LA GUERRA ASIMMETRICA DI MOSCA FA LEVA SUGLI HACKER - DOPO AVER MANDATO IN TILT I SITI DEL SENATO E DELLA DIFESA, IL GRUPPO DI CYBER GUERRIGLIA FILO-RUSSO “KILLNET” POTREBBE, PENETRANDO NEL SISTEMA INFORMATICO DELLE BANCHE, SPOSTARE I SOLDI DEGLI OLIGARCHI RUSSI O INIBIRE IL CONGELAMENTO DEI LORO CONTI - A DESTARE PIÙ PREOCCUPAZIONE È “SANDWORM”, DETTA “UNITÀ 74455”: UN GRUPPO DEL SERVIZIO DI CYBERSPIONAGGIO MILITARE RUSSO, CHE HA GIÀ ATTACCATO IN PASSATO UCRAINA, USA ED EUROPA ATTRAVERSO BLACKOUT ELETTRICI - LA MINACCIA DEL “MALWARE MODULARE CYCLOPS BLINK”

-

Condividi questo articolo


Valeria Di Corrado per “il Messaggero”

 

KILLNET KILLNET

L'attacco hacker del collettivo filorusso Killnet, che mercoledì ha messo fuori uso il sito del Senato, quello del ministero della Difesa, dell'Iss e dell'Aci, potrebbe essere stato solo un avvertimento.

 

La Procura di Roma ha aperto un fascicolo per accesso abusivo a sistema informatico. Ora la massima attenzione degli esperti informatici italiani è concentrata sui siti delle banche, delle società quotate in Borsa e delle assicurazioni.

 

ATTACCO HACKER SITO DELLA DIFESA ATTACCO HACKER SITO DELLA DIFESA

Il timore, infatti, è che i pirati del web possano vendicarsi delle sanzioni economiche decise dall'Unione europea nei confronti degli oligarchi russi, la cui applicazione in Italia ha portato al congelamento di beni per un totale di un miliardo e 600 milioni di euro, tra yacht e ville.

 

Se gli hacker riuscissero a penetrare nel sistema informatico delle banche in cui gli uomini più fidati di Putin (o i loro prestanome) hanno depositato i propri soldi, sarebbero in grado di spostarli o inibirne il congelamento.

 

Ciò avrebbe un grande impatto mediatico, per dimostrare la superiorità informatica dei russi, e un significato ritorsivo. Il messaggio potrebbe essere: l'Italia sta colpendo l'economia russa e la Russia colpisce quella italiana.

 

LA CIRCOLARE

MICHELE PRESTIPINO MICHELE PRESTIPINO

Già lo scorso 7 marzo la Banca d'Italia, Consob, l'Istituto per la vigilanza delle assicurazioni e l'Unità di Informazione Finanziaria avevano richiamato l'attenzione dei soggetti vigilati sul pieno rispetto delle misure restrittive decise dall'Unione europea in risposta alla situazione in Ucraina: «Si raccomanda ai soggetti vigilati di esercitare la massima attenzione con riferimento al rischio di attacchi informatici, di intensificare le attività di monitoraggio e difesa in relazione a possibili attività di malware e di adottare tutte le misure di mitigazione dei rischi che si rendano necessarie».

putin hacker russi meme putin hacker russi meme

 

LA POLIZIA POSTALE

I pm dell'Antiterrorismo di Roma, coordinati dal procuratore aggiunto Michele Prestipino, hanno ricevuto una prima informativa della Polizia Postale che si occupa delle indagini sull'attacco di mercoledì - di tipo DDos (Denial of Service) - da parte di più computer zombie controllati a distanza dagli hacker e rivendicato dal collettivo filorusso «Killnet», un gruppo noto criminale che non ha nulla a che fare con i militari o gli 007 di Putin.

 

Secondo quanto emerge da una prima ricognizione degli esperti del Centro nazionale anticrimine informatico per la protezione delle infrastrutture critiche (Cnaipic) della Postale, si tratta di un atto che ha una valenza dimostrativa.

 

ATTACCO HACKER SITO DEL SENATO ATTACCO HACKER SITO DEL SENATO

Lo dimostra il fatto che sono stati presi di mira siti istituzionali solo a carattere rappresentativo o divulgativo, che non erogano servizi e non creano quindi i danni causati dagli attacchi hacker subiti ad agosto dalla Regione Lazio e due settimane fa agli ospedali milanesi.

 

Dall'inizio della guerra in Ucraina - spiegano gli investigatori - c'è un'attività costante di studio da parte dei pirati per capire il punto debole delle nostre infrastrutture informatiche nel quale poter fare breccia.

 

IL CASO SANDWORM

hacker russi hacker russi

 A destare più preoccupazione è invece Sandworm, detta unità 74455: un gruppo del servizio di cyberspionaggio militare russo, che ha già attaccato in passato Ucraina, Usa ed Europa attraverso blackout elettrici. Lo scorso 24 febbraio l'Agenzia per la cybersicurezza nazionale ha segnalato che era stato diffuso «il malware modulare Cyclops Blink (da parte del noto gruppo Sandworm (alias Voodoo Bear) verso organizzazioni dislocate anche sul territorio nazionale».

hacker russi hacker russi hacker russia ucraina hacker russia ucraina tim attacco hacker russi tim attacco hacker russi

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

ZAN! ZAN! SANNA MARIN NON SOLO COME RISORSA ORMONALE – L’ARRAPAMENTO ITALICO PER LA FASCINOSA PREMIER FINLANDESE HA COLPITO CONCITA DE GREGORIO (LA GUARDIANA DEL PRETORIO): ‘’QUI LE DONNE DI 37 ANNI LE USIAMO AL MASSIMO COME CANDIDATE DI BANDIERA DA USARE PER MOSTRARE CHE LE ABBIAMO MESSE IN ROSA, POI SCOMPAIONO E COMINCIANO A GIOCARE I MASCHI” – E POI NOTA CHE “SANNA È CRESCIUTA CON DUE MADRI (LA SUA BIOLOGICA, LA NUOVA COMPAGNA DI LEI) E HA PER QUESTO PROVATO, DICE, "UN SENSO DI INVISIBILITÀ" PERCHÉ "DELLE FAMIGLIE ARCOBALENO NON SI PARLAVA". PENSATE, NEPPURE IN FINLANDIA…”

business

SIAMO ALLE SOLITE: I TEDESCHI BLOCCANO L’INTESA SUI DAZI AL PETROLIO RUSSO! - IL GOVERNO DI BERLINO È SCETTICO (EUFEMISMO) RISPETTO ALLA PROPOSTA AMERICANA, PORTATA DAL SEGRETARIO AL TESORO USA, JANET YELLEN, AL G7 DEI MINISTRI DELLE FINENZE - È STATA LA STESSA YELLEN AD AMMETTERE: “NON È EMERSA UNA STRATEGIA CHIARA SUI DAZI” - LO STALLO CONTINUA ANCHE IN EUROPA, CON L’UNGHERIA CHE SI OPPONE AL SESTO ROUND DI SANZIONI CHE COLPIREBBERO IL GREGGIO (E SCHOLZ NON È COSÌ DISPIACIUTO)

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute