“CI SONO PERSONE CHE SI FANNO AMPUTARE PER SESSO” - LA PSICOTERAPEUTA STEFANIA ANGELI A ‘LA ZANZARA’: “MI SONO FINTA  UNA CHE CERCA SESSO CON DISABILI E AMPUTATI. LA RICHIESTA È MOLTO ALTA E CI SONO MEDICI COMPIACENTI CHE LO FANNO PER MIGLIAIA DI EURO” - “CI SONO I DEVOTEE, CHE CERCANO DISABILI, I PRETENDER, CHE FINGONO DI ESSERLO, E GLI WANNABE, CHE VOGLIONO FARSI MUTILARE. E CI RIESCONO PURE…” - VIDEO E FOTOGALLERY

-

Condividi questo articolo



VIDEO: AMPUTEE SEX

https://bit.ly/2REeCHZ

 

Da “la Zanzara - Radio24”

 

STEFANIA ANGELI STEFANIA ANGELI

“Fingendomi una devotee, cioè una che cerca sesso coi disabili e con gente menomata, ho conosciuto sul web il mondo di chi si fa amputare. La richiesta è veramente molto alta. Molti degli incidenti domestici, estremamente particolari, non sono veri e propri incidenti ma amputazioni dovute al devotismo”. Lo dice la psicoterapeuta Stefania Angeli parlando di parafilie a La Zanzara su Radio 24.  Perché si vogliono amputare?: “Perché la loro immagine mentale corretta è secondo l’amputazione desiderata. Si sentono belli e piacevoli e attraenti con l’amputazione desiderata. Mentre sentono l’arto presente come qualcosa in più, come se noi avessimo una gamba in più”.

 

sesso disabili 2 sesso disabili 2

In Italia ci sono medici che lo fanno?: “Ufficialmente no. Ufficiosamente assolutamente sì. Esistono. Costa dai 10 ai 20 mila euro. Ed è un reato. Ho riscontrato queste cose nei vari siti dove sono riuscita ad entrare”£. Dunque lei ha le prove di amputazioni che si sono realmente verificate?: “Si, assolutamente sì. Ovviamente è un’amputazione al mercato nero”. “In Italia – dice la Angeli - ci sono decine di migliaia di persone fissate col devotismo. 

sesso disabili 3 sesso disabili 3

 

C’è chi si eccita esclusivamente con l’alluce valgo, c’è chi si eccita esclusivamente con persone che hanno amputazioni, oppure tetraplegici, oppure ustionati. C’è chi si eccita esclusivamente con i gessi, cioè con persone con un arto rotto e quindi ingessati. C’è chi si eccita esclusivamente con i presìdi ortopedici. Cioè le stampelle, le imbracature. E la cosa riguarda spesso gli  addetti ai lavori, cioè quelli che assistono i vari disabili”.

 

sesso disabili sesso disabili

“L’incontro – spiega ancora – avviene però soprattutto sul web.  Ormai le persone disabili non sono più nelle condizioni di essere fuori dal mondo. Per cui si collegano tranquillamente, chiedono l’accesso a un sito dove ci sono i devoti che cercano i disabili e disabili che cercano devoti”.

 

sesso e disabili sesso e disabili

Che tipo di persone sono i devoti?: “Sono persone che hanno tranquillamente una doppia vita, lavori normalissimi e poi…Bisogna comunque distinguere. Ci sono i devotee, i pretender ed i wannabe. I pretender sono coloro che fingono di essere disabili, quindi vanno in sedia a rotelle o si legano parti del loro corpo per fingere…Per quale motivo? Perché la loro immagine mentale e la loro immagine corporea corrisponde a quell’immagine E questo per fare sesso con i devotee. I wannabe sono quelli che si vogliono far mutilare. E ci riescono pure”.

 

sesso e disabili sesso e disabili amputee sex.29 amputee sex.29 sesso e disabili 4 sesso e disabili 4 disabili disabili mWapupMWh OfhReJ Iys Tl eJkfbmt t yenImKBVaiQDB Rd H kmuBWtceBJ mWapupMWh OfhReJ Iys Tl eJkfbmt t yenImKBVaiQDB Rd H kmuBWtceBJ le documentaire defend le droit pour les personnes ayant un handicap quelconque de vivre une vie af le documentaire defend le droit pour les personnes ayant un handicap quelconque de vivre une vie af sesso e disabili 2 sesso e disabili 2 sesso e disabili 3 sesso e disabili 3 sesso disabili 1 sesso disabili 1

 

Condividi questo articolo



media e tv

“È STATO UN TRAPPOLONE” – TAYLOR MEGA PARLA A DAGOSPIA DOPO CHE BARBARIE D'URSO L'HA BANDITA DAL SUO PROGRAMMA PER UNA FOTO IN CUI FA IL DITO MEDIO APPOGGIATA A UNA CAMIONETTA DELLA POLIZIA: “ERO LÌ PER DIRE CHE ABBANDONAVO LA TV PER UN PO’. SONO STATI GLI AUTORI AD AIZZARE L’AVVOCATO DELL’ELIA DICENDOGLI DI PARLARE DELLA FOTO DI 2 ANNI FA. LA D’URSO NON HA PRESO BENE LA MIA SCELTA UNILATERALE DI NON PARTECIPARE PIÙ AL PROGRAMMA” – E POI SCARICA LA TV TRASH: “FARÒ IL CINEPANETTONE CON BOLDI. NEL CINEMA NON VEDONO BENE LE MIE COMPARSATE” - VIDEO

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute