“SONO COLPEVOLE” - JOSEPH JAMES DEANGELO JR., IL ‘KILLER DEL GOLDEN STATE’, L’EX POLIZIOTTO DI 74 ANNI, CHE HA SCATENATO IL TERRORE NEGLI STATI UNITI TRA GLI ANNI 70 E 80, SI È DICHIARATO COLPEVOLE DI 13 OMICIDI: DOPO ESSERE STATO ARRESTATO NEL 2018, HA CONFESSATO PER EVITARE LA PENA DI MORTE CHE VERRÀ COMMUTATA IN 11 ERGASTOLI - GLI SONO STATI ATTRIBUTI UN CENTINAIO DI OMICIDI E 50 STUPRI COMMESSI TRA IL 1975 E IL 1986 E… - VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Biagio Chiariello per "www.fanpage.it"

 

joseph james deangelo 1 joseph james deangelo 1

Joseph James DeAngelo Jr., il ‘killer del Golden State’, l’ex poliziotto, 74 anni, che ha scatenato il terrore negli Stati Uniti tra gli anni 70 e 80, si è dichiarato colpevole di 13 omicidi durante l’udienza di lunedì 29 giugno al tribunale di Sacramento (California). Dopo l'arresto nel 2018, era rimasto in silenzio ma ha deciso di confessare sulla base di un accordo preso con l’accusa per evitare la pena di morte, che verrà sostituita con 11 ergastoli senza possibilità di remissione della pena.

joseph james deangelo 3 joseph james deangelo 3

 

L'ex veterano della guerra in Vietnam è apparso in tribunale sulla sedia a rotelle, con la tuta arancione e con tanto di visiera di plastica per il Coronavirus. Gli sono stati attributi un centinaio di omicidi e 50 stupri commessi tra il 1975 e il 1986. L’età delle sue vittime variava dai 14 ai 41 anni.

 

Agiva soprattutto nei dintorni di Sacramento, ma alcuni dei reati per cui andato alla sbarra hanno avuto luogo nella baia di San Francisco e in tutto il sud della costa della California. Il killer del Golden State faceva irruzione nelle abitazioni delle sue vittime di notte, a volte quando la casa era vuota. Spesso aggrediva donne single mentre dormivano o altre donne mentre erano in intimità con il compagno, legandole e poi violentandole di fronte al loro partner.

joseph james deangelo 11 joseph james deangelo 11

 

Le ricerche erano ripartite all'inizio del 2018, dopo l'uscita di un libro dal titolo I'll Be Gone in the Dark, scritto da Michelle McNamara, autrice che da anni si era appassionata al caso del serial killer.

 

Caso sul quale l'investigatore della contea di Contra Costa, Paul Holes, ha lavorato per decenni, affermando che DeAngelo continuava a seguire le notizie riguardanti i suoi crimini, cambiando di conseguenza il modo in cui attaccava le sue vittime.

 

joseph james deangelo 13 joseph james deangelo 13

joseph james deangelo 5 joseph james deangelo 5 il caso di joseph deangelo. il caso di joseph deangelo. arresto di joseph deangelo arresto di joseph deangelo il caso di joseph deangelo il caso di joseph deangelo joseph deangelo joseph deangelo joseph deangelo 4 joseph deangelo 4 joseph deangelo joseph deangelo joseph deangelo joseph deangelo joseph deangelo 5 joseph deangelo 5 joseph deangelo 6 joseph deangelo 6 joseph deangelo 7 joseph deangelo 7 la villetta di joseph deangelo la villetta di joseph deangelo joseph james deangelo 9 joseph james deangelo 9 joseph james deangelo 8 joseph james deangelo 8 joseph james deangelo 6 joseph james deangelo 6 joseph james deangelo 10 joseph james deangelo 10 joseph james deangelo 7 joseph james deangelo 7 joseph james deangelo 12 joseph james deangelo 12 joseph james deangelo 2 joseph james deangelo 2

Ad incastrarlo è stato il Dna lasciato sulla scena dei crimini e il controllo incrociato con le informazioni genetiche su un membro della famiglia del serial killer.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

TE LO DO IO IL SESSISMO! - A PROPOSITO DELLA SENATRICE MAIORINO CHE SI METTE A FARE LEZIONI DI MORALE ED ETICA, ACCUSANDO DAGOSPIA DI ESSERE RESPONSABILE DEL "DECADIMENTO DELL'INFORMAZIONE IN ITALIA", RICORDIAMO COSA USCIVA DI INSULTI E OFFESE ALLE DONNE DALLA BOCCUCCIA DI BEPPE GRILLO - L'ELEVATO DIEDE DELLA ''VECCHIA PUTTANA'' ALLA RITA LEVI MONTALCINI E DELLA "PUTTANACCIA, VECCHIA, SCHIFOSA" ALLA GRANDE SCIENZATA INFORMATICA GRACE MURRAY HOPPER - DA PARTE SUA IL DEPUTATO GRILLOZZO DE ROSA APOSTROFO’ LE COLLEGHE DEL PD COSÌ: "SIETE QUI PERCHÉ BRAVE SOLO A FARE I POMPINI" - PER ARGINARE MINACCE E SCONCEZZE CHE PROSPERAVANO SUL BLOG DI GRILLO, LA VICEPRESIDENTE DELLA CAMERA, MARA CARFAGNA, SI RIVOLSE ALLA MAGISTRATURA – E SULLA BOSCHI E LA PICIERNO..

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

UNA MINCHIATA RESTA SEMPRE UNA MINCHIATA. O NO? - OTTAVIO CAPPELLANI: ''IN AEREO CI SI PUÒ SEDERE ATTACCATI MA LE CAPPELLIERE SONO VIETATE. NIENTE BAGAGLI. LA REGOLA FA VACILLARE LA MENTE.  IN PIEDI, CON LE BRACCIA ALZATE E UNO ZAINETTO IN MANO L’ESSERE UMANO E' PIÙ SENSIBILE AL CORONAVIRUS? SI TRASMETTE ATTRAVERSO LE ASCELLE? - REGOLE RIGIDE PER GLI SPETTACOLI ALL'APERTO, POI SALI SU UN AUTOBUS E ADDIO DISTANZIAMENTO. E POI PERCHÉ I MIGRANTI VENGONO TAMPONATI E QUARANTENATI MA I TURISTI NO? LA POVERTÀ AIUTA IL CONTAGIO?''