MENO MALE CHE VOLEVANO PASSARE INOSSERVATI - JOHNNY MORRISSEY, UNO DEI PIÙ GRANDI RICICLATORI DI DENARO D’EUROPA, E LA MOGLIE NICOLA, SI ERANO TRASFERITI IN UN CONDOMINIO DIMESSO DI MARBELLA PER TENTARE DI NON DARE NELL’OCCHIO PRIMA DI ESSERE ARRESTATI. MA DOPO UNA SETTIMANA SI ERANO FATTI BOLLARE COME VICINI INFERNALI: LEI AVEVA SFANCULATO TUTTI PERCHÉ NON LE ERA STATO CONCESSO DI ORGANIZZARE UNA FESTA IN PISCINA. E LA MERDA DEI LORO CANI LA FACEVANO FINIRE NEL… VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

DAGONEWS

 

arresto johnny morrissey 4 arresto johnny morrissey 4

Johnny Morrissey, uno dei più grandi riciclatori di denaro d’Europa, e la moglie Nicola erano pure dei vicini infernali. Dopo aver lasciato la loro villa di Marbella, si sono trasferiti in un appartamento più dimesso da 300mila euro nella speranza di passare inosservati. Una mossa che non è bastata visto che la scorsa settimana la coppia è finita in carcere.

 

A parlare di Morrissey e della moglie sono stati i vicini del condominio modesto a Fuengirola, sulla Costa del Sol, che hanno raccontato come i due siano stati una piaga per gli abitanti del comprensorio.

 

nicola morrissey nicola morrissey

Un vicino ha detto: «Avevano appena disimballato i pacchi quando la moglie ha avuto un incontro con il presidente della comunità. Era più o meno nel periodo in cui i bambini stavano finendo la scuola e lei voleva fare una festa per loro intorno alla piscina comune con uno scivolo d'acqua e un castello gonfiabile. Le è stato detto che non poteva perché era un'area comune ed era diventata molto aggressiva. Suo marito ne è rimasto fuori e deve essere stato un po' imbarazzato visto che voleva mantenere un profilo basso».

 

Un altro vicino ha raccontato: «Avevano cani, incluso un alsaziano, e avevano l’usanza di usare una pompa per spostare la cacca dei loro cani fuori dalla loro area recintata fino al marciapiede dove tutti passavamo. Un comportamento totalmente inaccettabile. Si sono fatti subito la reputazione di vicini infernali».

 

arresto johnny morrissey 7 arresto johnny morrissey 7

Morrissey aveva anche installato una telecamera sulla porta che doveva avvisarlo di eventuali irruzioni della polizia. Ma i vicini si sono lamentati facendogli notare che non poteva riprendere gli spazi comuni. Lui se n’è fregato, ma avere la telecamere non lo ha salvato: quando i poliziotti hanno fatto irruzione a casa sua Morrisey dormiva profondamente.

ARTICOLI CORRELATI

johnny morrissey e la moglie nicola johnny morrissey e la moglie nicola

arresto johnny morrissey 12 arresto johnny morrissey 12 arresto johnny morrissey 11 arresto johnny morrissey 11 johnny morrissey johnny morrissey arresto johnny morrissey arresto johnny morrissey arresto johnny morrissey 9 arresto johnny morrissey 9 arresto johnny morrissey 8 arresto johnny morrissey 8 arresto johnny morrissey 10 arresto johnny morrissey 10 arresto johnny morrissey 5 arresto johnny morrissey 5 arresto johnny morrissey 1 arresto johnny morrissey 1 arresto johnny morrissey 2 arresto johnny morrissey 2 arresto johnny morrissey 3 arresto johnny morrissey 3

 

Condividi questo articolo

media e tv

“LE SUE INTERVISTE ILLUMINANO PIÙ LEI CHE L’INTERVISTATO” – LA STILETTATA DI SELVAGGIA LUCARELLI A FRANCESCA FAGNANI: “VUOLE VINCERE, NON CONOSCERE L’INTERVISTATO” – “MI SONO GIUSTIFICATA PIÙ VOLTE PER NON ESSERE ANDATA DA LEI CHE PER NON AVER BATTEZZATO MIO FIGLIO, NON HO BEN CAPITO PERCHÉ! COMINCIO A PENSARE CHE BELVE SIA UNA SPECIE DI LEVA OBBLIGATORIA. SONO OBIETTORE DI COSCIENZA!" - “SE È VISSUTO COME ATTO DI CORAGGIO, È UN PROBLEMA: VUOL DIRE CHE È PERCEPITA COME UN’IMBOSCATA. NON C’È ASCOLTO, MA...

politica

E TANTI SALUTI ALLA SEGRETEZZA DELLE FONTI – LA PROCURA DI ROMA HA ACQUISITO I TABULATI TELEFONICI DI SIGFRIDO RANUCCI E GIORGIO MOTTOLA, DI “REPORT”, PER IDENTIFICARE LA FONTE DELLA NOTIZIA DELL’INCONTRO TRA RENZI E MARCO MANCINI, IL 23 DICEMBRE 2020 – LA QUESTIONE È QUANTOMENO DELICATA: POTREBBERO MONITORARE TUTTI I CONTATTI AVUTI DAI CRONISTI NEGLI ULTIMI MESI, ENTRANDO IN POSSESSO DI UN NUMERO NOTEVOLE DI POSSIBILI FONTI - L'INSEGNANTE CHE HA FILMATO L'INCONTRO NON HA LEGAMI CON I SERVIZI, COME IPOTIZZATO DA RENZI

business

cronache

GIANDAVIDE DE PAU HA AGITO CON “ESAGERATA VIOLENZA” – IL KILLER DI PRATI HA COLPITO LE DUE PROSTITUTE CINESI CON CINQUANTA COLTELLATE: NELLA FOGA, LE AVREBBE FERITE PIÙ VOLTE NEGLI STESSI PUNTI TANTO DA ALLARGARE I TAGLI E RENDERE COMPLICATO CAPIRE QUALE SIA L’ARMA DEL DELITTO (CHE ANCORA NON È STATA RITROVATA) – IL MISTERO DELL’INCIDENTE: L’UOMO AL VOLANTE DELLA SUA TOYOTA IQ, CHE SI È RIBALTATA VICINO AL POLICLINICO TOR VERGATA, NON ERA LUI. DOVE STAVA CORRENDO? E PERCHÉ SI È ALLONTANATO RIFIUTANDO LE CURE?

sport

cafonal

CAFONALISSIMO SBANCATO! – ALLA GALLERIA DORIA PAMPHILJ SI SONO PRESENTATI I CARICHI DA NOVANTA PER LA PRIMA EDIZIONE DEL PREMIO “BANCOR” (DALLO PSEUDONIMO USATO DA GUIDO CARLI PER I SUOI ARTICOLI SULL’’“ESPRESSO”) – IL RICONOSCIMENTO, ISTITUITO DALL'ASSOCIAZIONE GUIDO CARLI CON IL PATROCINIO DI BANCA IFIS, È ANDATO A SIR MERVYN KING, EX GOVERNATORE DI BANK OF ENGLAND – A MODERARE LUCIA ANNUNZIATA. SONO INTERVENUTI IL GOVERNATORE DI BANKITALIA, IGNAZIO VISCO, E IL PRESIDENTE DELLA CONSOB, PAOLO SAVONA. AVVISTATI ANCHE GLI EX MINISTRI DANIELE FRANCO, TIZIANO TREU E  L’INAFFONDABILE "LAMBERTOW" DINI…

viaggi

salute