“IL VIRUS NON SOPRAVVIVE NELL’ACQUA DI MARE”. LO STUDIO DALLA FRANCIA SU OSTRICHE E COZZE - “ANCHE SE NON SI PUÒ PARLARE DI CERTEZZA PER TUTTI I MOLLUSCHI E LE ACQUE MARINE DI FRANCIA, L'ASSENZA DI TRACCE DI COVID-19 RIVELATA DALLA NOSTRA RICERCA È UNA BUONA NOTIZIA”

-

Condividi questo articolo

 

Da ilmessaggero.it

 

covid mare covid mare

Dalla Francia arriva uno studio interessante, specie in vista dell'estate e delle prossime vacanze. Il Coronavirus non sopravvive nell'acqua di mare: una buona notizia per chi sogna le spiagge quest'estate arriva dai ricercatori dell'Ifremer, l'Istituto francese di ricerca per l'utilizzazione del mare. Per arrivare alle loro conclusioni, i ricercatori francesi hanno studiato ostriche e cozze insieme a campioni di acqua di mare prelevati in diversi punti del litorale di Francia. Fra i 21 molluschi analizzati, neppure uno ha mostrato tracce di coronavirus. E in nessun campione di acqua di mare è stato possibile individuare la presenza del virus. «Anche se non si può parlare di certezza per tutti i molluschi e le acque marine di Francia - ha spiegato una delle ricercatrici all'origine dello studio - l'assenza di tracce di Covid-19 rivelata dal nostro studio è una buona notizia».

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute