MARK CHE FAI: RESTI O TE NE VAI? - IL PORTAVOCE DI PALO ALTO, ANDY STONE, HA SMENTITO LE INDISCREZIONI DEL SITO “THE LEAK” CHE AVEVA ANNUNCIATO LE DIMISSIONI DI ZUCKERBERG NEL 2023 – SMONTATA LA NOTIZIA, RIMANGONO I GUAI PER META CHE CONTINUA A PERDERE: LE AZIONI DELLA SOCIETÀ SONO DIMINUITE DEL 23% DALLA FINE DEL MESE SCORSO, LE PREVISIONI NON BUONE PER IL QUARTO TRIMESTRE E IL PIANO LICENZIAMENTI SPEDIRÀ A CASA 10MILA DIPENDENTI…

-

Condividi questo articolo


Da Agi

 

mark zuckerberg mark zuckerberg

Mark Zuckerberg, ceo e founder di Meta, la società madre di Facebook e Instagram, non si dimetterà. È stata perentoria la smentita del portavoce di Palo Alto, Andy Stone, alle indiscrezioni che il sito The Leak aveva iniziato a far circolare ieri pomeriggio. Tanto rapida da essere contenuta in un tweet: “This is false”. Ma non abbastanza da non avere conseguenze sul titolo. Il leak ha fatto salire le azioni della società dell’1%, chiudendo poi in rialzo dell’1,4%.

 

Che cosa è successo? Alle 16.44 di martedì, un analista, Walter Bloomberg, ha rilanciato su Twitter, un’indiscrezione, Mark Zuckerberg si dimetterà nel 2023, contenuta in un post di The Leak, un sito che, si legge sulla home page, “riporta le fughe di notizie che si verificano nel mondo politico, tecnologico, dei giochi, della musica e del cinema”.

mark zuckerberg e il metaverso mark zuckerberg e il metaverso

Il post in questione, basandosi su una fonte anonima, precisava che la decisione di dimettersi “secondo la nostra fonte interna non influirà sul Metaverso, il progetto multimiliardario di Mark, che ha trascinato con sé Meta poiché la società ha registrato un significativo calo dei profitti all'inizio di quest'anno”. Alle 17.18, 34 minuti dopo, è arrivata la smentita di Meta.

mark zuckerberg mark zuckerberg

 

Smontata l’indiscrezione, diventata però subito virale sui social, restano vive le turbolenze che Meta sta affrontando. Le azioni della società sono diminuite del 23% dalla fine del mese scorso (-60% nel corso del 2022), dopo la diffusione dei numeri che certificavano che i profitti del terzo trimestre erano diminuiti del 49% rispetto allo scorso anno. E con previsioni non buone per il quarto trimestre.

MARK ZUCKERBERG MARK ZUCKERBERG

 

Con un piano di licenziamenti in corso da oltre 10 mila dipendenti, Zuckerberg è sotto pressione dagli investitori: il Metaverso è un pozzo senza fondo di investimenti: la divisione Reality Labs dell'azienda, che sviluppa il progetto, ha perso 3,7 miliardi di dollari nel terzo trimestre, portando le sue perdite annuali a 9,4 miliardi finora durante tutto l'anno. Senza contare le perdite del 2021. Proprio quel progetto che, secondo le indiscrezioni di The Leak, non sarebbe toccato dalle dimissioni di Zuckerberg. 

mark zuckerberg annuncia meta il nuovo nome di facebook mark zuckerberg annuncia meta il nuovo nome di facebook mark zuckerberg meta mark zuckerberg meta mark zuckerberg mark zuckerberg MARK ZUCKERBERG MARK ZUCKERBERG MARK ZUCKERBERG METAVERSE MARK ZUCKERBERG METAVERSE Facebook Metaverso 4 Facebook Metaverso 4 NICK CLEGG E MARK ZUCKERBERG NICK CLEGG E MARK ZUCKERBERG mark zuckerberg mark zuckerberg

 

Condividi questo articolo

media e tv

IL DIVANO DEI GIUSTI/2 - IN CHIARO STASERA VEDO UNA MAREA DI REPLICHE E POCHE NOVITÀ. IN PRIMA SERATA AVETE "MATRIMONIO ALL’ITALIANA" ULTRACLASSICO DI VITTORIO DE SICA CON SOPHIA LOREN, MARCELLO MASTROIANNI, ALDO PUGLISI, MARILÙ TOLO E TECLA SCARANO - IN SECONDA SERATA TROVATE JAVIER BARDEM E VICTORIA ABRIL COME SESSODIPENDENTI IN CURA NEL FILM “TRA LE GAMBE”: ASSOLUTAMENTE DA RECUPERARE. C'E' PURE "LA RIPETENTE FA L’OCCHIETTO AL PRESIDE” DI MARIANO LAURENTI CON LINO BANFI, ALVARO VITALI, CARLO SPOSITO… - VIDEO

politica

MANOVRA DELLE MIE BRAME: CHI HA SBAGLIATO DI PIU’ NEL REAME? MELONI E SALVINI - LE BOCCIATURE DI BANKITALIA, CNEL E CORTE DEI CONTI ALLA FINANZIARIA DEL CENTRODESTRA VERTONO SU QUATTRO PUNTI (POS E CONTANTE, FISCO, REDDITO DI CITTADINANZA E RIDUZIONE DEL DEBITO), TRE DEI QUALI HANNO LE IMPRONTE DIGITALI DI SALVINI (E GIORGIA NON SI SMARCA) - FITTO, IN ROTTA CON SALVINI, NON SA COME SPIEGARE A BRUXELLES CHE IL PNRR E’ IN ALTO MARE - BISOGNA SEMPLIFICARE IL CODICE DEGLI APPALTI: DRAGHI AVEVA MOBILITATO IL CONSIGLIO DI STATO, IL CAPITONE VUOLE RISOLVERE “CON L’ACCETTA” (ED E' FINITA A SCHIFIO)

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

COPRITEVI, STA ARRIVANDO UN'ONDATA DI INFLUENZA “AUSTRALIANA”: NELLA SETTIMANA DAL 20 AL 27 NOVEMBRE, E' STATO COLPITO IL 13% DEGLI ITALIANI COME CI PROTEGGE? CON I FARMACI ANTIPIRETICI, PER FAR ABBASSARE LA FEBBRE. NON SONO INDICATI GLI ANTIBIOTICI PERCHÉ L'INFLUENZA È UNA MALATTIA VIRALE, NON BATTERICA. POSSONO ESSERE UTILI SEDATIVI PER LA TOSSE E AEROSOL - I SINTOMI TIPICI DELL'INFLUENZA SONO TRE: FEBBRE ALTA, TOSSE E DOLORI MUSCOLARI - LA MAGGIOR PARTE DELLE PERSONE GUARISCE IN 7-10 GIORNI…