MALTA TENSIONE – È STATO TROVATO MORTO IN CASA IN CONDIZIONI POCO CHIARE IL SOSTITUTO PROCURATORE MALTESE KARL MUSCAT, CHE AVEVA INDAGATO SULL'OMICIDIO DELLA GIORNALISTA DAPHNE CARUANA GALIZIA NEL PROCESSO CONTRO IL TYCOON YORGEN FENECH E CONTRO L'EDITORE  VINCE NUHAGIAR – LA POLIZIA FA SAPERE CHE “LA POSIZIONE IN CUI È STATO RINVENUTO IL CORPO NON CONSENTE DI ESCLUDERE ALCUNA IPOTESI”

-

Condividi questo articolo


Dal “Corriere della Sera”

 

IL SOSTITUTO PROCURATORE MALTESE KARL MUSCAT 3 IL SOSTITUTO PROCURATORE MALTESE KARL MUSCAT 3

Un sostituto procuratore dell'ufficio del procuratore generale maltese è stato trovato morto nella sua abitazione nella località di Swieqi, a Malta. Il corpo di Karl Muscat, 43 anni, è stato scoperto senza vita da alcuni parenti. La polizia, secondo i media maltesi, «non sospetta atti criminali» e tende ad escludere il coinvolgimento di terze parti.

 

Il portavoce della polizia, Brandon Pisani, ha tuttavia specificato che «la posizione in cui è stato trovato il corpo non consente di escludere alcuna ipotesi sulle cause della morte prima dell'autopsia». I media riportano che il giovane sostituto procuratore era stato sospeso dal servizio la settimana scorsa. Muscat si era distinto seguendo casi di riciclaggio di alto profilo.

 

IL SOSTITUTO PROCURATORE MALTESE KARL MUSCAT 2 IL SOSTITUTO PROCURATORE MALTESE KARL MUSCAT 2

In particolare, ricorda Malta Today , la giudice Donatella Frendo Dimech aveva lodato Karl Muscat per la sua dedizione nel processo contro il tycoon Yorgen Fenech, rinviato a giudizio come mandante dell'omicidio della giornalista Daphne Caruana Galizia, e contro Vince Nuhagiar, ex presidente della società editrice del Times of Malta accusato di aver preso mazzette dall'ex capo di gabinetto del governo di Joseph Muscat, Keith Schembri.

KARL MUSCAT KARL MUSCAT daphne caruana daphne caruana Daphne Caruana Galizia Daphne Caruana Galizia l auto di daphne caruana galizia l auto di daphne caruana galizia IL SOSTITUTO PROCURATORE MALTESE KARL MUSCAT IL SOSTITUTO PROCURATORE MALTESE KARL MUSCAT

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

TEMPI DURI PER SOFTBANK – IL COLOSSO GIAPPONESE NAVIGA DI NUOVO IN ACQUE BURRASCOSE: NEL SECONDO TRIMESTRE DEL 2022 HA BRUCIATO 23 MILIARDI DI EURO E IL VALORE DEGLI INVESTIMENTI È CROLLATO – LA SOCIETÀ INCOLPA L’INFLAZIONE, MA IL PROBLEMA È PIÙ AMPIO: A ESSERE COLPITO MAGGIORMENTE È IL “VISION FUND”, IL FONDO CHE INVESTE IN TECNOLOGIA E STARTUP. LA CINA HA VARATO UNA STRETTA SU BIG TECH E LE VALUTAZIONI, GONFIATE PER ANNI, INIZIANO A MOSTRARE QUALCHE CREPA. INSOMMA, LA BOLLA STA PER SCOPPIARE…

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute