IO, CHIARA E L'OSCURO –  UNA BANDA DI LADRI HA SVALIGIATO LA LUSSUOSA CASA IN CENTRO A MILANO DI CHIARA BIASI, INFLUENCER DI MODA DA TRE MILIONI DI FOLLOWER – IL BOTTINO SAREBBE DI MIGLIAIA DI EURO: SPARITI CINQUE OROLOGI DI LUSSO, GIOIELLI E ABITI GRIFFATI – I TOPI DI APPARTAMENTO SI SONO INTRUFOLATI NELL’APPARTAMENTO ARRAMPICANDOSI SULLA FACCIATA E…

-

Condividi questo articolo


Cesare Giuzzi per il "Corriere della Sera"

 

chiara biasi 3 chiara biasi 3

È l'ultima di una lunga serie di vittime eccellenti: dalla conduttrice Diletta Leotta, alla influencer Eleonora Incardona, fino ai calciatori Hakimi e Perisic. Stavolta nel mirino dei ladri è finita la fashion blogger 31enne Chiara Biasi, tre milioni di follower su Instagram. Il bottino del colpo messo a segno nel suo lussuoso appartamento tra corso Venezia e i giardini di via Palestro, nel centro di Milano, non è ancora stato quantificato. Ma si parla di decine di migliaia di euro: rubati gioielli, orologi e vestiti d'alta moda. Le indagini della polizia partono da un punto fermo. Chi ha colpito conosceva le abitudini della vittima e probabilmente l'ha pedinata.

 

chiara biasi 2 chiara biasi 2

Il furto è avvenuto domenica sera tra le 22 e le 3 di notte e i ladri si sono mossi in casa in maniera chirurgica. La 31enne, originaria di Pordenone ed ex fidanzata del calciatore Simone Zaza, è uscita poco prima delle dieci per andare a cena con alcuni amici. E ha anche adottato uno dei «trucchi» più diffusi (e meno efficaci) per ingannare i topi d'appartamento: ha lasciato accese alcune luci nell'appartamento e tenuto in funzione il televisore.

 

Quando è rientrata intorno alle 3.20 di lunedì notte s' è infatti subito resa conto che qualcosa non andava, visto che tutte le luci dell'appartamento, al terzo piano, erano spente. Ha controllato la porta d'ingresso ma non c'erano segni di forzatura, così ha deciso di aprire ed è entrata.

 

chiara biasi 1 chiara biasi 1

Nel salone tutto ok, solo due finestre aperte con i segni dei cacciaviti usati dai ladri per forzarle. Nelle camere, invece, cassetti e armadi a soqquadro. A quel punto, terrorizzata e in lacrime, ha chiesto aiuto a un amico che ha chiamato la polizia. Per gli investigatori i ladri sarebbero entrati arrampicandosi lungo la facciata del palazzo usando la portafinestra del salone per entrare nell'appartamento. Poi sarebbero usciti da altre due finestre trovate aperte dai poliziotti ma senza segni di forzatura.

 

chiara biasi chiara biasi

Spariti alcuni trolley e borsoni usati probabilmente per portare la refurtiva all'esterno. Nel bottino cinque orologi da collezione Rolex e Patek Philippe. Ma anche gioielli e abiti Chanel, Louis Vuitton, Gucci e Prada. Nell'appartamento non c'erano impianto d'allarme e telecamere. Un bottino simile a quello dei furti messi a segno il 6 giugno e il 12 dicembre di un anno fa a casa Leotta e nell'appartamento dell'influencer Incardona.

 

Pochi mesi dopo la Squadra Mobile ha arrestato una banda di ladri kosovari e bosniaci: si calavano sui terrazzi passando dal tetto o scalavano le facciate dei palazzi arrampicandosi alle grate delle finestre. Anche in questo caso i sospetti principali si concentrano su bande «esperte» e specializzate nei furti nelle case dei vip.

 

chiara biasi e chiara ferragni chiara biasi e chiara ferragni

Personaggi pedinati al momento dell'uscita di casa e studiati per settimane attraverso i social. Grazie a video, foto e story su Instagram, infatti, i ladri riescono a capire l'indirizzo dell'abitazione e a ricostruire una piantina approssimativa della casa. Ma anche a risalire al tipo di porte o infissi installati, alla presenza o meno di telecamere e allarmi. Influencer e fashion blogger sono avvisati.

CHIARA BIASI AL MATRIMONIO DEI FERRAGNEZ CHIARA BIASI AL MATRIMONIO DEI FERRAGNEZ Chiara Biasi Italia Independent via Monte Napoleone Milano Massimo Terazzan Chiara Biasi Italia Independent via Monte Napoleone Milano Massimo Terazzan chiara biasi chiara biasi chiara biasi 9 chiara biasi 9 chiara biasi 2 chiara biasi 2 chiara biasi 3 chiara biasi 3 chiara biasi 7 chiara biasi 7 anna dello russo e chiara biasi anna dello russo e chiara biasi chiara biasi chiara biasi chiara biasi chiara biasi chiara biasi chiara biasi chiara biasi chiara biasi chiara biasi chiara biasi chiara biasi 3 chiara biasi 3 chiara biasi 9 chiara biasi 9 chiara biasi 8 chiara biasi 8 chiara biasi 6 chiara biasi 6 chiara biasi 7 chiara biasi 7 chiara biasi chiara biasi CHIARA BIASI CHIARA BIASI chiara biasi 2 chiara biasi 2 chiara biasi 3 chiara biasi 3 CHIARA BIASI CHIARA BIASI chiara biasi 5 chiara biasi 5 chiara biasi 6 chiara biasi 6 chiara biasi 7 chiara biasi 7 chiara biasi con zaza 2 chiara biasi con zaza 2 chiara biasi con zaza 3 chiara biasi con zaza 3 chiara biasi con zaza chiara biasi con zaza ZAZA CHIARA BIASI ZAZA CHIARA BIASI ZAZA CHIARA BIASI ZAZA CHIARA BIASI chiara biasi chiara biasi chiara biasi chiara biasi chiara ferragni e chiara biasi chiara ferragni e chiara biasi chiara biasi chiara biasi simone zaza chiara biasi simone zaza chiara biasi CHIARA BIASI CHIARA BIASI

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

LARGO AL CAMPO LARGO! – ENRICO LETTA TENDE LA MANO A BERLUSCONI: “DOBBIAMO COSTRUIRE QUALCOSA CHE SIA VINCENTE RISPETTO AL 40% RAPPRESENTATO DA SALVINI E MELONI. IL CAMPO LARGO DEVE ESSERE DAVVERO LARGO”. BASTA FARE I CONTI: IL PD È AL 20% E I CINQUE STELLE AL 12. BASTA AGGIUNGERE L’8% DI FORZA ITALIA E COME PER MAGIA SI ARRIVA AL 40. A CUI ANDREBBE AGGIUNTO CALENDA, CHE PERÒ SUBITO FA LO GNORRI: “DA 30 ANNI L'UNICA RAGIONE DI STARE INSIEME È NON FARE VINCERE GLI ALTRI, SEMBRA IL PALIO DI SIENA. IO NON LO CONDIVIDO"

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute