UN IMPRENDITORE ROMANO È STATO CONDANNATO A 3 ANNI DI CARCERE PER AVER SEQUESTRATO IL SUO SOCIO IN AFFARI E UN AMICO - L'UOMO SOSTENEVA CHE AVESSERO UN DEBITO DA 500MILA EURO CON LUI - LE VITTIME SAREBBERO STATE IMMOBILIZZATE CON DEL NASTRO ADESIVO, POI, L'IMPRENDITORE AVREBBE CERCATO DI TAGLIARE IL MIGNOLO DELLA MANO A UNO DEI DUE - LE SOCIETÀ E QUEL GIOCO DI SCATOLE CINESI PER…

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Michela Allegri per “il Messaggero”

rapimento 5 rapimento 5

 

Prima li ha attirati in un campo, con la scusa di mostrare loro un terreno edificabile, che poteva essere un investimento. Poi, avrebbe letteralmente sequestrato il suo socio in affari e un amico, minacciandoli con violenza e cercando addirittura di tagliare il mignolo della mano sinistra di uno dei due con un paio di forbici da giardino.

 

Mentre teneva i due imprenditori in ostaggio, Daniele Bartolomeo avrebbe anche minacciato l'ex direttore generale del Consorzio enti pubblici, Paride Pizzi: avrebbe mostrato alle vittime una pistola e dei proiettili facendo riferimento all'ex dg e alla sua famiglia. Il motivo di tanta violenza? Bartolomeo sosteneva che le vittime avessero un debito da 500mila euro con lui e pretendeva il denaro. In realtà quello che ha incassato è una condanna a 3 anni di reclusione con le accuse di estorsione, minaccia e lesioni aggravate. Ora si trova agli arresti domiciliari.

rapimento 4 rapimento 4

 

[…]. La vicenda è legata a un'inchiesta […] partita da ammanchi nelle casse del Cep, il consorzio deputato alla riscossione di entrate tributarie ed extratributarie di 13 Comuni laziali. Secondo la Procura di Roma […] cifre consistenti provenienti dal pagamento di tasse, bollette e rette scolastiche, sarebbero uscite dalle casse del Consorzio per finire nel conto in banca di Pizzi e di tre imprenditori, tra i quali, per l'accusa, Bartolomeo e Alessandro Di Giulio.

 

rapimento 6 rapimento 6

[…] le società riconducibili ai tre sarebbero state usate in un gioco di scatole cinesi per fare uscire il denaro dalle casse dell'Ente, tramite una serie di pagamenti per incarichi mai effettuati, secondo l'accusa. Secondo la versione di Bartolomeo, in realtà, Pizzi e Di Giulio gli avrebbero rubato 500mila euro. Cifra che lui avrebbe chiesto indietro. Circostanza che non viene contestata dalla Procura nel capo di imputazione. […]

rapimento 3 rapimento 3

 

Era il 9 agosto del 2021 quando […] Bartolomeo avrebbe sequestrato Di Giulio e un suo amico. […] Le vittime sarebbero state immobilizzate: mani e polsi erano stati bloccati con il nastro adesivo. […] Poi, usando una forbice da giardino, l'imputato avrebbe cercato di tagliargli il mignolo della mano sinistra. Il sequestro era durato un'ora. Bartolomeo voleva 10mila euro e un Rolex, modello Daytona, come acconto. Le vittime, invece di pagare, avevano sporto denuncia. E Bartolomeo era stato arrestato.  […]

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

SE PARLA RONALDO SO’ CAZZI VERI – CR7 HA PRESENTATO AI MAGISTRATI TORINESI CHE INDAGANO SUI CONTI DEL CLUB BIANCONERO UN’ISTANZA PER AVERE COPIA DEGLI ATTI DELL’INCHIESTA, “AVENDONE INTERESSE” – TUTTO RUOTA INTORNO ALLA “CARTA RONALDO”, IL DOCUMENTO RISERVATO CON GLI STIPENDI ARRETRATI DOVUTI AL PORTOGHESE, PER UNA CIFRA DI QUASI 20 MILIONI DI EURO – QUANDO IL CAPO DELL’UFFICIO LEGALE DEL CLUB, CESARE GABASIO, DISSE: “NON ARRIVEREI A FARE UNA CAUSA, PERCHÉ POI QUELLA CARTA LÌ CHE LORO DEVONO TIRAR FUORI NON È CHE CI AIUTI TANTO NEL NOSTRO BILANCIO…”

cafonal

viaggi

salute