UN GIORGIO DA LEONI - A 85 ANNI, ARMANI SCODELLA UN FISICO DA PAURA A FORMENTERA, DOVE TRA GAVETTONI E SCHERZI STA TRASCORRENDO LE VACANZE CON IL COLLABORATORE STORICO LEO DELL’ORCO E L’AMICO MICHELE MORSELLI – ARRIVATO CON IL SUO SUPER YACHT MAÌN, LO STILISTA SORRIDE E SEMBRA UN GIOVINCELLO… – LE FOTO DI “NOVELLA 2000”

Condividi questo articolo

 

 

Massimo Murianni per “Novella 2000”

 

giorgio armani a formentera novella 2000 giorgio armani a formentera novella 2000

Non si sa perché, ma l’immagine più comune di Giorgio Armani, un uomo elegante anche in braghette corte (rigorosamente blu), che porta i suoi 85 anni con una disinvoltura invidiata da chi ha la metà della sua esperienza di vita, l’immagine di questo artista che si è meritato a colpi di successi internazionali il titolo di Re della moda è quella di un austero e severo lavoratore poco incline a risate e divertimenti.

 

giorgio armani maria mulas giorgio armani maria mulas

E invece, lo ritroviamo al mare a giocare come un ragazzino, felice come un bambino in vacanza dopo la scuola, tra schizzi e scherzi con gli amici più vicini. Con lui ci sono Leonardo, detto Leo, Dell’Orco suo collaboratore storico, tra i top manager dell’azienda (quello che nelle foto gli frega il cappellino), e Michele Morselli, suo carissimo amico e molto esperto di patrimoni immobiliari, che nelle foto lo schizza con l’acqua cristallina di Formentera.

 

giorgio armani a formentera novella 2000 1 giorgio armani a formentera novella 2000 1

Armani è arrivato a Formentera con il suo yacht, il Maìn: 65 metri di lusso ed eleganza costruiti dai prestigiosi cantieri Codecasa di Viareggio. Lo stilista ha curato in ogni dettaglio la realizzazione di questo “giocattolone” da ricchissimi (solo per fare il pieno servono oltre 150mila euro...): che sia un perfezionista è cosa nota, ed è il “segreto” del suo successo.

 

giorgio armani a formentera novella 2000 2 giorgio armani a formentera novella 2000 2

L’impero di Re Giorgio ha un giro di affari di quasi due miliardi e mezzo di euro e dà lavoro a poco più di 7.500 dipendenti, cui vanno aggiunti tutti i lavoratori dell’indotto, che vivono vendendo i prodotti marchiati Armani. Colpisce, dicevamo, vedere Re Giorgio spensierato e sorridente in compagnia dei suoi amici più cari, in vacanza.

GIORGIO ARMANI ABBRACCIATO DA LEO DELL ORCO GIORGIO ARMANI ABBRACCIATO DA LEO DELL ORCO

 

Perché è raro vederlo così, ma fa piacere, dà ottimismo anche a chi non va in vacanza a Formentera su una reggia galleggiante, ma carica la station wagon e parte direzione mare sull’Autostrada del Sole. In fin dei conti Armani è un esempio dell’Italia migliore, quella di cui tutti possono andare fieri, quella che lavora, crea, guadagna e spende. Tanto.

LEO DELL ORCO LEO DELL ORCO michele morselli giorgio armani michele morselli giorgio armani michele morselli giorgio armani michele morselli giorgio armani giorgio armani e lauren hutton green carpet fashion award giorgio armani e lauren hutton green carpet fashion award lapo elkann giorgio armani lapo elkann giorgio armani giorgio armani giorgio armani giorgio armani giorgio armani russell crowe con giorgio armani russell crowe con giorgio armani franca sozzani giorgio armani a pranzo con renzi franca sozzani giorgio armani a pranzo con renzi giorgio armani al mare giorgio armani al mare giorgio armani in acqua giorgio armani in acqua giorgio armani giorgio armani giorgio armani giorgio armani LUCA GUADAGNINO E GIORGIO ARMANI LUCA GUADAGNINO E GIORGIO ARMANI

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

ECCO LA STRATEGIA DI CONTE PER ARRIVARE FINO ALLA FINE DELLA LEGISLATURA – IL PREMIER CHIEDE DI ESSERE MANDATO A CASA SE FALLIRÀ COL RECOVERY FUND PERCHÉ COSÌ POTRÀ TIRARE ALMENO FINO AD APRILE 2021 QUANDO SCADRÀ LA FINESTRA TEMPORALE CHE IL GOVERNO ITALIANO SI È DATO PER PRESENTARE I PIANI DETTAGLIATI DI RILANCIO DEL PAESE A BRUXELLES. MA I PRIMI FONDI EUROPEI DOVREBBERO ARRIVARE ALL'ITALIA A PARTIRE DA GIUGNO DELL'ANNO PROSSIMO MENTRE DAI PRIMI DI AGOSTO SCATTERÀ IL SEMESTRE BIANCO, MOMENTO A PARTIRE DAL QUALE IL CAPO DELLO STATO NON POTRÀ PIÙ…

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALINO DELLA MAFIA CACIOTTARA - SALVATORE BUZZI PRESENTA IL SUO LIBRO (CURATO DA STEFANO LIBURDI DE ''IL TEMPO''), IN CUI RACCONTA IL CASO DI MAFIA CAPITALE E DI COME I SUOI REATI SIANO STATI DERUBRICATI DALLA CASSAZIONE: ''LA COOPERATIVA CHE GESTIVO ERA IN ATTIVO E GODEVA DI OTTIMA SALUTE. DOPO ESSERE STATA DIRETTA PER TRE ANNI DA QUEI PREDONI DI STATO CHE SONO GLI AMMINISTRATORI GIUDIZIARI, È FALLITA'' - CON LUI LA RADICALE RITA BERNARDINI E FRANCO BECHIS, CUCINA BY ANDY LUOTTO

viaggi

salute