GEMELLI NEL SEGNO DEL VIRUS – MUOIONO A 52 ANNI, A POCHI GIORNI L’UNO DALL’ALTRO STRONCATI DAL COVID,  GIOVANNI E ANGELO DE PALMA I GEMELLI DI GINOSA, PROVINCIA DI TARANTO, GESTIVANO UN’AZIENDA DI DISTRIBUZIONE DI BIBITE E CAFFÈ. IL TERZO FRATELLO È IL CONSIGLIERE REGIONALE DI FORZA ITALIA, ED EX SINDACO DI GINOSA VITO…

-

Condividi questo articolo


Peppe Aquaro per corriere.it

 

giovanni angelo de palma giovanni angelo de palma

Gioviali, sempre pronti alla battuta e allo scherzo con gli amici. Ma serissimi lavoratori. Instancabili. E uniti, nella nascita e nella morte. Giovanni e Angelo De Palma, due fratelli gemelli di 52 anni, di Ginosa, nel Tarantino, se ne sono andati, a distanza di una settimana l’uno dall’altro, dopo aver lottato contro il Covid. 

 

Erano imprenditori: gestivano, infatti, una azienda di distribuzione di bibite e caffè. Sempre in giro, per lavoro. Giovanni è scomparso il primo aprile, all’ospedale Moscati di Taranto, dove era ricoverato da un paio di settimane, mentre Angelo ha perso la sua battaglia contro il morbo questo giovedì mattina.

 

La tristezza del sindaco-rivale

«Sì, Angelo sapeva benissimo ciò che era accaduto a Giovanni: deve essere drammatico combattere una battaglia per la vita venendo a sapere ciò che è già accaduto a tuo fratello», racconta il sindaco del comune tarantino, Vito Parisi, M5s, il quale conosceva bene i due gemelli e soprattutto il loro fratello maggiore, Vito, 55, attualmente consigliere regionale Fi, ex sindaco della stessa città e rivale politico. «Ma in questo momento gli schieramenti non contano nulla: rimane la notizia che ha gettato nello sconforto — prosegue il sindaco — una intera comunità, già colpita, in questi giorni, dall’alto numero di casi di positività al Coronavirus». L’ultimo bollettino sui casi di positività a Ginosa, 22 mila abitanti, registra più di 140 contagiati.

 

Il cordoglio dei commissari e dei consiglieri

VITO DE PALMA VITO DE PALMA

«Purtroppo, questo maledetto Covid dopo Giovanni ci ha portato via anche Angelo, l’altro fratello di Vito De Palma. Al quale va l’abbraccio forte di tutta Forza Italia Puglia. Siamo vicinissimi a Vito e alla sua famiglia». Ricordano così i due gemelli Mauro D’Attis e Dario Damiani, commissario e vicecommissario regionale Fi. E dall’opposizione, ecco la stessa vicinanza al tremendo lutto: «Tutta la comunità di Ginosa è profondamente colpita dalla scomparsa, a pochi giorni di distanza, dei fratelli De Palma», scrive Marco Galante, consigliere regionale M5S. E fa veramente effetto, riscoprire in queste ore un momento di gioia di Giovanni e Angelo, ritratti, un paio di anni fa, mentre giocano con i loro due pupazzetti, che li rappresentano, sulla torta di compleanno. Quella dei loro primi cinquant’anni. Vissuti insieme. Sempre. Fino all’ultimo giorno.

.

 

Condividi questo articolo

media e tv

SALLUSTI FINALMENTE ‘’LIBERO’’! DAL 1 GIUGNO SARÀ IL NUOVO DIRETTORE DEL QUOTIDIANO DEGLI ANGELUCCI AL POSTO DI PIETRO SENALDI, NONCHÉ DIRETTORE EDITORIALE DE “IL TEMPO” - TRATTASI DI UN RITORNO A CASA: DAL GENNAIO 2007 AL 15 LUGLIO 2008, È STATO IL DIRETTORE RESPONSABILE DI ''LIBERO'' - ORA SI RITROVERÀ AL FIANCO IL VULCANICO VITTORIO FELTRI CHE HA COMMENTATO NEL SUO STILE: "SI È DIMESSO? FORSE SI ERA ROTTO I COGLIONI". E HA AGGIUNTO: "NON HO RICEVUTO ALCUNA COMUNICAZIONE E QUINDI NON POSSO CONFERMARLO NÉ SMENTIRLO, MA POSSO DIRE CHE SE VENISSE QUI SAREI MOLTO LIETO, PERCHÉ È UN BRAVO GIORNALISTA COL QUALE HO LAVORATO MOLTI ANNI, E NE HO SPERIMENTATO LE CAPACITÀ" - PER LA DIREZIONE DEL ''GIORNALE'' CIRCOLANO I NOMI DI PAOLO LIGUORI E DI MINZOLINI

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute