GOMBLODDO!!! CICCIO KIM CHIEDE AI NORDCOREANI DI RESTARE IN CASA PER IL TIMORE CHE UNA NUVOLA GIALLA DI POLVERE IN ARRIVO DALLA CINA POSSA INFETTARLI COL CORONAVIRUS" - NON RISULTA ALCUNA CONNESSIONE TRA IL FENOMENO STAGIONALE DELLE NUVOLE DI POLVERE E IL COVID...

-

Condividi questo articolo

Da liberoquotidiano.it

 

ciccio kim ciccio kim

La Corea del Nord ha chiesto ai cittadini di restare in casa per il timore che una nuvola gialla di polvere che possa portare con sé il coronavirus. Non risulta alcuna connessione tra il fenomeno stagionale delle nuvole di polvere - questa in arrivo dalla Cina - e il Covid

 

Ad annunciare l'arrivo della nube la televisione coreana. Anche in Turkmenistan è stato imposto l'utilizzo della mascherina per proteggere i cittadini dalla polvere. Intanto le ambasciate straniere hanno riferito di aver ricevuto un avvertimento relativo all'arrivo della tempesta di sabbia a Pyongyang, mentre l'ambasciata russa, con un post su Facebook, ha raccomandato tutti gli stranieri presenti nel Paese di rimanere a casa proprio su invito del ministro degli Esteri nordcoreano.

 

 

ciccio kim ciccio kim

Di parere opposto la Corea del Sud, che ha respinto l'idea che il virus possa essere trasportato in questo modo. Nel frattempo il dittatore e leader della Corea del nord Kim Jong-un ha prorogato le rigide restrizioni precedentemente approvate sull'emergenza coronavirus, pur non avendo registrato incredibilmente casi di contagio, anche se gli esperti affermano che è altamente improbabile che la Corea del Nord non abbia riscontrato nessun caso.

ciccio kim ciccio kim Ciccio Kim Ciccio Kim ciccio kim ciccio kim ciccio kim ciccio kim

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

“SERVE IL LOCKDOWN A MILANO, GENOVA, TORINO E NAPOLI” - WALTER RICCIARDI: “LA SEMPLICE RACCOMANDAZIONE A NON MUOVERSI DI CASA RIDUCE DEL 3% L'INCIDENZA DEI CONTAGI, IL LOCKDOWN DEL 25%. SE A QUESTO ACCOPPIAMO LO SMART WORKING, CHE VALE UN ALTRO 13% E IL 15% DETERMINATO DALLA CHIUSURA DELLE SCUOLE SI ARRIVA A QUEL 60% CHE SERVE PER RAFFREDDARE L'EPIDEMIA - IL RINVIO DI RICOVERI E INTERVENTI STA FACENDO AUMENTARE DEL 10 PER CENTO LA MORTALITÀ PER MALATTIE ONCOLOGICHE E CARDIOVASCOLARI”

salute