FINCHE’ C’E’ FEDE, C’E’ SPERANZA – L’EX DIRETTORE DEL TG4, CONDANNATO IN VIA DEFINITIVA A 4 ANNI E 7 MESI PER IL CASO “RUBY BIS” VUOLE CHIEDERE LA GRAZIA A MATTARELLA – IL LEGALE: 'HA SENSO, CI STIAMO RIFLETTENDO' – PER FEDE NEI PROSSIMI GIORNI INIZIERANNO I DOMICILIARI PER SCONTARE LA PRIMA PARTE DELLA PENA

-

Condividi questo articolo

emilio fede emilio fede

Da ansa.it

Emilio Fede, condannato in via definitiva a 4 anni e 7 mesi per il caso Ruby bis, è intenzionato a chiedere la grazia al Capo dello Stato. "E' un'idea che ha un senso e ci stiamo riflettendo" ha spiegato il suo legale, l'avvocato salvatore Pino, dopo averlo incontrato oggi. Per l'ex direttore del Tg4 nei prossimi giorni inizierà la detenzione domiciliare per scontare la prima parte della pena.

  

sergio mattarella 1 sergio mattarella 1 emilio fede a non e l arena emilio fede a non e l arena RUBY BERLUSCONI RUBY BERLUSCONI RUBY RUBY

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute