IL FURBETTO DELLA PETIZIONCINA – IL LATITANTE DANILO COPPOLA, SUL QUALE PENDE UNA CONDANNA A 7 ANNI DI CARCERE, RILANCIA LA PETIZIONE "LIBERO SUBITO" SU CHANGE.ORG MA RACCOGLIE APPENA UNA MANCIATA DI FIRME – NON SI SA DOVE SI TROVI AL MOMENTO L'IMMOBILIARISTA ROMANO, FORSE A DUBAI. LA PROCURA DI MILANO PREPARA UNA RICHIESTA DI ESTRADIZIONE – INTANTO SUI SOCIAL L'EX “FURBETTO DEL QUARTIERINO” SI DICHIARA VITTIMA DELLA MALAGIUSTIZIA

-

Condividi questo articolo


Fabio Tonacci per www.repubblica.it

 

Petizione online per Danilo Coppola Petizione online per Danilo Coppola

L’ultimo tentativo di Danilo Coppola di far valere ragioni che sono solo sue passa per una mesta petizione online su Change.org. Che finora ha raccolto una ventina di firme. L’immobiliarista romano protagonista della stagione dei “furbetti del quartierino” che provarono la scalata ad Antonveneta e Bnl, si trova all’estero e si guarda bene dal dire dove, visto che su di lui pende una richiesta di carcerazione.

 

Sul suo profilo Instagram da mesi Coppola pubblica video e riflessioni per dimostrare di essere vittima della malagiustizia. Ma venerdì scorso la Cassazione ha confermato la condanna per bancarotta a sette anni. E la petizione su Change langue.

 

L'attacco ai giudici che l'hanno condannato

DANILO COPPOLA DANILO COPPOLA

“In uno dei miei tanti processi la Cassazione ha confermato la custodia in carcere e una condanna a 7 anni – dice in un filmato di mezz’ora postato sul social subito dopo il primo verdetto che lo riguarda, il primo arrivato al terzo grado - vi assicuro che la giustizia è stata sconfitta, come spesso accade negli ultimi decenni. Perché? Perché il ricorso fatto dal professor Coppi (Franco Coppi, ndr), che è il più autorevole professore di diritto in Italia, è stato da loro reso inammissibile”. Prosegue attaccando il giudice della Corte di Appello di Milano Piero Gamacchio, che ha firmato la sentenza sul crac della società Parco Vittoria (ora di proprietà del fondo Prelios) e poi è stato costretto a lasciare la toga per dei debiti insoluti con dei ristoranti e con un avvocato.

 

Il doppio profilo (sui social)

L’immobiliarista rilancia su Instagram la piattaforma delle petizioni su cui qualcuno ne ha lanciato una intitolata “Danilo Coppola libero subito”. A ieri avevano firmato in venti e la piattaforma sollecitava gli utenti per arrivare almeno a cento. “Ringrazio molto chi ha avuto questa iniziativa e tutti coloro che la firmeranno”. Coppola spiega di aver aperto anche un altro profilo “perché sto avendo problemi, probabilmente me lo stanno chiudendo per sicurezza”.

 

DANILO COPPOLA DANILO COPPOLA

La procura di Milano e la richiesta di estradizione

La procura di Milano, arrivati gli atti dalla Cassazione, iscriverà il procedimento di esecuzione della pena, sottraendo il cosiddetto “pre-sofferto” della custodia cautelare già scontata. A quel punto emetterà l’ordine di carcerazione con un’istanza di estradizione.

 

A quale Paese? Ecco, questa è una bella domanda. Perché, come detto, Coppola non dice dove si trova. Fino a poco tempo fa lo davano latitante in Svizzera, Paese a cui la giustizia italiana si era rivolta con una prima richiesta di estradizione (rigettata) per una tentata estorsione ai danni dei magistrati milanesi. Però in base alle ultime informazioni, il furbetto del quartierino potrebbe aver cambiato città ed essersi accasato a Dubai.

danilo coppola 2 danilo coppola 2 DANILO COPPOLA DANILO COPPOLA danilo coppola 1 danilo coppola 1 danilo coppola 4 danilo coppola 4 DANILO COPPOLA. DANILO COPPOLA.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

“CALENDA MI SEMBRA UN BIPOLARE CON DISTURBO DI PERSONALITÀ. È ‘BULLO DA SOLO’” - DAGO FA LA MESSA IN PIEGA AI POLITICI: “LETTA HA TANTI DIFETTI: NON HA CAPITO CHE BISOGNA PARLARE PER SLOGAN - RENZI HA IL CARATTERE DI UN PROVINCIALE FRUSTRATO, CHE VORREBBE FARSI ACCETTARE, NON CI RIESCE E FA LO SPACCONE - CONTE? NON SI È RESO CONTO CHE GRILLO GLI STA RESETTANDO IL M5S E ASPETTA CHE PASSI IL SUO CADAVERE - SALVINI E BERLUSCONI? NESSUNO DETESTA GIORGIA MELONI COME LORO. QUESTI NON HANNO CAPITO CHE L’ITALIA È UN PAESE A SOVRANITÀ LIMITATA. TUTTO SI DECIDE A BRUXELLES O A WASHINGTON. SE LAGARDE SMETTE DI COMPRARE BOT ITALIANI, FINIAMO CON IL SEDERE PER TERRA - LE ELEZIONI ITALIANE SARANNO OSSERVATE DALL’INTELLIGENCE DI TUTTO IL MONDO"

business

TEMPI DURI PER SOFTBANK – IL COLOSSO GIAPPONESE NAVIGA DI NUOVO IN ACQUE BURRASCOSE: NEL SECONDO TRIMESTRE DEL 2022 HA BRUCIATO 23 MILIARDI DI EURO E IL VALORE DEGLI INVESTIMENTI È CROLLATO – LA SOCIETÀ INCOLPA L’INFLAZIONE, MA IL PROBLEMA È PIÙ AMPIO: A ESSERE COLPITO MAGGIORMENTE È IL “VISION FUND”, IL FONDO CHE INVESTE IN TECNOLOGIA E STARTUP. LA CINA HA VARATO UNA STRETTA SU BIG TECH E LE VALUTAZIONI, GONFIATE PER ANNI, INIZIANO A MOSTRARE QUALCHE CREPA. INSOMMA, LA BOLLA STA PER SCOPPIARE…

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute