EVVAI, FINALMENTE ARRIVA ANCHE IL “SESSO DI CITTADINANZA” - UNA ESCORT ITALIANA 35ENNE ANNUNCIA A RAI RADIO2: "UNA VOLTA AL MESE FARO' IL 50% DI SCONTO A QUELLI CHE MI DIMOSTRERANNO DI PERCEPIRE IL REDDITO DI CITTADINANZA. ANCHE IL SESSO DEVE ESSERE UN DIRITTO PER TUTTI. SE CI FOSSE STATO QUESTO SUSSIDIO QUALCHE ANNO FA NON AVREI MAI INIZIATO A PROSTITUIRMI..”

-

Condividi questo articolo

Da I Lunatici Radio2  https://www.raiplayradio.it/programmi/ilunatici

 

reddito di cittadinanza bancomat reddito di cittadinanza bancomat

Simona, escort romana di 35 anni, è intervenuta ai microfoni di Rai Radio2 nel corso del format "I Lunatici", condotto da Roberto Arduini e Andrea DI CIancio, in diretta ogni notte dall'1.30 alle 6.00 del mattino.

 

La escort ha lanciato il 'sesso di cittadinanza': "Visto che sta arrivando il reddito di cittadinanza con cui lo Stato intende aiutare le persone che si trovano in difficoltà economica, io lancio ufficialmente il sesso di cittadinanza. Praticamente, a tutti quelli che verranno da me e mi dimostreranno di aver diritto al reddito di cittadinanza, o quando sarà in vigore di percepirlo, applicherò uno sconto del 50%.

 

escort escort

Anche il sesso deve essere un diritto per tutti, soprattutto per chi vive una situazione di difficoltà, anche economica. Incontrare una escort e farci l'amore può essere salutare sia per il fisico che per la mente. Certamente è importante per l'autostima.Ovviamente ogni persona che usufruirà dello sconto legato al sesso di cittadinanza potrà farlo una sola volta al mese".

 

La escort romana, poi, ha aggiunto: "Se ci fosse stato una decina d'anni fa il reddito di cittadinanza, io non avrei iniziato a fare la prostituta. Ho cominciato giovanissima, in un momento in cui ero sola. Avevo perso da poco il mio compagno, ero senza un soldo, non sapevo come fare. Chiesi aiuto a diverse realtà, ma dallo Stato mi sono sempre trovata isolata. Avevo bisogno di un aiuto concreto ma non l'ho mai ricevuto da nessuno, figuriamoci dalle Istituzioni. Per questo, se dovesse funzionare, il reddito di cittadinanza sarebbe una misura veramente positiva".

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

“QUALCOSA HA IMPEDITO LA RIEDIZIONE DEL GOVERNO M5S-LEGA CON DI MAIO PREMIER” - NEL LIBRO “LADRI DI DEMOCRAZIA”, PAOLO BECCHI E GIUSEPPE PALMA SVELANO I RETROSCENA DELLA CRISI BALNEARE: “DOMENICA 25 AGOSTO SALVINI CHIAMA MATTARELLA PER  PROPORRE DI MAIO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO. SE IL PRESIDENTE ABBIA INFORMATO DI MAIO NON LO SAPPIAMO. COSÌ COME NON SAPPIAMO SE ABBIA CHIAMATO ZINGARETTI O QUALCUNO VICINO AL SEGRETARIO DEM. FATTO STA CHE IL GIORNO DOPO IL PD APRE D'IMPROVVISO AL M5S SUL NOME DI CONTE COME PRESIDENTE DEL CONSIGLIO…”

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute