“FAGIÒ, TI TAGLIO LE DITA CON LE TRONCHESI” – LA DOPPIA VITA DI DANIELE "BESTIONE" CARLOMOSTI: DI GIORNO FACEVA LA COMPARSA IN ROMANZO CRIMINALE O NEI FILM DI DE SICA E AMENDOLA, DI NOTTE ERA LO SPIETATO BOSS DELLA GANG DI LA RUSTICA – ANCHE ESSERE SUOI PARENTI NON ERA SEMPLICE: AVEVA UNA CONTROVERSIA CON IL FRATELLO SIMONE, E L’HA RISOLTA A COLPI DI PISTOLA: “BUM, GLI HO TIRATO UNA BOTTA, È RIZZOMPATO DENTRO, L’HO LISCIATO DI TRE CENTIMETRI”. COME SE NON BASTASSE HA DATO FUOCO ALL’AUTO DEL PADRE…

Condividi questo articolo


Luca Monaco e Andrea Ossino per “la Repubblica – Roma”

 

daniele carlomosti il boss di la rustica daniele carlomosti il boss di la rustica

«Fai del bene e scordalo, fai del male e pensaci » . Una massima che nella testa di un criminale del calibro di Daniele Carlomosti, 43 anni, assume un significato del tutto singolare. Come del resto l'intera esistenza del "bestione", il boss di La Rustica, una vita equamente divisa tra le fiction e la realtà.

 

Un giorno sul set come comparsa in Romanzo criminale, l'altro nella stanza delle torture allestita dentro un appartamento popolare in via Naide 116. Il luogo dove abita e dove sevizia i cattivi pagatori: è la base dell'organizzazione che controllava lo spaccio nella borgata di Roma Est e che Carlomosti gestiva con il pugno di ferro.

 

claudio amendola daniele carlomosti claudio amendola daniele carlomosti

« Fagiò io ti taglio le dita con le tronchesi » , ringhia l'11 dicembre 2018 a Maurizio Cannone, un pusher indebitato con i pezzi grossi della mala romana ( Diabolik compreso) che non si decide a saldare un debito per una fornitura da 64mila euro di hashish.

 

Cannone è incaprettato su un telo di plastica perché il pavimento non si sporchi di sangue. Un episodio accertato dalle indagini dei carabinieri del nucleo investigativo di via In Selci che due giorni hanno sgominato l'organizzazione capeggiata dal "bestione": con sei persone finite in carcere, otto ai domiciliari e 31 indagati.

 

DANIELE CARLOMOSTI GANG LA RUSTICA DANIELE CARLOMOSTI GANG LA RUSTICA

L'inchiesta coordinata dalla Dda è iniziata nel 2018, proprio quando Carlomosti, fisico statuario, appassionato di immersioni e kickboxing, faceva la comparsa "Come un gatto in tangenziale", la commedia con Paola Cortellesi e Antonio Albanese premiata con il Nastro d'Argento.

 

Certo Bastogi, la borgata raccontata dal film diretto da Riccardo Milani, è più a Nord. È una realtà non meno difficile rispetto a La Rustica, dove " Il bestione", moglie e figli a carico, è nato e cresciuto. Non senza attriti familiari. Controversie, specie quelle con il fratello Simone, 39 anni, che Carlomosti decide di dirimere a colpi di pistola calibro 7.65.

 

christian de sica daniele carlomosti christian de sica daniele carlomosti

«Bum, gli ho tirato una botta racconta a un amico senza sapere che i carabinieri di Roma lo ascoltano - ho visto solo che è rizzompato dentro, l'ho lisciato di tre centimetri dalla testa » . Gli spara dal balcone.

 

Con la stessa facilità con la quale il 31 agosto dà fuoco alla Twingo del padre. Cuore nero, sul set indossa disinvolto la divisa delle Ss. Sorride in foto abbracciato al «compagno» Claudio Amendola sul set del lavoro di Albanese. Ancora i selfie con Christian De Sica, Alessandro Gassmann, Tom Hanks, la partecipazione in Gangs of New York con Leonardo Di Caprio. Adesso colleziona Rolex e altri cronografi di lusso. Non disdegna le armi, quelle vere per "gli affari" e i fucili da softair per passione: durante il primo confinamento quando fotografa « Andrà tutto bene » scritto con i proiettili in fila sul divano, sognando un altro set.

DANIELE CARLOMOSTI DANIELE CARLOMOSTI DANIELE CARLOMOSTI 2 DANIELE CARLOMOSTI 2 DANIELE CARLOMOSTI GANG LA RUSTICA DANIELE CARLOMOSTI GANG LA RUSTICA

 

Condividi questo articolo

media e tv

“GRAZIE FRANCESCA REGGIANI, PER AVERE FATTO GIUSTIZIA CON IL TUO TALENTO DI TUTTE LE GEPPI CUCCIARI DEL MONDO” –  CON IMPERDONABILE RITARDO LA RAI (STASERA SUL 3 A MEZZANOTTE!) SI RICORDA CHE OLTRE AI PERSONAGGINI BOLLITI DELLA SCUDERIA CASCHETTO C'E' UNA PERFORMER DOTATA DI UNA COMICITA' IRRESISTIBILE – FULVIO ABBATE: "LA DOPPIA INTERVISTA CONCITA DE GREGORIO- GIORGIA MELONI SURCLASSA QUALSIASI POSSIBILE EDITORIALE D’AUTORE SU CARTA STAMPATA - DA OSCAR ALLA CARRIERA, LA RIFLESSIONE SULLE SMAGLIATURE CHE PORTANO AFFLIZIONE AL DECORO E ALL’AUTOSTIMA FEMMINILE: “NON SONO SMAGLIATURE, È UN CODICE A BARRE...”VIDEO-STRACULT!

politica

business

IL PIZZINO DEL GOVERNATORE DELLA BANCA D’ITALIA, IGNAZIO VISCO A CHRISTINE LAGARDE: “LE DECISIONI DELLA BCE SONO STATE VOLTE A CONTRASTARE IL PERICOLO DELL’INFLAZIONE. L’AZIONE DOVRÀ PROSEGUIRE RICERCANDO IL GIUSTO EQUILIBRIO TRA IL RISCHIO DI FARE TROPPO POCO, LASCIANDO L’INFLAZIONE ELEVATA, E QUELLO DI FARE TROPPO, PORTANDO A UNA CADUTA DEL REDDITO E DELL’OCCUPAZIONE E COMPROMETTENDO LA STABILITÀ FINANZIARIA” – FINALMENTE UNA BUONA NOTIZIA: “LE ASPETTATIVE DI INFLAZIONE A BREVE TERMINE SONO IN CALO” – LA CITAZIONE DI CIAMPI

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

L'EPIDEMIA DI VAIOLO DELLE SCIMMIE IN EUROPA SI STA SPEGNENDO: SOLO 23 NUOVI CONTAGI - SU SCALA GLOBALE, INVECE, L'OMS HA RILEVATO UN AUMENTO DEI CONTAGI. NELLA SETTIMANA TRA IL 23 E IL 29 GENNAIO SONO STATI REGISTRATI NEL MONDO 403 NUOVI CASI, IL 37,1% IN PIÙ RISPETTO ALLA SETTIMANA PRECEDENTE, DISTRIBUITI IN 20 PAESI NEL MONDO. IL MAGGIOR NUMERO DI CONTAGI È STATO REGISTRATO IN MESSICO (72 NUOVI CASI), REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO (69), USA (42), BRASILE (40), GUATEMALA (34)…