempre vissuto. Un fantasma. Solo. Come del resto lo era stata la sua esistenza. Quando eravamo a L'Esagono ero uno dei pochi che riuscivano a contenere la sua esuberanza giornalistica».

pier attilio trivulzio. pier attilio trivulzio. pier attilio trivulzio nato per correre pier attilio trivulzio nato per correre

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – GRANDE È LA CONFUSIONE SOTTO IL CIELO DI BRUXELLES: O IL QUINTETTO AL COMANDO, FORMATO DA MACRON, SCHOLZ, TUSK, SANCHEZ E MITSOTAKIS, TROVA UN ACCORDO IL 28 GIUGNO O SALTA TUTTO - IL BALLO DI SAN VITO SI GIOCA SUL NOME DI URSULA VON DER LEYEN. INVISA A UNA PARTE DEL PPE, CORRE IL RISCHIO DI ESSERE AFFONDATA DAL VOTO SEGRETO DEL PARLAMENTO - URGE AGGIUNGERE UN POSTO A TAVOLA. E QUI IL PPE SI SPACCA: ALLA CORRENTE DI WEBER, CHE VORREBBE IMBARCARE IL GRUPPO ECR GUIDATO DALLA REGINA DI COATTONIA, SI CONTRAPPONE LA CORRENTE DI TUSK. IL LEADER POLACCO CONTA IL MAGGIOR NUMERO DI PARLAMENTARI NEL PPE E ACCETTEREBBE SOLO I FRATELLI D’ITALIA. E PER MAGGIOR TRANQUILLITÀ, ANCHE I VOTI DEI VERDI, MA GIORGIONA NON CI STA - IL GUAZZABUGLIO SI INGROSSERÀ DOMANI, LUNEDÌ, CON L’INCONTRO DI UN IMBUFALITO ORBAN CON LA DUCETTA, REA DI AVER ARRUOLATO I RUMENI ANTI UNGHERESI DI AUR, E PRONTO A SALIRE SUL CARRO DI MARINE LE PEN - ALLA EVITA PERON DELLA GARBATELLA, CHE RISCHIA L’IRRILEVANZA POLITICA NELL’UNIONE EUROPEA, NON RESTA ALTRO CHE FAR SALTARE IL BANCO DEL 28 GIUGNO…

 

FLASH! - VIKTOR ORBÁN ASSUMERÀ IL 1° LUGLIO LA PRESIDENZA DI TURNO AL CONSIGLIO EUROPEO MA HA GIÀ FATTO INCAZZARE MEZZO CONTINENTE: IL MOTTO SCELTO DAL PREMIER UNGHERESE È MEGA (‘’MAKE EUROPE GREAT AGAIN’’). UN'EVIDENTE RIFERIMENTO AL MANTRA MAGA (‘’MAKE AMERICA GREAT AGAIN’’) CHE DA ANNI MARCHIA LE CAMPAGNE ELETTORALI DI DONALD TRUMP – NON BASTA: SFANCULATA LA DUCETTA PRO-KIEV, IL FILO PUTINIANO ORBAN MINACCIA DI ENTRARE NEL GRUPPO DI LE PEN-SALVINI – ASPETTANDO IL CAOS-ORBAN A PARTIRE DA LUGLIO, MACRON-SCHOLZ-TUSK VOGLIONO CHIUDERE LE NOMINE DELLA COMMISSIONE EU ENTRO IL 28 GIUGNO…

DAGOREPORT – COM’È STATO POSSIBILE IDENTIFICARE UNO DEI DUE UOMINI DEI SERVIZI CHE LA SERA DEL 30 NOVEMBRE 2023, UN MESE DOPO LA ROTTURA TRA MELONI E GIAMBRUNO, TENTAVA DI PIAZZARE “CIMICI” NELLA PORSCHE DEL VISPO ANDREA, PARCHEGGIATA DAVANTI CASA DELLA DUCETTA? - LA POLIZIOTTA, DI GUARDIA ALLA CASA DI GIORGIA, HA CHIESTO LORO DI IDENTIFICARSI, E VISTO I DISTINTIVI DEGLI 007 COL SIMBOLO DI PALAZZO CHIGI, HA ANNOTATO NOMI E COGNOMI - PER GLI ADDETTI AI LIVORI, UN “CONFLITTO” INTERNO AI SERVIZI HA FATTO ESPLODERE IL FATTACCIO: UNA PARTE DELL’AISI NON HA GRADITO L’OPERAZIONE “DEVIATA” (LO SCOOP DEL "DOMANI" ARRIVA 20 GIORNI DOPO LA NOMINA DI BRUNO VALENSISE AL VERTICE DELL’AISI)